Cisl FP annuncia assemblea dei lavoratori Asm presso Ospedale Distrettuale di Tricarico

22 Gennaio, 2020 15:25 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Martedì 21 gennaio 2020 presso l’Ospedale Distrettuale di Tricarico si tenuta l’Assemblea del personale dipendente del comparto Sanità indetta dai Dirigenti Sindacali CISL FP della Azienda Sanitaria di Matera, con la partecipazione del Segretario Regionale Pasquale Locantore.
Scopo di questa Assemblea – alla quale seguiranno analoghi incontri in altri Presidi dell’Azienda – , partecipata da un considerevole numero di operatori sanitari tra infermieri, tecnici, OSS ed amministrativi, è stato quello di raccogliere le criticità del personale afferente al medesimo Ospedale Distrettuale (mai risolte nonostante i proclami di altre organizzazioni sindacali) ed aggiornare i presenti sulla vicenda relativa alla vertenza delle progressioni economiche orizzontali anno 2010 e 2016.
Dopo aver illustrato la situazione che sta attraversando la ASM da un paio di anni a questa parte, in considerazione del noto avvicendarsi dei vertici aziendali dopo il ciclone giudiziario del luglio 2018, con la solita coerenza e disponibilità che contraddistingue i dirigenti dell’organizzazione sindacale CISL FP, gli stessi a margine dell’animato e costruttivo confronto, hanno dato ai lavoratori le risposte possibili, impegnandosi ad approfondire, in occasione della già indetta delegazione trattante, ulteriori ed importanti questioni che riguardano, tra l’altro, la gestione e l’organizzazione del lavoro degli operatori del comparto.
E’ stato sottolineato inoltre, relativamente alla vertenza delle progressioni economiche orizzontali anno 2010 e 2016, ormai vicina alla definizione, grazie all’accordo sottoscritto responsabilmente dalla CISL FP insieme alle altre organizzazioni sindacali, che il personale non ha motivo di “essere preoccupato”, in quanto la legittima soluzione della stessa vertenza, era l’unica possibile, senza alcun danno nei confronti dei lavoratori interessati. Il suddetto accordo, che per la sua complessità e per il fatto che lo stesso diventerebbe una best practice per tutte le analoghe situazioni di altre pubbliche amministrazioni del territorio nazionale, è verificato con particolare attenzione dal MEF.
Sicuramente le criticità che la sanità materana sta attraversando sono molteplici ed i lavoratori hanno ragione ad esplicitarle; un sindacato serio, che prende a cuore gli interessi dei lavoratori, ha il compito di trasformare le proteste dei lavoratori in proposte serie e concrete, al fine di trovare nelle giuste sedi le migliori soluzioni possibili. La protesta fine a stessa la lasciamo a chi non ha il coraggio di negoziare soluzioni e si diverte, a spese dei lavoratori, a fare demagogia con ogni mezzo possibile, nascondendosi dietro le tastiere per riempire i social di promesse e false rassicurazioni.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.