Il 28 ottobre a Nemoli la prima “Festa dei Fiumi e dei Territori dell’Acqua”

27 Ottobre, 2021 13:03 |
Facebooktwitterlinkedinmail

 

Giovedì 28 ottobre a Nemoli è in programma la prima “Festa dei Fiumi e dei Territori dell’Acqua”, organizzata dal FlagCoast to Coast, nell’ambito delle attività previste dal percorso “Verso i Contratti di Fiume (Cdf) delle Valli del Noce e del Sinni”.
La giornata ha l’obiettivo di incentivare la presenza sui nostri territori e diffondere la conoscenza delle realtà che li animano, oltre a sensibilizzare sui contratti di fiume, quale strumento di programmazione partecipata per immaginare scenari di sviluppo sostenibile dei bacini idrografici.
Il programma prevede a partire dalle 9:30 la visita guidata a Micromondo, il parco geologico della Basilicata e alle sorgenti del lago; alle 10:30 poi con un tour in e-bike si percorrerà un tratto della ciclovia Lagonegro-Rotonda e si visiterà l’itticoltura Carlomagno, gestita da un giovane professionista. Alle 12:00, presso il ristorante da Mimì si terrà uno speech “Valorizzare i territori dell’acqua”, a cui interverranno oltre al Flag, i dirigenti del Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata, il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val D’Agri-Lagonegrese, il Parco Nazionale del Pollino, il Comitato per la difesa del Fiume Noce e l’Alsia. I saluti saranno affidati al sindaco di Nemoli, Domenico Carlomagno e al Presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese.
Alle 12:45 infine sarà presentato l’avviso pubblico “Ambasciatori del Fiume”rivolto alle associazioni ambientaliste e culturali per supportare il Flag in attività educativa volte alla diffusione della “cultura del fiume”.
La Festa dei Fiumi raccoglie l’esperienza delle esplorazioni fluviali, le giornate lungo i fiumi Noce e Sinni svoltesi la scorsa estate, con l’obiettivo di confrontarsi, scambiare idee, raccontare esperienze, intessere un nuovo legame con i fiumi ed ampliare il processo di partecipazione attorno ai Cdf.
“Inoltre – spiega Nicola Mastromarino, presidente del Flag – la festa vuole aprire simbolicamente una fase successiva del progetto. Quella dei tavoli tematici che immaginiamo di avviare questo autunno ed attraverso i quali, assieme agli stakeholders che hanno aderito al manifesto di intenti dei Cdf, vogliamo costruire progettualità pilota da poter realizzare con le risorse attualmente in nostra dotazione”.
Intanto, sulla pagina facebook dei Contratti di Fiume della Valli del Noce e del Sinni sarà possibile seguire alcuni dei momenti della giornata.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.