“MATIFF – Matera International Film Festival” sostiene la Scuola dei Saperi di Comunità di Casa Netural

1 Ottobre, 2020 18:05 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

MatIFF – Matera Art International Film Festival sostiene e diventa partner dell’iniziativa nata da Casa Netural: la Scuola dei Saperi di Comunità.

Durante l’Anteprima, appena conclusa, il Matera International Film Festival è entrato nelle periferie di Matera, proprio per sottolineare l’obiettivo di mettere in contatto la produzione culturale e i cittadini.

La Scuola dei Saperi di Comunità sarà un luogo per valorizzare e tramandare il patrimonio culturale immateriale della comunità e generare valore condiviso. Un luogo fisico – in periferia – di conoscenza, scambio, crescita e produzione collettiva in cui nascano e si sviluppino nuove opportunità tra la comunità del quartiere San Pardo a Matera, gli artisti e artigiani locali e stranieri, i cittadini temporanei provenienti da tutto il mondo. Un progetto di comunità per la comunità e il territorio.

Per realizzare il progetto è stata lanciata una campagna di crowdfunding.

MatIFF ha deciso di partecipare al crowdfunding sostenendo due residenze di una settimana ciascuno e di destinarle a giovani produttori che verranno a Matera per indagare la vita dei quartieri.

Questa iniziativa è “perfettamente in linea con l’obiettivo della nostra iniziativa – ha dichiarato Leonardo Fuina, presidente dell’associazione culturale MatIFF – perché stiamo lavorando ad una Biennale delle Arti di Matera che non può prescindere dai luoghi dai quali la creatività trae ispirazioni, ovvero le periferie e i quartieri popolari, nei quali è ancora possibile acquisire il senso della vita materana”.

Chiunque può sostenere il progetto, basta visitare la pagina dedicata alla Scuola dei Saperi di Comunità sul sito di Eppela:

www.eppela.com/la-scuola-dei-saperi-di-comunita e seguire le semplici istruzioni.

Per ogni contributo, oltre alla soddisfazione di supportare la concretizzazione del progetto è prevista anche una ricompensa: portachiavi e borse che saranno realizzate durante i corsi della scuola, pranzi speciali, partecipazioni ai corsi della scuola, e soggiorni di una o più notti nella Città dei Sassi ospiti di Casa Netural.

La scuola dei Saperi di comunità ha già attivato i primi laboratori e il 26 settembre ha partecipato alle Giornate Europee del Patrimonio del MIBACT.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.