Coronavirus in Italia, bollettino 15 giugno: 63 morti, 1255 casi positivi

15 Giugno, 2021 17:55 |
Facebooktwitterlinkedinmail

I nuovi casi di Covid in Italia risalgono sopra quota mille: oggi sono 1.255, a fronte dei 907 di ieri. Il numero di test, però, è decisamente superiore: sono 212.112 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, contro i 79.524 di ieri.; perciò il tasso di positività è oggi 0,6%, contro l’1,1% di ieri: il più basso di sempre.

Il numero di morti segnalato nelle ultime 24 ore è pari a 63 (ieri erano state 36), per un totale da inizio pandemia di 127.101.

Continua a calare la pressione sulle strutture ospedaliere: i ricoverati con sintomi sono 132 in meno, contro i -77 di ieri (3.333 l’attuale totale), i pazienti in terapia intensiva 32 in meno (ieri -29), per un totale di 504, con 26 ingressi del giorno.

VALLE D’AOSTA
Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati tre nuovi casi positivi al Covid-19 in Valle d’AOSTA a fronte di 163 persone sottoposte a tampone. Nove i guariti I contagiati attuali sono 90, sei in meno di ieri. Non ci sono stati decessi (il totale dall’inizio della pandemia resta fermo a 472) e i ricoverati all’ospedale Parini di AOSTA, nel reparto di Malattie infettive, sono quattro (uno in più di ieri). I dati emergono dal bollettino quotidiano emesso dalla Regione Valle d’AOSTA sulla base dei dati dell’Usl.

TRENTINO
Per il terzo giorno consecutivo in Trentino non si registrano decessi da Covid-19. Lo dice il bollettino quotidiano dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che dà conto anche di 7 nuovi contagi: 6 su 555 tamponi molecolari analizzati all’ospedale Santa Chiara di Trento e uno su 837 test rapidi. Da registrare un ulteriore calo del numero dei ricoverati in ospedale: ieri ci sono state 4 dimissioni e nessun nuovo ingresso; il totale dei pazienti al momento è di 13, di cui 3 in rianimazione. I nuovi guariti sono 47.
Le vaccinazioni finora eseguite sono 371.096, di cui 131.104 riguardano seconde dosi. A cittadini over 80 sono state somministrate 65.148 dosi, mentre nella fasce 70-79 anni e 60-69 anni il totale è rispettivamente 77.675 e 83.213.

ALTO ADIGE
In Alto Adige sono 12 i nuovi casi di Covid-19 su 4.178 tamponi processati nella giornata di ieri. Nessun decesso è stato registrato nelle ultime 24 ore per un dato complessivo che da tre giorni resta fermo a 1.180 vittime dall’inizio della pandemia di coronavirus. Le nuove positivita’ sono 9 su 838 tamponi molecolari esaminati e 3 su 3.340 test antigenici effettuati. Su 220.807 persone sottoposte a tampone molecolare, 48.587 sono risultate positive. Le persone con test antigenico positivo sono 26.185. I guariti totali sono 73.227. Scendono a 9 (-4 in due giorni) i pazienti Covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri mentre restano 2 i ricoveri in terapia intensiva.

PIEMONTE
Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 75 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 6 dopo test antigenico), pari allo 0,4% di 17.542 tamponi eseguiti, di cui 11.252 antigenici. Dei 75 nuovi casi, gli asintomatici sono 40(53,3%). I casi sono cosi’ ripartiti: 13 screening, 50 contatti di caso, 12 con indagine in corso; per ambito: 2 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 12 scolastico, 61 popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 366.336. I ricoverati in terapia intensiva sono 47 (+2 rispetto a ieri), mentre quelli non in terapia intensiva sono 291(-12 rispetto a ieri). 2040 le persone in isolamento domiciliare. I tamponi diagnostici finora processati sono 5.189.251(+17.542 rispetto a ieri), di cui 1.701.020 risultati negativi. Sono, invece, 3 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati, di cui nessuno verificatosi oggi. Il totale e’ ora di 11.681 deceduti.

VENETO
Per il terzo giorno consecutivo il Veneto non registra nuove vittime per il Covid. Nel report della Regione diffuso stamane il numero complessivo dei morti è fermo a 11.600, lo stesso numero che compariva nel bollettino di domenica mattina (relativo alle 24 ore precedenti) I nuovi contagi da ieri sono 74, per un totale dall’inizio dell’epidemia di 424.708. Prosegue il calo negli ospedali: i ricoverati totali sono oggi 417 (-27), dei quali 368 ( -24), nelle aree mediche e 49 (-3) in terapia intensiva.

LOMBARDIA

FRIULI VENEZIA GIULIA
Sono 12 i nuovi contagi da Covid rilevati oggi in Friuli Venezia Giulia, 10 emersi da 3.715 tamponi molecolari e due da 1.813 test rapidi. Un decesso registrato, mentre i ricoveri nelle terapie intensive sono tre e 10 quelli in altri reparti. A comunicare i dati il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Finora i decessi da Covid in regione sono 3.795: 818 a Trieste 2.008 a Udine, 675 a Pordenone e 294 a Gorizia. I totalmente guariti sono 93.404, i clinicamente guariti 5.639, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 4.534. Le positività complessivamente, dall’inizio della pandemia, sono 107.385: 21.337 a Trieste, 50.714 a Udine, 21.031 a Pordenone, 13.092 a Gorizia e 1.211 da fuori regione.

LIGURIA

EMILIA-ROMAGNA
Sono 48 i nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna: per trovare un dato più basso bisogna risalire al 18 agosto. Sono stati individuati nelle ultime 24 ore sulla base di 18.611 tamponi eseguiti. Di questi 20 sono asintomatici e la loro età media è di 36,4 anni. Si contano ancora due morti, due donne, entrambe di 93 anni, una a Forlì e l’altra a Cesena. I casi attivi scendono a 7.248, di questi il 95,4% è in isolamento domiciliare perché non necessita di cure particolare. Scende anche il numero dei ricoverati: attualmente ci sono 56 pazienti in terapia intensiva, sei in meno di ieri, e 279 negli altri reparti Covid (-12). Per il secondo giorno consecutivo non si registrano casi a Piacenza che, durante la prima ondata, fu una delle province più colpite dal virus. Piacenza festeggia anche un altro traguardo:
da oggi nelle terapie intensive degli ospedali non c’è più nemmeno un paziente Covid. Nessun caso nemmeno nel territorio Imolese.

TOSCANA
Solo 57 (età media 45 anni) nuovi casi Covid rilevati in un giorno in Toscana ma ancora altri sette morti (età media 75,7 anni) col totale delle vittime che dall’inizio della pandemia sale a 6.826 unità. Gli ultimi decessi sono stati nelle province di Firenze, Arezzo, Siena e Grosseto. I casi positivi totali sono saliti a 243.514 (+0,02% sul giorno precedente) mentre i guariti (200 persone nelle 24 ore, tutte guarigioni complete a tampone negativo) salgono in percentuale cinque volte tanto (+0,1%) sul totale precedente e raggiungono quota 232.632. Gli attualmente positivi sono oggi 4.056, -3,6% rispetto a ieri continuando così il calo generale dei pazienti. Tra i positivi i ricoverati sono 240 (-13 unità su ieri, – 5,1%) di cui 54 sono in terapia intensiva (nove in meno su ieri). Ci sono altri 3.816 positivi in isolamento a casa con sintomi lievi o senza sintomi (-137 unità su ieri, pari al -3,5%). Inoltre, sono 11.589 le persone in quarantena domiciliare (-147 su ieri, -1,3%) le persone in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

UMBRIA
Terzo giorno consecutivo senza morti per Covid in Umbria dove le vittime dall’inizio della pandemia rimangono 1.417. Nell’ultimo giorno il sito della Regione riporta 21 nuovi positivi e dieci guariti. Gli attualmente positivi sono 1.024 11 in più di lunedì. Sono stati analizzati 2.375 tamponi e 2.701 test antigenici, con un tasso di positività dello 0,4 per cento sul totale, stabile rispetto al giorno precedente.
Invariati dati dei ricoverati, 46, cinque dei quali nelle terapie intensive.

LAZIO
Oggi nel Lazio su quasi 10mila tamponi (+4.405) e oltre 14mila antigenici per un totale di oltre 24mila test, si registrano 118 nuovi casi positivi (+7), i decessi sono 13 (+7), i ricoverati sono 430 (-24). I guariti 449, le terapie intensive sono 90 (-4). Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 1,1%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 0,4%. I casi a Roma citta’ sono a quota 69. Anche oggi 0 decessi nelle province.

MARCHE
Nelle ultime 24 ore nelle Marche sono stati testati 2330 tamponi: 1113 nel percorso nuove diagnosi (di cui 357 screening con percorso Antigenico) e 1217 nel percorso guariti (un rapporto positivi testati del 1,4%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 16 (3 nella provincia di Macerata, 3 nella provincia di Ancona, 2 nella provincia di Pesaro-Urbino, 1 nella provincia di Fermo, 4 nella provincia di Ascoli Piceno e 3 fuori regione). Questi casi comprendono soggetti sintomatici (4 casi rilevati), contatti in setting domestico (2 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (6 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (1 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (0 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (0 casi rilevati), Contatti con coinvolgimento studenti di ogni grado di formazione (0 casi rilevati), screening percorso sanitario (0 casi rilevati), contatti con provenienza extra-regione (1 casi rilevato) e di 2 casi sono in fase di approfondimento epidemiologico. Nel percorso Screening un totale di n.357 test antigenici effettuati e n.0 soggetti rilevati positivi (da sottoporre al tampone molecolare) un rapporto positivi/testati 0%.

Made with Flourish
ABRUZZO
Sono 28 i casi di Covid-19 registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 7.460 test eseguiti (2.971 tamponi molecolari e 1.518 test antigenici), con il totale dei contagi che, da inizio emergenza, raggiunge quota 74.496 (il totale risulta inferiore di una unità in quanto è stato eliminato un caso, comunicato nei giorni scorsi e risultato in carico ad altra Regione). I casi di oggi fanno riferimento a persone di età compresa tra i 4 mesi e i 72 anni. Il bilancio dei pazienti deceduti registra un nuovo caso e sale a 2.503 (si tratta di un 76enne della provincia di Pescara). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 70.616 dimessi/guariti (+122 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1.377 (-96 rispetto a ieri). Del totale dei casi positivi, 18.891 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+9 rispetto a ieri), 19.378 in provincia di Chieti (+3), 18.167 in provincia di Pescara (+1), 17.336 in provincia di Teramo (+11)
595 fuori regione (+1) e 129 (+2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Sono 65 i pazienti (-6 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 4 (invariato rispetto a ieri con 0 nuovi ingressi) in terapia intensiva, mentre gli altri 1.308 (-90 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 1.154.300 tamponi molecolari e 481.353 test antigenici (+1518 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 0.6 per cento.

MOLISE

CAMPANIA
Sono 136 i nuovi casi di coronavirus emersi ieri in Campania dall’analisi di 7.310 tamponi molecolari. Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 15 nuovi decessi, 5 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 10 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. In Campania sono
23 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 366 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

BASILICATA
In Basilicata ieri sono stati processati 734 tamponi molecolari: solo 28 sono risultati positivi al covid-19. E nelle ultime 24 ore sono state registrate le guarigioni di 83 lucani. Lo ha reso noto la task force regionale. Sempre ieri è stato inoltre registrato un altro decesso per covid-19: il totale delle vittime lucane è quini salito a 565. Le persone con il covid ricoverate negli ospedali lucani sono 38 (due in meno di ieri), nessuna delle quali in terapia intensiva. Il numero dei lucani attualmente positivi è sceso da 2.896 a 2.840 (2.802 in isolamento domiciliare). Inoltre, secondo quanto reso dall’ufficio stampa della Giunta lucana, ieri “sono state effettuate 4.821 vaccinazioni”, mentre “sono 258.335 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (46,7 per cento della popolazione) e 133.851 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (24,2 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 392.186 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane)”.

PUGLIA
Oggi martedì 15 giugno in Puglia sono stati registrati 169 positivi su 8.053 test per l’infezione da Covid-19, con una incidenza al 2,09%. I nuovi casi sono 60 in provincia di Bari, 32 nella provincia Bat, 28 in provincia di Taranto, 24 in provincia di Brindisi, 17 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Lecce, 1 residente fuori regione. Sono stati registrati 2 decessi, uno nel Foggiano e l’altro nel Tarantino.
Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.582.579 test e sono 234.546 i pazienti guariti. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 252.449 e sono 11.311 i casi attualmente positivi.

CALABRIA
Sono 32 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 2.121 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati effettuati 900.887 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 68.282. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 2% all’1,51%). Dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 1.213 (+1 rispetto a ieri), i guariti sono 59.306 (+167 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 7.763 (-136)

SICILIA

SARDEGNA
Curva dei contagi in discesa e nessun decesso in Sardegna nelle ultime 24 ore. Nel quotidiano aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati infatti rilevati 22 nuovi casi (ieri 31) attraverso 2.749 tamponi. Il tasso di positività crolla allo 0,08 per cento. Complessivamente sono 57.061 i contagi e 1.484 le vittime accertate nell’Isola dall’inizio dell’emergenza. Sempre meno i posti letto Covid occupati. Sono 73 (-10) i pazienti attualmente ricoverati in area medica, mentre resta invariato il numero (6) di quelli in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.788, i guariti 43.710 (+127). Sul territorio, dei 57.061 casi positivi complessivamente accertati, 14.935 (+2) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.674 (+7) nel Sud Sardegna, 5.163 a Oristano, 10.955 (+6) a Nuoro, 17.320 (+7) a Sassari.

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.