Monsignor Pino Caiazzo incontra gli operatori dell’informazione per la Festa di San Francesco di Sales e presenta il giornale diocesano Logos-Le ragioni della verità

20 Gennaio, 2021 17:09 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Domenica 24 gennaio 2021 si celebra la Festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. E come accade ogni anno l’arcivescovo di Matera-Irsina Monsignor Pino Caiazzo nel Salone degli Stemmi della Curia Arcivescovile lunedì 25 gennaio 2021 dalle ore 10 incontra gli operatori della comunicazione. Nell’occasione sarà presentata la nuova versione del giornale diocesano Logos-Le ragioni della verità che è diventato testata digitale. Di seguito il comunicato integrale diffuso dalla Diocesi di Matera-Irsina.

L’Arcidiocesi di Matera-Irsina e l’Associazione Parco culturale ecclesiale Terre di luce, lunedì 25 gennaio alle ore 10,00 nel Salone degli Stemmi del Palazzo arcivescovile, presentano il nuovo giornale diocesano “Logos-Le ragioni della verità”, diventato testata digitale on line, dopo 10 anni di cartaceo.

La trasformazione è stata determinata dal difficile momento di emergenza sanitaria in atto ma soprattutto perché oggi anche l’informazione diocesana passa attraverso il web e i social con le caratteristiche peculiari di rapidità, leggerezza, visibilità e spendibilità dell’informazione. La veste grafica del sito web é gradevole, agevole nella lettura, facile nella navigazione tra le varie sezioni del menù. Il passaggio alla modalità digitale consentirà una più ampia diffusione informativa che coniugherà l’esperienza maturata nei dieci anni di cartaceo con l’ambizione di interagire più intensamente con i lettori. Una particolarità è rimasta la stessa e cioè, come tutti i giornali diocesani, diffondere opinioni informate ai valori del Vangelo, raccontando fatti, vicende e situazione secondo l’ottica dei valori umani.

Interverranno nella presentazione:
• l’arcivescovo di Matera-Irsina mons. Antonio Giuseppe Caiazzo;
• il presidente dell’Associazione Parco culturale ecclesiale Terre di luce prof. Lindo Monaco;
• il direttore dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni sociali della CEI dott. Vincenzo Corrado.

Inoltre, a seguire, per l’occasione della ricorrenza di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, degli scrittori, degli autori e dei sordomuti, l’arcivescovo mons. Antonio Giuseppe Caiazzo invita i responsabili dei media locali e gli operatori dei mezzi di informazione per il tradizionale appuntamento con la stampa.
L’incontro sarà occasione di dialogo e confronto sui temi della Chiesa e del territorio alla luce del messaggio della 55^ Giornata delle Comunicazioni Sociali “Vieni e vedi” (Gv 1,46), che ha per sottotitolo “Comunicare incontrando le persone come e dove sono”.
“Nel cambio epocale che stiamo vivendo – precisa una nota della Sala stampa vaticana – in un tempo che ci obbliga alla distanza sociale a causa della pandemia, la comunicazione può rendere possibile la vicinanza necessaria per riconoscere ciò che è essenziale e comprendere davvero il senso delle cose. Non conosciamo la verità se non ne facciamo esperienza, se non incontriamo le persone, se non partecipiamo delle loro gioie e dei loro dolori”.
Tanti sono gli episodi che stanno caratterizzando la vita della comunità locale e in tal senso spingono alla riflessione e al dibattito, anche pubblico.
Nel rispetto delle norme di sicurezza prescritte dall’attuale DPCM in materia di Covid-19, l’incontro avverrà in modalità mista: i giornalisti potranno essere presenti di persona oppure, facendone preventiva richiesta scritta, potranno collegarsi in videoconferenza previo invio da parte nostra del link di collegamento. Infine, tutti potranno seguire i lavori attraverso la diretta streaming sul sito di Logos https://www.logosmatera.it/ oppure sulla pagina Facebook di Logos-Matera https://www.facebook.com/logosleragionidellaverita o sul canale Youtube Logos-Matera https://www.youtube.com/channel/UC6KIkdJ5BFlUa-MGeAoqHvQ

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.