Il senatore leccese Roberto Marti è il nuovo commissario della Lega in Basilicata, azzerate tutte le cariche ad eccezione di quella di Propati

23 Gennaio, 2020 22:07 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Il senatore leccese Roberto Marti, 45 anni compiuti l’11 giugno scorso, è il nuovo commissario della Lega per la Basilicata. Roberto Marti prende il posto del deputato Marzio Liuni, scelto dal leader Matteo Salvini per guidare la Lega in Basilicata prima delle elezioni regionali del 2019.

Di seguito la dichiarazione rilasciata da Matteo Salvini dopo la nomina di Roberto Marti in Basilicata.

“Buon lavoro a Marti e un sentito ringraziamento a Liuni. Anche in Basilicata la Lega ha ottenuto risultati straordinari, basti pensare ai sei consiglieri regionali eletti e alla vittoria a Potenza, grazie al lavoro di una squadra compatta ed alla partecipazione di tanti cittadini, volontari e militanti. Liuni continuerà a lavorare su altri territori per far crescere la Lega, sempre nell’interesse degli italiani. A presto in Basilicata”.

Il nuovo commissario Roberto Marti, appena insediatosi, ha deciso di azzerare tutte le cariche provinciali, comunali e regionali della Lega Basilicata. L’unica carica che resta attiva è quella di Gabriele Propati, confermato coordinatore della Lega Giovani Basilicata.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 commento

  1. 1 mese  

    Nicolacritico

    Un leccese per la Basilicata, ottima scelta. Questo dimostra quanto la lega ci consideri.