“Il pittore Pietro Antonio Ferro e i cicli pittorici delle chiese di Santa Chiara e di Santa Maria del Carmine a Tricarico” nel Palazzo ducale di Tricarico

19 Agosto, 2019 07:00 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Martedì 20 agosto 2019, alle 18.30, nella sede espositiva del Palazzo ducale di Tricarico, nell’ambito della rassegna “Sere d’estate”, patrocinato dalla Città di Tricarico, il Gruppo Faidi Tricarico presenta il lavoro “Il pittore Pietro Antonio Ferro e i cicli pittorici delle chiese di Santa Chiara e di Santa Maria del Carmine a Tricarico”.
Il progetto, realizzato nel 2015 grazie alla collaborazione tra l’amministrazione della Città di Tricarico, sindaco Angela Marchisella e la Diocesi di Tricarico, è stato finanziato con fondi regionali rientranti nella programmazione PO FERS 2014/2020, riguardanti i beni intangibili.
La proposta della Diocesi di Tricarico ha riguardato la realizzazione di un lavoro di valorizzazione della figura del pittore Pietro Antonio Ferro e dei suoi cicli pittorici. Il gruppo di lavoro ha raggruppato soggetti con diverse competenze, che risulta così costituito: architetto Sabrina Lauria, coordinamento del progetto ed elaborati grafici; professoressa Carmela Biscaglia, testi e consulenza storica; don Nicola Soldo, consulenza teologica; dottoressa Carla Coppa, supervisore alle riprese e audio; professor Vito Sacco, traduzioni e audio; “Namias”, di Paolo e Giuseppe Fedele, scatti fotografici e virtual tour; “Meldesigner”,di Domenico Di Nobile, cura e realizzazione grafica;“Fotolux”di Franco Ficazzola, gestione amministrativa e attrezzatura fotografica.
Per ognuna delle chiese interessate sono state realizzate due brochure illustrative sul pittore e sui soggetti degli affreschi, arricchite da QrCode collegato a una app dedicata.
Sono stati, inoltre,prodotti pannelli didascalici e due virtual tour che permettono di ammirare nel dettaglio, ad alta risoluzione, i singoli soggetti degli affreschi.
La presentazione del lavoro sarà l’occasione per ascoltare padre Donato Giordano Osb, docente di Agiografia e Iconografia bizantina all’Istituto di Teologia ecumenico-patristica greco-bizantina, FTP di Bari, che illustrerà il significato iconografico e teologico delle pitture con un intervento dal titolo “Conversazione sull’iconografia della Cappella del Crocifisso in Santa Chiara e della Chiesa di Santa Maria del Carmine a Tricarico”.
Successivamente, saranno proiettati i filmati realizzati dallo studio “Namias”;al termine della serata, alle ore 20.00, sarà proposta, in piazza Garibaldi, presso la porta delle Beccherie, la visione 3D dei virtual tour tramite visori, a cura del gruppo Fai.
La proposta dei volontari del Fai di Tricarico, ancora una volta, rientra nel lavoro di conoscenza, divulgazione e valorizzazione del patrimonio culturale, storico e artistico del nostro paese e si inquadra in un proficuo e costante lavoro di collaborazione e scambio con Enti e Istituzioni.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.