Sindaco di Matera Raffaello de Ruggieri premia con targa ricordo i cittadini materani Enrico Annecchino e Cosimo Damiano Porcari: report e foto

1 Ottobre, 2020 12:57 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

“Ho sentito l’affettuosa necessità di dare un segnale di gratitudine a due concittadini che hanno   dimostrato amore e dedizione per questo nostro territorio e per Matera” ha dichiarato nel corso della cerimonia il Sindaco De Ruggieri.
“Enrico Annecchino è stato premiato come fondatore della Casa Grotta, che per primo ripropose in immagini viventi le tradizioni popolari del Natale e della Pasqua.
Esempio straordinario per l’impegno profuso nella promozione dell’immagine turistica della città di Matera, in prima linea per il ritorno della quotidianità nei Sassi, nell’organizzazione di eventi per la promozione del territorio, Annecchino è noto soprattutto per aver ideato ed organizzato il primo Carnevale di Matera, il primo Presepe Vivente e la prima Passio Christi nei Sassi di Matera, tra la fine degli anni Settanta ed i primi anni Ottanta. Un pioniere, fulgido esempio di tenacia e caparbietà, un uomo che ha saputo fare dei propri sogni una realtà che oggi con la Storica casa grotta di vico Solitario è una delle mete più visitate di Matera e rappresenta una vera impresa culturale portata avanti con amore e dedizione dalla figlia Raffaella.

Cosimo Damiano Porcari è stato premiato come impiegato comunale modello, che ha coniugato la missione di dipendente comunale all’amore per la sua Città.
Vero punto di riferimento per tanti cittadini, leale e fattivo professionista per i tanti Sindaci che si sono avvicendati alla guida di Matera.
Ma anche e soprattutto esempio di dedizione e sacrificio che ha costituito e costituisce tutt’ora un modello per tutto il personale comunale e non solo”.

La fotogallery della cerimonia di premiazione (foto www.SassiLive.it)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.