Taranto fatale al Matera, decide Molinari: 1-0 allo Iacovone. Interviste ai presidenti Columella e Nardone e ai tecnici Cosco e Papagni, video con high-lights e fotogallery di Luca Barone

30 Marzo, 2014 12:45 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Un colpo di testa vincente di Molinari dal corner di Picasca decide la supersfida Taranto-Matera, valida per la 29^ giornata del campionato di serie D girone H. Primo tempo equilibrato con poche occasioni limpide costruite dalle due squadre. Poi nella ripresa Cosco richiama prima Varsi per far giocare Pagliarini e poi si affida a Letizia per sostituire Carretta. Ma il Taranto cresce e sblocca il match con Molinari. Il Matera si sveglia nella parte finale del match ma non basta l’orgoglio di Picci e Iannini per riportare la sfida in parità. Matera cede il primato alla Marcianise e viene agganciato proprio dal Taranto al secondo posto. Ma per il Matera non ci sarà la possibilità del pronto riscatto visto che domenica prossima sarà proprio la squadra di Cosco ad osservare un turno di riposo.

Rivivi la sfida su SassiLive con la cronaca testuale e scopri di seguito i risultati finali delle altre gare in programma e la classifica aggiornata del campionato di serie D girone H.

Taranto, stadio Iacovone, ore 15

serie D girone H, 29^ giornata

Taranto-Matera 1-0 (p.t. 1-0)

Taranto: Masserano, Viscuso, Prosperi, Riccio, Picascia, Muwana, Ciarcià, Caruso, Clemente, Molinari, Balistreri. All. Papagni. A disposizione:Marani, Miale, Vivacqua, Menicozzo, Carloto, Pulci, Mignogna, D’Angelo, Migoni. 

Matera: Bifulco, Sbardella, Bassini, Tundo, De Franco, Calori, Varsi, Marsili, Picci, Iannini Carretta. All. Cosco. A disposizione: Aprea, Ciano, Letizia, Barretta, Roselli, Colucci, Pagliarini, Titone, Dos Santos.

Arbitro: Andrea Capone di Palermo.

Assistenti Pietro Guglielmi e Daniele Colizzi di Albano Laziale.

Angoli 6-4 per il Taranto

Rete: st 16′ Molinari

Squalificati Grieco e Caiazzo nel Taranto, Fernandez e Pino nel Matera.

Ex di turno: Miale nel Taranto, Calori nel Matera.

Mister Cosco conferma la formazione anticipata da SassiLive mentre mister Papagni si affida al tridente Clemente-Molinari-Balistreri per scardinare la difesa biancoazzurra. Il match sta per cominciare.

Spettatori: Presenti 7827 spettatori per un incasso di 55.558 euro. La società del Taranto ha indetto per questa gara la giornata Pro-Taranto e tutti i tarantini hanno acquistato il biglietto in prevendita.

Ore 15.06: partiti. Il Matera ha battuto il calcio d’inizio. Taranto in attacco verso la curva nord.

1′ Punizione di Iannini dalla distanza, Masserano blocca a terra il pallone

3′ Timido attacco del Taranto con Viscuso che riesce a scattare sulla fascia ma è sfortunato nel rimpallo mentre effettua il traversone in area, palla preda di Bifulco.

5′ Punizione di Marsili a cercare lo stacco di Iannini, l’impatto c’è ma la palla finisce sul fondo.

9′ Primo corner della partita, a favore del Taranto. Il cross è bloccato in presa alta da Bifulco

10′  Cross di Viscuso per il colpo di testa di Balistreri, Bifulco c’è e blocca il primo vero tiro in porta del Taranto 

18′ Ancora un tentativo del Taranto, ci prova Riccio dalla distanza ma la mira è imprecisa, nessun pericolo per Bifulco.

19′ Prosperi rischia l’autorete su cross di Varsi, Masserano respinge in calcio d’angolo, il primo per il Matera.

21′ Reazione del Taranto che conquista il secondo angol: Caruso riceve il pallone dalla bandierina ma spedisce di poco fuori.

22′ Grande azione del Matera: Carretta va sulla sinistra e serve Iannini, il tiro insidioso sfiora il palo alla sinistra della porta difesa da Masserano

25′ Ammonito Calori per gioco falloso a metacampo

26′ Ammonito Molinari, il giocatore, già diffidato, dovrà saltare la delicata sfida a Monopoli

29′ Ci prova Clemente da fuori area, Bifulco non si fa sorprendere e spedisce in angolo, il terzo per il Taranto

32′ Immediata replica del Matera: dal secondo angolo battuto da Marsili arriva lo stacco del difensore De Franco che non trova lo specchio della porta. Matera vivo.

33′ Brivido per il Matera: Clemente colpisce l’incrocio esterno dei pali su calcio piazzato, Bifulco non ci sarebbe arrivato.

37′ Prosperi ci prova da fuori area, Bifulco respinge e poi Calori anticipa Balistreri mettendo la palla in corner.

38′ Mischia furibonda in area materana sugli sviluppi del calcio d’angolo, poi la difesa materana spazza via la minaccia

43′ Il Taranto cerca il gol con uno schema su calcio piazzato: Ciarcià serve Clemente che ci prova di prima intenzione ma la palla termina alta

44′ Carretta riporta il Matera in avanti con una progressione solitaria. Masserano è fuori dai pali e l’esterno prova a beffarlo con un pallonetto ma il portiere di casa recupera la posizione, quindi Picci è fermato in fuorigioco

45′ 1′ di recupero

46′ Finisce il primo tempo. Taranto e Matera al riposo sullo 0-0

Ore16.07 ripartiti. Cosco cerca una spinta maggiore sulla fascia e inserisce Pagliarini al posto di Varsi 

1′ Grande parata di Bifulco sul colpo di tacco tentato da Balistreri servito da Clemente

3′ Ciarcià ci prova dal limite, Bifulco blocca il pallone

5′ Secondo cambio nel Maera: esce Carretta, entra Letizia

 7′ Clemente serve in area Molinari, tiro deviato da Calori

7′ Punizione per il Matera dalla distanza, palla fuori

8′ Ammonito Clemente. Anche lui salterà la gara contro il Monospolis

11′ Tiro dal limite dell’area di Caruso, palla innocua per Bifulco che blocca con facilità.

16′ GOL DEL TARANTO dal corner di Picascia arriva il colpo di testa vincente di Molinari, che insacca mirando il primo palo, nulla da fare per Bifulco: 1-0 per il Taranto

20′ Primo cambio per il Taranto: esce Molinari, entra Mignogna

23′ gioco interrotto per un infortunio muscolare all’assistente Guglielmi di Albano Laziale.

26′ Dopo tre minuti di interruzione il gioco riprende e il Taranto sfiora il raddoppio con Clemente, tiro di poco fuori

27′ Annullato il gol di Picci per fuorigioco

30′ Ammonito Ciarcià, anche lui salterà la gara contro il Monospolis.

31′ secondo cambio nel Taranto: esce Caruso, entra Pulci  

32′ il nuovo entrato Pulci sfiora l’autorete sulla punizione del Matera. Palla in angolo per i biancoazzurri, che tentano l’assalto per trovare il pareggio.

35′ Picci dal vertice dell’area prova a sorprendere Masserano con un pallonetto che termina di pochissimo fuori: che occasione per il Matera!

36′ Terzo cambio nel Matera: esce Marsili, entra Titone

41′ Ammonito Riccio nel Taranto

42′ Ammonito Prosperi nel Taranto

45′ 6′ di recupero. Terzo cambio nel Taranto: esce Clemente, entra Carloto

47′ Prosperi respinge la conclusione di Iannini. Sfortunato il Matera nel forcing finale

49’Balistreri fa respirare il Taranto con uno stop e tiro al volo: palla alta.

50′ Taranto chiude in attacco sfiorando il raddoppio con Mignogna che si fa respingere il tiro ravvicinato da Bifulco solo davanti al portiere materano. 

51′ E’ finita. Taranto batte Matera 1-0

Sala stampa

Dopo il regalo consegnato dal presidente del Taranto Nardone al presidente del Matera Columella il patron del Matera calcio precisa: “Voglio ribadire che non c’è alcun astio con il presidente del Taranto. Oggi ho assistito ad una partita fantastica, al di la del risultato che ha visto il Taranto vincere davanti al suo meraviglioso pubblico, che fa invidia a diverse squadre anche di categoria superiore. Dico anche che con un pubblico del genere il Taranto avrebbe dovuto dominare questa partita ma è riuscito a vincere solo con un gol di scarto. Il Taranto si è ripreso così come abbiamo fatto noi dopo la gara con il Francavilla e oggi ci ritroviamo a pari punti e gli avversari ridono di noi ma il nostro campionato continua e i conti si fanno alla fine”.
Mister Cosco: “Voglio sottolineare che in questa gara siamo stati fermi per cinque minuti nel secondo tempo per cui ritengo sia stato poco il tempo di recupero concesso dall’arbitro. Complimenti al Taranto che esce fuori da una settimana particolare. Adesso ci ritroviamo tra le cinque squadre in lotta e credo che questo campionato si vincerà sul filo del rasoio. Faccio i complimenti al pubblico del Taranto, che ha dimostrato grande attaccamento con una presenza numerosa. La partita il Taranto l’ha giocata anche con il contributo degli spalti. Per quanto ci riguarda possiamo recriminare per il gol annullato a Picci. In ogni caso abbiamo incontrato una squadra come il Taranto che ha un organico di spessore, così come lo è il nostro”.
Mister Papagni commenta la sfida vinta contro il Matera: “Abbiamo affrontato la gara con il giusto piglio dall’inizio alla fine. Ricordo che abbiamo disputato questa partita con diversi giocatori con diffida e tre sono stati ammoniti per cui salteranno la gara contro il Monospolis. Ora che abbiamo gocato questa grande partita contro il Matera non so quanta benzina ci resta corpo. So solo che continueremo ad allenarci con impegno e mi auguro che la mia squadra possa dimostrare la sua forza attraverso il carattere”.

Quale avversario teme di più ora per la corsa al vertice? “Il Monospolis e la capolista Marcianise”.
Il presidente del Taranto Nardone è raggiante dopo la vittoria sul Matera: “Abbiamo vinto contro una bella squadra, il Matera, di fronte ad un garde pubblico. Noi siamo una società sana e oggi lo abbiamo dimostrato  favorendo l’afflusso di tanto pubblico femminile e di tanti bambini allo stadio. La squadra ha dimostrato grande attaccamento alla maglia. Al presidente del Matera Columella ho voluto regalare una maglia che avevo in tasca da cinque mesi per dimostrare quanto ci teniamo alla buona accoglienza. Abbiamo un organico e uno staff importante che svolge un lavoro pulito e rispettabile. Da tre anni non si vedeva uno stadio così pieno. In settimana un nostro giocatore è stato avvicinato per un tentativo di combine ma abbiamo evitato di riportarlo agli organi di stampa delegando gli avvocati a fare chiarezza in merito. Ne parleremo nei prossimi giorni in quanto ci sono indagini in corso. Una cosa è certa, noi vogliamo fare un calcio pulito”.

Sul presunto tentativo di combine di cui parla il presidente del Taranto il patron del Matera Calcio Saverio Columella è stato molto chiaro: “Non posso perdere la testa dietro accuse di questo genere, non mi interessano assolutamente, per me sono chiacchiere mi viene da ridere quando sento queste cose. Aggiungo anche a chi ha messo in giro queste voci che se vogliono batterci dovranno pensare ad altro. Una società come il Taranto non può mettere in giro queste voci per mascherare i loro problemi”.

Carlo Abbatino

Clicca qui per la fotogallery di Taranto-Matera (foto Luca Barone)

 

GARE 29^ GIORNATA SERIE D GIRONE H – ORE 15

Real Metapontino-Grottaglie 1-0 Rete: pt 28′ Di Senso (RM)

Mariano Keller-Brindisi 1-2 Reti: 12′ Roghi (M), 54′ Ancona (B), 89′ Gambino (B)

Monospolis-Francavilla 1-0 Rete: st 22′ Montaldi (M)

Taranto-Matera 1-0 Rete: st 16′ Molinari (T)

Real Vico-Puteolana 2-2 Reti: 28′  Pastore (P), 45′ Iovene (R), 74′ Salvati (P), Di Ruocco (R)

Marcianise-Gladiator 4-0 Reti 20′ Citro (M), 33′ pt e 48′ Allegretta (M), 91′ Iadaresta (M)

Manfredonia-San Severo 1-3 Reti: pt 12′  La Porta (M), 26′ Mastrangelo (S), 32′  Follera (S)

Bisceglie-Turris 1-0 Rete 21′ rig. Sibilli (T)

riposa Gelbison

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DOPO LA 29^ GIORNATA

Marcianise 54

Matera e Taranto 52

Monospolis 50

Francavilla 49

Turris 46

Brindisi 45

Bisceglie 34

Gelbison 33

Mariano Keller 32

Real Vico e San Severo 31

Manfredonia 28

Real Metapontino 26

Grottaglie 24

Puteolana 23

Gladiator 19

 

Penalizzazioni: Gladiator e Brindisi – 1; Puteolana Internapoli – 2.

Nardò –7 (escluso dal campionato dopo la quarta rinuncia).

 

CLASSIFICA MARCATORI SERIE D GIRONE H AGGIORNATA DOPO LA 29^ GIORNATA

 

20 reti: Gambino (Brindisi)

19 reti: Citro (Marcianise) e  Molinari (Taranto, 1 rigore)

13 reti: Tedesco Gianmarco (Gelbison)

11 reti:  Montaldi (Monospolis)

10 reti: Formuso (Grottaglie) e Balistreri (Taranto), Montaldi (Monospolis), Croce (Turris/3Bisceglie),

9 reti: Ladogana (San Severo), Lacarra (Bisceglie /1 Manfredonia), Pisani (Francavilla),  Iadaresta (Marcianise), Allegretta (Marcianise), La Porta (Manfredonia),

8 reti: Pellecchia (Brindisi), Di Senso (Real Metapontino),

7 reti:  Perna (Turris), Sperandeo (Francavilla), Fragiello (Mariano Keller), Mazzeo (Mariano Keller)

6 reti: Pollidori (Brindisi /2 Manfredonia), Clemente (Taranto), Corvino (Monospolis),  Sekkoum (Francavilla), Palazzo (Bisceglie /3 Manfredonia), Picci (1 rigore), Iannini (Matera), Salvati (Puteolana, 1 rigore)

5 reti: Titone (Bisceglie), Pioggia (Francavilla), Pignatta (Real Metapontino), Lanzillotta (Monospolis), Zotti (Bisceglie), Iovene (Real Vico), Sibilli (Turris)

4 reti: Fella (Brindisi), Di Giorgio (Francavilla), Grimaudo (Gelbison), Albano (Grottaglie /1 Brindisi), Faccini (Grottaglie), Santaniello Emanuele (Mariano Keller), Lauria (Matera), Temponi (Marcianise), Ianniciello (San Severo), Di Gennaro (Real Metapontino),

3 reti: Sica (Gelbison Cilento), Arigò, Carretta (Matera), Camporeale, Di Rito (Monospolis), Riccio (Taranto), Ferrara Michele (Francavilla), Vitiello (Marcianise),Laboragine (Monospolis), Sorrentino (Mariano Keller), Grezio (Turris), Ciarcià (Taranto), Pedalino (Monospolis), Di Ruocco, Mascolo (Real Vico), Gasparini (Francavilla), Siciliano (Puteolana)

2 reti: Ceccarelli, Lattanzio (Bisceglie), D’Arienzo (Bisceglie /1 Manfredonia), Loiodice Nicola (Brindisi), Ancora (Brindisi /1 Taranto), Di Giorgio, Lancellotti (Francavilla sul Sinni), Aufiero, Esposito Gennaro, Santonicola, Trimarco (Gelbison), Danese (Grottaglie), De Rita-Portosi (Manfredonia), Roghi, Cicatiello, Tommasini (Mariano Keller), Titone Letizia, Girardi, Majella, Migliaccio (Matera), Amato  (Monospolis), D’Anna, (Marcianise), D’Auria, Napolitano Antonio (Puteolana), Caridi, Cadaleta, Manzillo (Real Metapontino), Russo Giulio (Real Vico), Covelli (San Severo /1 Real Metapontino), Mignogna (Taranto), Moxedano, Iovinella, Bisogno, Branicki, Lucchese (Turris), Mastrangelo, Follera, Lombardi, Dimatera (1 San Severo, 1 Monospolis), Pastore, Foggia (Puteolana), Esposito (Gladiator)

1 rete: Loiodice, Palazzo, Prestigiacomo, Del Core, Logrieco, Pizzutelli (Bisceglie), Ancona, Sicignano, Cacace, Greco, Marsili, Tedesco Cosimo, Troiano, Vetrugno (Brindisi), Fanelli, Russillo, Aleksic, Greco, Leo, Sindic (Francavilla), Ruggeri, Giordano, Passaro, Tricarico (Gelbison), Diana,  De Falco, Del Gaudio, D’Esposito, Ferraro, Liccardi, Mazza, Prisco, Santaniello Raffaele (Gladiator), De Toma, Fraschini, Fumai, Napolitano Marco, Prete,  El Kamch (Grottaglie), Comperchio, D’Ambrosio, Palumbo, Corbo, Carminati, Cuomo, Del Prete, Gentile (Manfredonia), Falzerano, Marseglia, Marzocchi, Noviello (Mariano Keller), Calori, Dos Santos, Marsili, Oliveira, Orlando, Pagliarini, Pino, Raveduto, Varsi (Matera), Esposito, Bensaja, Adeshokan, De Toma, Pinto, Strambelli, Vetrugno (Monospolis), Pagano, Posillipo, Ciano, Gerardi, Lagnena, Teneriello, Verdone (Marcianise), Fioretti, Imbriaco, Loiacono, Manco (Puteolana), Orlando, Bongermino, Di Tommaso, Grittani (Real Metapontino), Circiello, Corsale, Della Ventura, Lettieri, Maraucci, Martone, Mennella, Trofa, Volpe, Zaminga, Prisco (Real Vico), Lombardi, Cesareo, Conte, Ferrante, Florio, Galetti, Polani (San Severo), Miale, Caiazzo, Fonzino, Menicozzo (Taranto), Amendola, Longoni, Mannone, Mansour, Scognamiglio Pasquale, Tarascio (Turris)

Autoreti

Munao (Gladiator), D’Arcante (Grottaglie), Santaniello Emanuele (Mariano Keller), Amato (Monospolis), Carezza (Puteolana), Iennaco-Maglione (Real Metapontino), Prosperi (Taranto), Botticini (Grottaglie), Esposito (autorete) Cacace (Real Vico)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

56 commenti

  1. 6 anni  
    Tifoso

    curva nord

    Tutto è ancora in gioco forza ragazzi non mollate. Andiamo avanti per la nostra strada.

    • 6 anni  

      piangi che ti passa

      METTITI IN SCIOPERO ADESSO E PIANGI CHE TI PASSA.NONOSTANTE UN ARBITRO CHE FISCHIAVA DI TUTTO A VOI L AVETE PRESE DI SANTA RAGIONE

      • 6 anni  

        fedeviking

        Sembra che avete vinto una finale di champions league, mancano ancora 5 partite e il campionato si deciderà all’ultima giornata, che minchia ti festeggi !

        • 6 anni  

          piangi che ti passa

          festeggio perchè volevate e credevate di vincere oggi godo alle prossime si pensa. che bidone che è picci piange sempre e non conclude niente hahahah

  2. 6 anni  

    bellod

    Commento del Presidente del Taranto:
    Abbiamo un pubblico con grande senso di sportività’ e rispetto
    , ma dimentica che il proprio prefetto ha vietato la trasferta al pubblico Materano altrettanto responsabile,intanto c’ un’ indagine della procura federale su presunto illecito di un calciatore del Taranto.

  3. 6 anni  

    bellod

    Intanto se Taranto ha fatto questo record di spettatori deve dire grazie anche al Matera a mio avviso ancora candidato numero uno alla vittoria finale,continuano a rimarcare che il Taranto e’ una società’ pulita,ma hanno la coda di paglia? Perché’ continuano a scusarsi su questo presunto illecito ormai le voci sono sempre più’ insistenti,sento odore di squalifica!!!

    • 6 anni  

      piangi che ti passa

      occhio a voi non starei tanto tranquillo amico. 🙂

  4. 6 anni  

    bellod

    Su studio 100 sempre il presidente ha commentato:
    Siccome abbiamo un pubblico molto sportivo e corretto speriamo che la trasferta non venga vietata,e sempre in diretta conferma!!!non sarà’ vietata!!!ha fatto tutto lui!!!
    Il presidente ha forse dimenticato della devastazione al nostro stadio ai tempi della B ed anche in D?
    Non capisco perché questi prefetti hanno un metro di giudizio differente da una provincia all’altra.ma cosa aspetta Renzi ad eliminare questi enti inutili?

  5. 6 anni  

    PARSIFAL

    La partita è stata persa meritatamente, inutile girarci intorno. Me lo hanno confermato degli amici che erano presenti a Taranto. Comunque nulla è perduto a condizione che si vada a vincere a Marcianise, considerato che a quella gara potremmo stare anche a meno 5. Piuttosto mi preoccupano le parole del Presidente del Taranto che a Studio 100 ha dichiarato che in settimana un loro calciatore è stato avvicinato per un tentativo di combine, denunciando il tutto agli organi competenti. In settimana si saprà qualcosa in più.

  6. 6 anni  

    piangi che ti passa

    ahhhhhhhhhhhhhhaaaaaaaaaaaaaaaaaaahaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  7. 6 anni  

    fedeviking

    Ecco cosa ha dichiarato il presidente del Taranto alla fine della partita (Fonte Sport Taranto 24):

    TARANTO – MATERA 1-0 – Nardoni: “Hanno cercato di corromperci”
    Domenica, 30 Marzo 2014 17:35 TARANTO – Il presidente rivela la circostanza al termine della sfida vinta sul Matera
    “Sono contentissimo della vittoria conquistata oggi perchè è stato innanzitutto il successo del nostro modo di vedere il calcio. Oggi ho visto tante famiglie allo stadio, con donne e bambini segno che una partita di calcio deve essere un momento per tutti. A fine gara ho salutato il presidente Columella al quale ho regalato una maglietta che ho tenuto ripost sino alla partita più importante. Oggi era il giorno giusto e la partita adatta. Abbiamo dimostrato a lui che a Taranto c’è una squadra forte, una città che si stringe attorno a dei ragazzi che sono stati fantastici come il pubblico davvero encomiabile. Forse stiamo lavorando bene. Tentativo di combine? E’ vero, in questa settimana un giocatore del Taranto è stato avvicinato e confermo che ci sono in corso delle indagini, abbiamo già avviato i nostri legali affinchè possiamo essere tutelati, ma il nostro tesserato ha provveduto subito a denunciare l’accaduto. Noi facciamo calcio pulito e il modo migliore per farlo è denunciare. Il nome del calciatore? Sono vicende delicate, sono attesi comunque sviluppi nei prossimi giorni”.
    Ho l’impressione che si è buttato avanti per non cadere il caro Nardoni, io non ci credo, è una storia inventata prima della partita,probabilmente per paura di perdere sul campo.

  8. 6 anni  
    Tifoso

    curva nord

    A maggio devi ridere tarantino. Goditi questa settimana che da domenica si ricomincia a perdere.

    • 6 anni  

      piangi che ti passa

      ma tu non dovevi metterti in sciopero?non eri quello che cantava vittoria fino a ieri? mi spiace per voi ma anche se non dovesse vincerlo il taranto il campionato mi sa che voi non ci riuscirete con questa squadra sopravvalutata. ritentate al prossimo giro,avrete pure una bellissima città ma in quanto al calcio nonè cosa vostra. i soldi non fanno la felicità e oggi si è visto… ciao uagliò stammi bene e forza taranto 🙂

  9. 6 anni  
    Tifoso

    curva nord

    Io in sciopero non mi metteró mai. Tu stai festeggiando come se hai vinto il campionato. Il calcio non sará cosa nostra ma sicuramente al momento è piú cosa nostra che vostra. Guarda bene il calendario e poi vedi se ti viene voglia di festeggiare. Monopoli francavilla e marcianise ti aspettano, quanti punti speri di fare con queste squadre? Ritiratevi fate una figura migliore,poi col monopoli senza ciaciá,molinare e clemente farete ridere un bel pó di persone.

  10. 6 anni  

    Aretam

    Il calcio è fatto così: oggi il Taranto è riuscito a metterla dentro e ha portato a casa il risultato, senza rubare nulla, anche se un pareggio avremmo potuto ottenerlo con un po’ più di fortuna. Complimenti a loro per la splendida cornice di pubblico.
    Per quanto ci riguarda, non dobbiamo assolutamente mollare. Dopo la pausa si deve andare a Marcianise a cercare di vincere la partita, per poi giocarci le nostre carte nel rush finale. Non sarà facile, perché si tratta di una squadra arcigna, soprattutto in casa, e che naturalmente farà di tutto per vincere un importante scontro diretto. Abbiamo quindici giorni per preparare al meglio la partita.
    Spero che non ci sia nulla di serio dietro le dichiarazioni del Presidente del Taranto in riferimento ad un presunto tentativo di combine. Le partite si devono giocare solamente sul campo.
    Forza Matera!!!

  11. 6 anni  

    VINCERE

    Il Taranto ha fatto quel che doveva. In casa e con un pubblico così, doveva solo vincere x rimettersi in corsa. X noi cambia poco. Ora bisogna continuare a vincere…

  12. 6 anni  

    magico.taranto

    ciao curva nord il bue deve cambiare l’ aratro . non dovevate ararci . quante parole dici prima di giocare tutt ciallidd ( chiacchiere x per chi non sa il materano) .
    Mi sa che il nostro delfino invece vi ha affogato nei nostri mari.
    Curva nord non pensare solo al taranto attento che possiamo rimanere fregati tutti e due, ci sono anche le altre squadre. Sai Columella dopo aver visto il nostro pubblico mi sa che stia facendo un pensierino ad acquistare il taranto.
    A proposito non capisco il tuo nome, mi chiedo ma avete una curva nord a matera.
    Ciao e FORZA TARANTO.

  13. 6 anni  
    Tifoso

    curva nord

    L’abbiamo e come si vede che a matera non ci sei mai venuto. Non gioire perchè il tuo campionato finisce qui. Vi siete iscritti per vincere questa partita l’avete fatto vi potete ritenere soddisfatti. Adesso fatevi da parte. Per le altre squadre non ci preoccupiamo alla fine si vedrá chi è che la spunterá. Il nostro tifo prima che tu nascessi è sempre stato in curva nord,informati prima di parlare PESCIV….OLO.

  14. 6 anni  

    fedeviking

    Ragazzi lasciateli perdere sti tarantini, lasciateli gioire,festeggiare, ecc., da domenica inizia un altro campionato, anche se il campionato non lo vinceremo noi, credo che anche per loro sarà dura.Iniziamo a preoccuparci delle altre 4 squadre insieme al Taranto nel giro di 5 punti.Gli scontri diretti saranno la chiave di questo finale, senza dimenticare le squadre impegnate in zona retrocessione che giocheranno con il sangue agli occhi.

  15. 6 anni  

    68forever

    C’è solo un modo per riscattare la sconfitta di oggi: vincere a Marcianise. Vincendo li’, abbiamo buone possibilità di vincere il campionato, in caso contrario non ci sarà più nulla da fare.

    Per magico Taranto:
    Non ti vantare troppo del tuo pubblico perché 8000 spettatori li avete fatti solo oggi e grazie al Matera; nelle altre partite avete fatto più o meno i nostri numeri.
    Vedo che ti piacerebbe avere Columella ma i sogni – si sa – non si avverano mai.
    Quanto alla curva nord, evidentemente non sei mai stato nello stadio di Matera.
    Per ciò che riguarda il campionato, mettetevi l’anima in pace: non è il vostro anno e se non vinciamo a Marcianise ci incontreremo di nuovo l’anno prossimo (purtroppo in serie D).
    Ciao taranti’.

  16. 6 anni  

    picas

    Complimenti al Taranto per la vittoria e per il grande tifo sugli spalti. Ho assistito ad una bellissima giornata di sport, peccato per il divieto alla tifoseria materana. Le due squadre si sono equilibrate in campo, ma il dodicesimo uomo sugli spalti ha fatto la differenza. La partita di oggi è stata vinta dalla squadra che in avanti possiede uomini come Molinari capaci di sfruttare al meglio le occasioni che gli capitano. Il Matera con il solo Picci nell’area avversaria, troppo solo, non è riuscito a concretizzare nessuna delle azioni prodotte in tutta la partita. Un campionato avvincente, dove proprio le due pretendenti alla vittoria finale, adesso rischiano di rimanere al palo, perchè il Marcianise deve ospitare sia una che l’altra, in un campetto dove sia il Matera che il Taranto risultano svantaggiate.
    Naturalmente tutti speriamo che le dichiarazioni del Presidente del Taranto in riferimento ad un presunto tentativo di combine non siano vere. La città di Matera non lo merita se qualche buontempone crede di fare il furbo, sappi che ci avrà tutti contro.

  17. 6 anni  

    tifo_matera

    Dobbiamo iniziare a prepare la trasferta di marcianise senza pensare troppo ai risultati delle altre, si sa che vincendo quella partita si sale in paradiso, io dico che prima o poi la marcianise la perderà una partita in casa!! Poi e’ una squadra che se aggredita va in crisi, lasciarla giocare ti mette in difficoltà. Adesso il matera andrà li più incazzati che mai sapendo di giocarsi la chance del campionato su quel campo li. Avanti forza senza recriminazioni testa bassa e continuare a lottare, in fondo le occasioni le abbiamo avute penso che non falliremo !!

  18. 6 anni  

    Purtroppo oggi é stata una giornata nera. Ci avrebbe fatto comodo anche un punticino in modo da tenere il Taranto sempre a tre punti. e il Marcianise soltanto con un punto di vantaggio. Ormai si é capito che se vogliamo vincere il campionato nelle restanti quattro partite dobbiamo ottenere dodici punti. Prepariamoci sin d’ora ad organizzare una grossa carovana di tifosi per la trasferta del giorno 13 marzo a Marcianise. Cerchiamo di affrontare tutti uniti quest’ultima trasferta insidiosa e faccio appello al nostro Presidente Columella affinché metta a disposizione dei tifosi una dozzina di pullman.
    Pasquale Fontana

  19. 6 anni  

    Danny

    X LE PROX TRE PARTITE MI SA CHE SARAI MENO SPAVALDO COZZAROLO E TI CONSIGLIO DI NN ESSERE AMAREGGIATO X LE SCONFITTE CHE TI PORTERAI SUL GROPPONE FRA TRE DOMENICHE MA PENSA A NN MORIRE E SCAPPARE DA QUELLA TOMBA DI CITTA’ CHE VI STA PORTANDO AL CREATORE OGNI GG UNO AD UNO.

  20. 6 anni  

    Danny

    SPERO LA PAGHERETE X QUELLO CHE AVETE FATTO AL PULMAN DEI GIOCATORI DEL MATERA,SIETE DEI VIVI APPERENTI IL VOSTRO FUTURO È SEGNATO IN QUELLA TOMBA DI CITTÀ.AUGURI COZZOROLI

    • 6 anni  

      ultrapaz72

      caro DANNY…. ma di danni te ne hai nel cervello…..sparare sulla gente che muore per il lavoro e da POVERACCI….qui e vero si muore di cancro per causa ilva ma tiene presente che muoiono anke bambini col cancro al cervello ho ai polmoni e credimi inpregare cm fai te mi fa piu piangere te cm persona e nn quei bambini che nn hanno nessuna colpa…cmq ankio potrei parlare di gente che e andata a miglior vita nella tua citta ma nn lo faccio ma nn perke ho paura di te no no ma mai potrei mettere gente morta per una partita di calcio…cmq se vuoi possiamo vederci e parlarne da vicino di ste cose..ma posso immaginare ke tu mai riusciresti a dirmelo in faccia…cmq scusate se ci sn errori nel mio post ma e dovuto al mio tablet ma per lo piu a l inkazzatura verso STO PERSONAGGIO KE NULLA A KE VEDERE NEL MONDO ULTRAS E CIVILE..CIAO DANNY….P.S FATTI VEDERE DA UNO BRV UNA TAC AL CERVELLO E SEMPRE MEGLIO

  21. 6 anni  

    antonioau

    Peccato!!!! – purtroppo e’ andata male….. niente comunque e’ perduto….. almeno le squadre piu’ in vista se la giocheranno tutta, questo campionato si decidera’ all’ultima gara…. abbiamo comunque persa una “battaglia”…. e’ alla “guerra” che bisogna mirare…… adesso domenica “riposiamo” sperando almeno di limitare i danni….. e poi “Marcianise”…. li’ dobbiamo andare veramente in massa…. una vera e disciplinata “invasione”…. e’ importantissimo affinche’ i nostri calciatori avvertino sin dall’inizio la nostra vicinanza… i nostri rivali non sono dei “cannibali”…. ed il loro pubblico pur se “caldo” non e’ superiore al nostro…. quindi “si puo’ fare”…. su RAGAZZI. a me la “sbornia” e’ gia’ passata perche il MATERA a Taranto meritava almeno il “pareggio”…. pero’ il calcio e’ cosi’…. ANDIAMO AVANTI!!!!!!!

  22. 6 anni  

    magico.taranto

    Curva nord sei sempre nervoso . Grazie x il pescivendolo. Sai con quanti materani (migliori di te) ho mangiato il mio pesce non puoi immaginarlo. Io non sono un chiacchiarone se vuoi quando vengo a matera ci possiamo incontrare x un caffè posso portarti io in giro per matera .
    Per 68forever dicevo della curva, nel senso che e piccola sempre in base ai 60000 abitanti di matera.
    Per columella non ho detto che lo vorrei io, e lui che è rimasto scioccato dal nostro pubblico (forse xchè migliore della vostra). In più non condivido come ha gestito il campionato. con i giocatori che ha cambiato e i soldi spesi avrebbe potuto fare la serie b
    Dovete sapere che la tifoseria del Taranto ha vinto nel 2001 il premio Miglior curva italiana assegnato dalla rivista Supertifo
    Senza rancore vi saluto e che vinca il migliore spero il TARANTO DEI PESCIVENDOLI

  23. 6 anni  

    vick

    Ragazzi non offendiamoci in quel modo…esagerato…che sempre di calcio si tratta.
    Arrivare a offendere sulla vita delle persone solo perchè Taranto è inquinata…beh…chi dice ste cose è proprio “piccolo”…
    Io dico che ieri senza un pubblico così caldo e rumoroso il Taranto non ce la faceva e questo è un grosso motivo di rammarico e di rabbia perchè noi materani non abbiamo potuto dare il nostro apporto ai nostri ragazzi in campo!
    Adesso è necesssario vincere SEMPRE! daltronde, una squadra che vuole essere capolista e vincere il campionato non può “stentare”…perlomeno non DEVE perdere e ieri NON si doveva perdere….
    per la storia della “combine” io non ci credo assolutamente; un tentativo del genere non lo vai a fare ad una squadra che lotta come te per vincere il campionato; è ridicolo! spero venga fuori chi ha messo in giro voci così False e denigratorie in momenti così delicati come questo!

  24. 6 anni  

    tifo_matera

    Sono sdegnato come nessuno della società in conferenza stampa e nelle dichiarazioni abbia sottolineato l’incivile accoglienza e sottolineo incivile che è’ stata fatta al pullman del matera prima della partita, con il chiaro intento di intimidire, qualcuno ha parlato di cose che capitano prima della gara!! Matera non merita di essere l’agnello sacrificale di nessuno. Spero in un comunicato di sdegno da parte della società almeno, e che non passi inosservato in lega.

  25. 6 anni  

    PARSIFAL

    Nonostante la sconfitta questo campionato si dimostra anche per noi sempre più avvincente e in discussione. E lo sarà fino all’ultima giornata. Ma attenzione: ormai i bonus noi ce li siamo giocati tutti. Abbiamo soltanto una possibilità per diventare la candidata principale per la vittoria del campionato. VINCERE A MARCIANISE, dove anche il pareggio potrebbe non bastare perchè domenica prossima con il nostro riposo potremmo trovarci a 5 punti dalla capolista e addirittura con 3-4 squadre avanti (non sottovalutate la Turris che teoricamente è alla pari con noi). Per vincere a Marcianise ci vuole innanzitutto una gara diversa da quella di ieri, direi più spregiudicata e meno attendista. E poi un vero e proprio esodo biancoazzurro, che scriva una pagina memorabile nella storia del tifo materano. E’ necessario che tutti comprendano che quella col Marcianise non è una battaglia o una delle 4 finali, ma è LA FINALE, perchè perdendola diremmo definitivamente addio alla Lega Pro. Condivido pienamente quello che ha detto Pasquale Fontana sull’appello al nostro Presidente Columella affinché metta a disposizione dei tifosi una dozzina di pullman. Oppure lo stesso appello si può lanciare a qualche sponsor tifoso e vicino alla Società. Diversamente non è pensabile che si riesca a superare le 100 unità, considerando che il costo dell’autobus sarebbe almeno di 15 euro. Se tutti abbiamo capito il significato di quella partita, fin da ora dobbiamo metterci in moto per organizzare la trasferta, visto che abbiamo 15 giorni. Chi ha la possibilità trasferisca il messaggio al Presidente. Dimostri anche lui di tenerci al sostegno del pubblico materano.

  26. 6 anni  

    68forever

    Per magico.taranto.
    Vedo che continui a vantarti (ma questo è un vizio comune a tutti i tarantini), ma sappi che del premio vinto nel 2001 non frega niente a nessuno.
    Ciò che conta è il presente e finora – lo ribadisco – in questo campionato la tua amata curva solo ieri (col Matera) si è riempita.
    E poi sinceramente al posto tuo non mi vanterei affatto, perché tra i tuoi colleghi tifosi della curva ci sono anche gli incivili e i vigliacchi che ieri hanno assaltato il pullmann dei giocatori del Matera prima dell’inizio della partita allo scopo di intimorirli e influenzare il risultato sul campo.
    Meritate di giocare a porte chiuse tutte le prossime partite in casa ed è giusto che un provvedimento di questo genere venga emesso dalla Federazione (forse solo così i tuoi colleghi impareranno ad essere civili).
    Anch’io ti saluto senza alcun rancore (anche perché penso che non appartieni alla frangia dei tuoi concittadini vili assaltatori).
    Ciao taranti’.

  27. 6 anni  

    PARSIFAL

    PER LA CRONACA
    Marcianise-Gladiator: Spettatori: 500 (di cui 100 da Santa Maria Capua Vetere).
    E’ chiaro il concetto?

  28. 6 anni  

    Carpe_diem

    Chiarissimo Parsifal. Ieri mi ha dato un po fastidio questa ostentazione del tifo tarantino. Per carità una bella curva ma spesso ci dimentichiamo che noi siamo un terzo della loro popolazione, che quella per loro era una partita del dentro o fuori, che i 7500 spettatori li hanno fatto comunque quando è arrivato il Matera, che era la settimana dell’orgoglio tarantino etc etc. Noi non siamo da meno. Finale di coppa italia insegna.
    Allora dimostrimo adesso, anche al presidente, di cosa siamo in grado di fare gia da marcianise. Ed un appello al tifo organizzati. UNIRE e non DIVIDERE. Non siate setta ma motivo catalizzatore ed aggregante della passione biancoblu. A buon intenditore poche parole

  29. 6 anni  

    68forever

    Il problema è che se nessuno mette i pullman, a Marcianise non potremo mai essere 500.

  30. 6 anni  

    antonioau

    Piu’ che chiaro il “concetto” come d’altronte anche ampliamente gia’ da me rimarcato in altro commento di cui sopra…. invadere “Marcianise” e’ d’obbligo a questo punto…. il MATERA deve sentirsi a casa propria…. il richiamo “verbale” deve essere avvertito direttamente sul campo e sulle immediate vicinanze… l’urlo o “boato” (ancora meglio) che sia, sportivamente parlando deve far paura e suggezione sia alla squadra del Marcianise ed anche ai suoi sostenitori…… certo loro non hanno uno Stadio adeguato come il nostro per accogliere tantissimi tifosi/sportivi ospiti…. a costo di metterci anche a ridosso della rete di recinzione…. l’importante e’ solo VINCERE…… un appello al Presidente Columella mi sembra a questo punto d’obbligo…. come e’ gia’ stato qui evidenziato da altri colleghi di tifo…. cominciare sin da subito a mettere a disposizione di noi tifosi molti pulman…. si riempiranno tutti son certo…. dobbiamo subito uscire necessariamente da questo inferno di “categoria”….. ed a “chi di dovere” di prendere in considerazione ed a risultato raggiunto….. progettare e di ampliare entrambe le curve: Sud (ad oggi l’esistente inagibile e di costruirne almeno un’altra) e nord: abbatterla e ricostruirla se possibile come la sud…… per rendere lo Stadio piu’ capiente, omogeneo e ben distribuito….. so’ che e’ prematuro…. ma anche questo avrebbe risonanza in tutto l’ambiente sportivo….. ed il salto di categoria sarebbe proprio lo stimolo e la causa giusta per impegnarsi in tal senso…. FORZA, LOTTARE, VINCERE E SPIANARE LA STRADA AL CALCIO CHE CONTA……. basta volerlo!!!!!!

  31. 6 anni  

    magico.taranto

    per 68forever
    i tarantini che si comportano così li condanno come condannerei i materani che dovessero comportarsi allo stesso modo.
    purtroppo la tv parla e proprio chi dovrebbe calmare gli animi come un presidente di una squadra, vedi columella ,non è che si sia comportato bene ,mandando il presidente del monopoli in curva,
    forse a taranto columella e stato ospitato in tribuna o sbaglio.
    columella si rende antipatico, ma ovviamente non giustifico quello che hanno fatto au pustal della squadra.
    ti saluto, noto che anche tu sei una persona civile.

    • 6 anni  

      piangi che ti passa

      quando la volpe non arriva all’uva dice che è acerba. tenetevelo caro caro il vostro presidente rosicone 🙂 gli è andato male il colpo ieri ed è quello che merita,adios

  32. 6 anni  

    PARSIFAL

    Antonioau, non stai correndo, stai galoppando. Io a malapena riesco a pensare alla trasferta difficile di Marcianise, tu pensi addirittura all’ampliamento delle curve. Condivido come già detto, l’appello al Presidente Columella per mettere a disposizione di noi tifosi molti pullman, che si riempirebbero senz’altro. E’ la partita che per noi decide il campionato. Bisognerebbe veramente rispondere in massa, anche dalla provincia.
    68forever, chi lo ha detto che nessuno mette i pullman. Basta pagare. E poi se c’è la volontà di Columella tutto si può.
    Carpe_diem, tutto possiamo dire dei tarantini o quasi, ma nessuno può negare che la loro tifoseria, la loro storia e loro città, con la serie D non c’entrano proprio nulla. Che poi ieri ci sia stata una ostentazione del tifo tarantino, che noi siamo un terzo della loro popolazione, che quella per loro era una partita del dentro o fuori, che i 7500 spettatori li hanno fatto comunque quando è arrivato il Matera, che era la settimana dell’orgoglio tarantino etc etc. è tutto vero. Però domenica a Marcianise dimostriamo anche noi di non essere da meno. Certamente non lo dimostreremmo andando in 100.
    Danny, capisco gli sfottò, capisco la sana rivalità, capisco quasi tutto quello che c’è dietro una sfida di questa importanza, ma le tue parole non hanno fatto certamente onore alla città di Matera e al pubblico materano. Credo che, insieme a me, dalle tue parole si dissoci la gran parte di esso.
    Concludo con la curiosità di vedere come reagirà il Presidente Columella di fronte alle tante richieste che gli stanno facendo i tifosi materani. Se rimarrà insensibile allora ……………………

  33. 6 anni  

    Equilibrato

    piangi che ti passa hai vinto solo una partita sta fa’ tant u pappaiall, alla fine piangerai e BASTA nan to passa nudd.

  34. 6 anni  
    Tifoso

    curva nord

    Tanto piccola quella curva che tu quando sei venuto a matera non sei riuscito mai a riempirla. Se ti paragoni a noi vuol dire che sei come noi. Rinuncia ai vecchi fasti ormai non torneranno piú. Sei di serie D mettitelo in testa.

  35. 6 anni  
    Tifoso

    curva nord

    Il presidente del monopoli é andato in curva perchè a monopoli si è comportato alla stessa maniera.

  36. 6 anni  

    Carpe_diem

    Parsifal..in sostanza condividi TUTTO!! ho detto esattamente quello che tu hai ribadito. E’ un invito a tutti quelli che potranno a recarsi in massa a Marcianise. Che differenza c’è fra Gangi 1991 e Marcianise 2014? Vincere a Marcianisi vuol dire Lega Pro. Anzi una differenza c’è: Gangi ci portò in C2 (quarta categoria nazionale); Marcianise ci porterebbe i Lega pRO uNICA (TERZA categoria nazionale).

    • 6 anni  

      PARSIFAL

      Esatto Carpe_diem condivido TUTTO. Ma quello che vorrei far capire a tutti è che Marcianise 2014 a livello di pubblico materano non potrà mai essere come Gangi 1991 se non c’è l’aiuto di qualcuno. Mi spiego a Gangi c’erano 10 pullman gratuiti messi a disposizione. Considera che a Vallo della Lucania riempimmo soli 2 autobus a 15 euro a persona. Oggi c’è molta gente che non può permettersi questa spesa, che a Marcianise con il biglietto d’ingresso lieviterebbe ad almeno 30 euro. Ecco perchè come ho già detto, è necessario l’aiuto del Presidente o di qualche sponsor. Bisogna assolutamente divulgare questo messaggio.
      CI VUOLE UN GRAN SEGNALE DEL PRESIDENTE COLUMELLA.

  37. 6 anni  

    vick

    Cambiamo discorso…
    io vorrei fare un appunto alle scelte di Cosco..
    Carretta, visto che gioca sempre solo un tempo, si mette il SECONDO tempo, quando gli avversari sono stanchi e lui può fare quello che vuole…mi stupisce veramente che Cosco non abbia fatto questo ieri a Taranto…
    Titone, non lo stai facendo giocare per niente…eppure è un grande!!!
    infine…Se sei una squadra che vuole vincere il campionato non puoi giocare “in contenimento”; anche se giochi fuori casa e contro una rivale! a maggior ragione! I tarantini non avrebbero mai fatto gol se li tenevi a bada nella lopro metà campo; ma se li fai giocare e gli regali il centrocampo…allora…
    se per caso tiene lo stesso atteggiamento a Marcianise allora è finita…Infatti noi con Cosco siamo sempre stati così; se facciamo gol per primi…allora è dura per gli avversari, in caso contrario però…non recuperiamo mai!!!

  38. 6 anni  

    antonioau

    Mio carissimo amico di tifo e di pensiero PARSIFAL…. a Te sembra che la mia mente stesse galoppando…… niente di piu’ sbagliato….

    – le gare agonistiche si vincono prima con la strategia a lungo termine, poi con la testa ben quadrata ed infine con le gambe se le stesse rispondono…. e’ tutto il percorso che nella totalita’ va’ ideato prima….. vissuto durante…. e realizzato dopo……

    Facendo un paragone in ambito scolastico ti dico subito che:

    – il “Professore” o insegnante che sia….. chiede all’alunno il massimo del voto…. diciamo 10…. ma non con l’intendo e la pretesa di ottenere sin da subito questo risultato….che pure sarebbe auspicabile…. ma solo per poter stimolare e concentrare l’alunno stesso meglio e per poter ottenere dallo stesso almeno 7 o la sufficienza che sia…… – se l’insegnante invece chiede all’alunno la sufficienza, questi tranquillamente gli da’ 4…. chiaro????

    – il concetto di superare o almeno di uscirsene indenne dal campo sportivo del Marcianise (e mi scuso con gli stessi, in quanto lo stesso non puo’ esser considerato uno “Stadio”) e’ gia’ abbondantemente rimarcato con l’ausilio di tantissimi altri nostri colleghi tifosi/sportivi Materani….. ed abbondantemente affrontato e delineato mi pare…. o sbaglio?????

    – le grandi opere non si realizzano dopo il risultato…. ma si pensano e progettono prima….. perche’ nella “psiche” fanno da stimolo….. e la Societa’ direttamente interessata al progetto poi…… viene coinvolta ed indirettamente ne trae sicuramente tantissimo vantaggio anche durante il campionato…..

    – pur se abbontantemente “capiente” per la categoria…. ed anche in previsione di un salto di categoria….. il nostro “Stadio” da oltre 35 anni (ai bei tempi della serie B) non ha mai avuto una “veste” nuova…. anzi abbiamo avuto nel tempo la limitazione dei posti nelle tribune (coperta e laterali) e gradinata….. e l’inagibilita’ della mini curva sud…. e sinceramente agli occhi di tutti non e’ un buon bigliettino da visita….. considerando anche l’omogeneita’ e l’occhio……..

    – anche il nuovo campionato di Lega Pro il prossimo anno cambia vestito…. questo e’ necessario per i tempi che cambiano e bisogna stare al passo….

    Che se ne dica o meno…. QUESTO E’ IL PUNTO……. senza nessuna polemica e ne’ pretesa da parte mia naturalmente…… ma solo una “constatazione”…….

    Comunque sia…. speriamo di vincere a Marcianise….. la nostra squadra e’ in salute…. noi tifosi/sportivi malgrado tutto ci crediamo ancora…….. FORZA MATERA….. SEMPRE E SOLO MATERA…….

  39. 6 anni  

    FRANCESCO66

    Presidente regala una goia a chi vorrebbe andare a marcianise e non puo’ permetterselo.Solo in questo modo potrebbe esserci un vero esodo, altrimenti saremo 200-300 al massimo.

  40. 6 anni  

    68forever

    Concordo pienamente con quello che ha detto vick: nel secondo tempo abbiamo tirato i remi in barca e il Taranto ha avuto più voglia di vincere. Perché è accaduto questo? Si è trattato di un calo fisico, di un calo mentale, di sostituzioni sbagliate o di cosa?
    E allora ecco di nuovo il dubbio sorto dopo Matera – Francavilla: ma il Matera vuole veramente vincere il campionato?
    Badate: è solo un dubbio che manifesto quale tifoso appassionato del Matera, senza alcuna malignità.
    Mi auguro che nelle restanti 4 partite e soprattutto a Marcianise emerga nettamente, con la massima evidenza e senza dubbio alcuno la voglia di vincere, e se, ciò nonostante, non ce la faremo, non ci sarà nulla da recriminare perché i nostri avranno dato il massimo.
    E allora ai nostri giocatori dico: adesso è l’ora di dimostrare la vostra forza, il vostro valore e il vostro attaccamento ai tifosi e alla maglia che indossate. Avanti tutta !!!!! Massimo impegno !!!!
    E al Presidente dico: dacci un segno della tua voglia di vincere il campionato: per Marcianise 10 autobus gratuiti per i tifosi !!!!

  41. 6 anni  

    VINCERE

    Non ci sono più calcoli da fare. Bisogna vincere le restanti partite e poi……
    I ragazzi devono dare tutto quel che hanno, ora più che mai, perche adesso siamo veramente agli ultimi punti, anche un punto in meno o in più, farebbe vincere o perdere il campionato. Zero calcoli. 12 punti su 12 da prendere obbligatoriamente.
    Dai ragazziiii, dipende tutto da Voi.

  42. 6 anni  

    FRANCESCO66

    4 partite………..12 punti su 12…………il resto e’ aria fritta.Non ci sono più scuse,calcoli e motivazioni varie.Presidente anche tu adesso dimostra alla città che siamo più uniti che mai ed organizziamoci da subito per l’esodo di marcianise.

    Spingiamo la squadra in lega pro………..adesso o mai più!!!!!!! Le scuse sono finite per tutti.

  43. 6 anni  
    Tifoso

    curva nord

    E secondo te cosa dovevano dire che hanno fatto una sassaiola. Sei un illuso e un credulone dei giornalisti.

  44. 6 anni  

    antonioau

    Ho la mera impressione che il nostro Presidente ci accontentera’ e mettera a disposizione i pulman richiesti…. perche’ e’ molto importante essere in “tantissimi”…. questo gioca a nostro ed a Suo favore….. i giocatori poi si sentiranno a casa loro e daranno di piu’ sul campo…. anche COSCO gioca il Suo prestigio…. e poi deve necessariamente fare una gara non spregiudicata, MA DI ATTACCO…. far capire sin da subito chi comandera’ in campo…. questo gioca soprattutto a livello “psicologico”… FORZA MATERA adesso e’ il momento “chiave”… qui occorre stringere i denti…. dare tutto….. e portare via i tre punti…. costi quel che costi…… intensificare gli allenamenti, anche perche’ domenica non giochiamo ed il ritmo proprio adesso non possiamo permetterci di perderlo…. tutte considerazioni queste che se ottemperate possiamo farcela….. e se riusciremo a vincere…. il bello verra’ dopo…. ancora adesso il destino e’ ancora NELLE NOSTRE MANI – come e’ stato detto innanzi VINCERE SEMPRE e nessuno ci potra’ proibire piu’ speriamo la scalata al calcio che conta…..