A Vicchio (Firenze) la mostra “Mediterranean contemporary art prize. The way through Lucania”, presentazione con i presidenti di Toscana e Basilicata

20 Gennaio, 2021 09:26 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Sarà presentata in una conferenza stampa, che si terrà giovedì 21 gennaio alle 11,30 nella Sala Inguscio della Regione Basilicata, la mostra “Mediterranean contemporary art prize. The way through Lucania”, in programma dal 24 gennaio al 7 marzo 2021 presso il museo Casa di Giotto a Vicchio (Firenze). In esposizione le opere degli artisti vincitori della prima edizione della biennale internazionale di arte contemporanea, realizzata da Porta Coeli Foundation al castello di Lagopesole nel 2019, e un’antologica dell’artista lucano Antonio Masini, scomparso recentemente.
La mostra, realizzata da Porta Coeli Foundation, vede la collaborazione di Apt Basilicata, che ha sostenuto l’iniziativa attraverso un avviso di co-marketing, e il patrocinio morale di Regione Basilicata, Regione Toscana, Unpli e Comune di Vicchio (Fi), che ha garantito la disponibilità del prestigioso museo toscano.
Una iniziativa che raccoglie un valore simbolico nel rimarcare come, in occasione della riapertura dei musei, sia già in atto un percorso di valorizzazione culturale, tra i pilastri dell’identità e della promozione della Basilicata. Una comunanza di visioni che la Basilicata ha in comune proprio con la Regione Toscana e da cui nasce questa forma di collaborazione.
Alla conferenza stampa parteciperanno il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, il presidente del Consiglio regionale, Carmine Cicala, la consigliera regionale delegata alla Cultura, Dina Sileo, e il direttore generale dell’Apt, Antonio Nicoletti. Interverranno in collegamento video il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, il sindaco di Vicchio, Filippo Carlà Campa, il presidente Porta Coeli Foundation, Aniello Ertico, e il direttore artistico e curatore della mostra, Donato Faruolo.

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.