Migranti positivi al Coronavirus a Ferrandina, l’ira di Marti (Lega Basilicata) e Casanova (Europarlamentare Lega)

6 Agosto, 2020 22:13 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

“Migranti che fuggono dai centri di accoglienza e altri 20 risultati oggi positivi al Covid 19. È quanto sta accadendo in Basilicata, segnatamente a Ferrandina, in provincia di Matera. Parliamo di una Regione fortunatamente tra le meno colpite dal virus in pieno lockdown, che riuscì a diventare zona ‘free’ nel volgere di breve tempo, anche grazie alle misure immediate poste in essere dal Governo regionale di centrodestra e dal rispetto delle norme mostrato tenacemente ed orgogliosamente dai lucani. Risultati vanificati in questi giorni dalle politiche folli e criminali del Governo nazionale, che da un lato ha prorogato l’emergenza e dall’altro ha aperto i confini all’ingresso di migliaia di immigrati, distribuendoli per territori: della serie, un nuovo focolaio ciascuno e la solidarietà nazionale è rispettata. Roba da pazzi! Il lucano Speranza, titolare della delega ministeriale alla Salute, batta un colpo per quanto sta accadendo nella sua terra per sua responsabilità e dei suoi colleghi! La Lega sta profondendo ogni sforzo per evitare che la Basilicata torni a vivere l’incubo del virus ma servono azioni urgenti del Governo centrale”. È quanto dichiarano il commissario regionale della Lega Basilicata, sen. Roberto Marti e l’europarlamentare eletto al Sud Massimo Casanova commentando la notizia di 20 migranti risultati positivi al virus oggi a Ferrandina.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.