Gemellaggio Provincia di Trento-Comune di Matera, Claudio Cia (AGIRE) presenta una mostra su Alcide De Gasperi per guardare alla ripartenza

15 Giugno, 2020 13:41 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

E’ stata presentata oggi dal consigliere Claudio Cia (AGIRE per il Trentino) una proposta di mozione per realizzare una mostra che possa incentrarsi sulla figura dello statista trentino Alcide De Gasperi e il suo ruolo imprescindibile nella rinascita del Paese nel dopoguerra.

L’idea nasce dal fatto il Consiglio provinciale ha approvato lo scorso febbraio la mozione “Gemellaggio fra la Provincia di Trento e il Comune di Matera” , una proposta – presentata dallo stesso Cia – che ha le sue radici nel forte legame tra lo statista trentino e la città dei Sassi . L’idea iniziale era di suggellare l’iniziativa in occasione del settantesimo anniversario della prima storica visita di De Gasperi a Matera, in veste di Presidente del Consiglio dei ministri, che ricade proprio quest’anno, il 23 luglio. “Purtroppo l’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha fatto irruzione nella nostra quotidianità e – racconta Cia – ha rallentato anche questo percorso di avvicinamento tra due realtà geograficamente lontane fra loro, ma che hanno nelle loro storie una figura in comune nel quale riconoscersi e avvicinarsi”.

“L ‘ emergenza economica lasciata dalla pandemia da coronavirus – spiega il consigliere – non può che portarci a guardare con rinnovato interesse allo spirito con il quale De Gasperi si ritrovò a dover risollevare il Paese nel dopoguerra, e proprio a Matera ha voluto affrontare in maniera decisa e decisiva il problema del risanamento dei Sassi, determinando una svolta per quella città e quella comunità. ” Da qui l’i dea che la data simbolica del 23 luglio – pur tenendo fermo l’obiettivo di un percorso comune che solo un gemellaggio tra due realtà diverse può portare a maturare – possa comunque generare un percorso culturale che attraverso la storia, ci ricordi che una ripartenza, seppur difficile, è sempre possibile.

Consiglio della Provincia Autonoma di Trento
Gruppo consiliare AGIRE per il Trentino

Trento, 15 giugno 2020
Ill.mo
Walter Kaswalder
Presidente del
Consiglio Provinciale

Proposta di mozione – Realizzazione Di Una Mostra In Occasione del 70°Anniversario Della Prima Visita Di Alcide De Gasperi A Matera

Premesso che,
nella seduta del 5 febbraio 2020 il Consiglio provinciale di Trento approvava la mozione “Gemellaggio fra la Provincia di Trento e il Comune di Matera” con l’impegno di mettere in atto le azioni necessarie a realizzare un gemellaggio tra i due enti, per recuperare il legame reciproco con la figura di Alcide De Gasperi e valorizzarne l’esempio di dedizione e lo spirito di solidarietà.
Una proposta che ha le sue radici nel forte legame tra lo statista trentino e la “città dei Sassi”, ben ricordato nella premessa della mozione, e soprattutto per rilanciare un dibattito sulla figura di De Gasperi da una prospettiva diversa da quella – forse troppo localistica – alla quale siamo abituati. L’idea avanzata con la proposta di mozione era di suggellare l’iniziativa in occasione del settantesimo anniversario della prima storica visita di De Gasperi a Matera, in veste di Presidente del Consiglio dei ministri, che ricade proprio quest’anno, il 23 luglio.
Dato che,
l’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha fatto irruzione nella nostra quotidianità, e ha rallentato anche questo percorso di avvicinamento tra due realtà geograficamente lontane fra loro, ma che hanno nelle loro storie una figura in comune nel quale riconoscersi e avvicinarsi.
Considerato che,
la stessa emergenza economica lasciata dalla pandemia da coronavirus, non può che portarci a guardare con rinnovato interesse allo spirito con il quale De Gasperi si ritrovò a dover risollevare il Paese nel dopoguerra, e proprio a Matera ha voluto affrontare in maniera decisa e decisiva il problema del risanamento dei Sassi, determinando una svolta per quella città e quella comunità. Nello stesso tempo è stato il fautore della speciale autonomia regionale, che ha posto le basi per la risoluzione dei complessi problemi lasciati sul nostro territorio dalla guerra e che oggi vede le due Province autonome di Trento e Bolzano collaborare positivamente all’interno di una cornice regionale.
Pur tenendo fermo l’obiettivo di un percorso comune che solo un gemellaggio tra due realtà diverse può portare a maturare, si ritiene che la data simbolica del 23 luglio possa comunque generare un percorso culturale che attraverso la storia, ci ricordi che una ripartenza, seppur difficile, è sempre possibile.
Premesso quanto sopra,

il Consiglio della Provincia autonoma di Trento impegna il Presidente dello stesso e il Presidente della Provincia:
a realizzare una mostra in occasione del settantesimo anniversario della prima storica visita di De Gasperi a Matera, anche – o solo – in forma “digitale”, coinvolgendo eventualmente anche altri enti che si riterrà opportuno rendere partecipi per la migliore riuscita dell’iniziativa, che nel solco degli obiettivi del gemellaggio con la città dei Sassi, possa incentrarsi sulla figura dello statista trentino e il suo ruolo imprescindibile nella rinascita del Paese nel dopoguerra.

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.