Contributi alle imprese per la partecipazione a Fiere e Mostre

29 Luglio, 2009 12:43 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

cameracommercio.jpg

La Camera di commercio di Matera sosterrà la partecipazione delle imprese locali, che intendano partecipare a fiere e mostre per promuovere il territorio e  le attività economiche. E’ quanto prevede il “Regolamento per la concessione di contributi per la partecipazione a Fiere e Mostre’’, per il quale l’Ente camerale individua un contributo annuale nel bilancio preventivo.  Al contributo sono ammesse le imprese artigiane, industriali e commerciali, anche in forma consortile, con sede legale in provincia di Matera ,  che non occupano più di 100 dipendenti e che soddisfino una serie di requisiti previsti dal Bando. I contributi sono riservati agli eventi che si svolgono in Italia, ad eccezione della Basilicata, e all’estero. Saranno corrisposti importi  nella misura massima di 3000 euro, per le fiere all’estero, e 1500 euro per manifestazioni fieristiche in Italia. Gli importi salgono rispettivamente a 5000 e a 3000 euro se si tratta di Consorzi. Il contributo viene corrisposto nella misura del 50 per cento delle spese di noleggio e allestimento dell’area espositiva e di trasporto dei prodotti e materiali esposti, al netto dell’Iva. Le domande vanno presentate almeno 30 giorni  prima della partecipazione alle manifestazioni.  Il Regolamento, che sarà pubblicato dal 30 luglio sul sito www.mt.camcom.it, prevede prescrizioni precise circa la presentazione delle domande, la documentazione delle spese, l’esame delle proposte  e liquidazione del contributo. L’approvazione del Regolamento, annunciato dal presidente Angelo Tortorelli, e approvata in giunta, ha consentito di soddisfare una esigenza segnalata dalla imprese locali circa la necessità di poter partecipare in maniera adeguata a rassegne specializzate di confronto con altre realtà produttive per promuovere l’economia provinciale.

“ L’approvazione di un Regolamento –ha detto il consigliere delegato, Giovanni Schiuma- per sostenere  partecipazione e operato delle nostre imprese nelle vetrine fieristiche italiane e straniere rappresenta un segnale tangibile dell’attenzione che la Camera di commercio di Matera ha verso il sistema delle imprese. Per quest’anno abbiamo inserito una voce di bilancio, che intendiamo incrementare in futuro. Interveniamo con un contributo sulle spese vive, come il trasporto e gli allestimenti. Sono certo che le imprese si segnaleranno con proposte di partecipazione a eventi mirati e di qualità, che contribuiranno a portare valore aggiunto all’economia locale’’.

 

 

Turismo. Il 31 luglio inaugurazione Info Expo Antiquarium


   Una vetrina informativa, legata alla storia del passato e alle attrattive del presente, per  scoprire il Metapontino e gli itinerari che conducono attraverso fondovalli, colline e montane ai suggestivi e interessanti centri del Materano. E’ l’opportunità che il visitatore troverà dal 1 agosto al 30 settembre negli ambienti informativi ed espositivi allestiti all’interno dell’Antiquarium di Metaponto, ubicati lungo la statale “Jonica’’.  Gli ambienti  che ospitano il “Centro di valorizzazione  del patrimonio turistico, produttivo e culturale della provincia di Matera’’   saranno inaugurati sabato 31 luglio, alle 20.00, alla presenza di autorità, rappresentanti del mondo produttivo e politico e di cittadini. Seguirà  un concerto di archi della formazione “Meridies’’. Il progetto, frutto di una proficua collaborazione interistituzionale, intende utilizzare al meglio le potenzialità di un luogo, attiguo alle Tavole Palatine, uno dei simboli della storia e del turismo della Basilicata, per una occasione di promozione dell’offerta metapontina e di altri centri del Materano in una fase difficile per l’industria delle vacanze. La felice collocazione dell’Antiquarium rappresenta un luogo ideale di promozione per i visitatori in transito lungo una arteria di fruibilità interregionale.  L’iniziativa segue alla firma di un protocollo di intesa che ha  

coinvolto   la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata, l’Azienda di promozione turistica della Basilicata, il Comune di Bernalda e la Provincia di  Matera La struttura, gestita dal Cesp negli orari di apertura dei musei, ospita spazi espositivi sui beni culturali e ambientali del territorio, sulle produzioni  del Distretto alimentare del Metapontino o tipiche del territorio come il Pane di Matera (progetto terre del Pane) e manufatti dell’artigianato artistico locale.

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.