Esame di stato per abilitazione all’esercizio della professione di Consulenti del lavoro al tempo del Coronavirus, chiarimenti su modalità di svolgimento

14 Luglio, 2020 10:15 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Ispettorato territoriale del lavoro Potenza-Matera: “Esame di stato per abilitazione all’esercizio della professione di Consulenti del lavoro al tempo del Coronavirus, chiarimenti su modalità di svolgimento”. Di seguito la nota integrale.

A seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, l’art. 6, comma 2 bis, del decreto legge n. 22 del 2020 (convertito con modificazioni della legge 6 giugno 2020, n. 41) ha previsto che l’organizzazione e le modalità di svolgimento degli esami di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Consulenti del Lavoro per la sessione 2020 potranno essere stabilite – con decreto del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero della Salute – anche in deroga alle disposizioni di cui alla legge 11 gennaio 1979 n. 12.

Mentre è in corso di adozione il Decreto che provvederà ad indicare le nuove date e le modalità di svolgimento dell’esame, il Dicastero ha indirizzato all’Ispettorato Nazionale una nota con i primi aggiornamenti per la sessione 2020 dell’esame di Stato.

In particolare la nota anticipa che, eccezionalmente la sessione 2020 prevedrà unicamente la prova orale, senza le previste 2 prove scritte.

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.