Lega Pro, 26 giornata, Foggia-Matera preview: mister Auteri presenta il match

17 febbraio, 2017 16:36 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Con il sostegno di circa 450 tifosi al seguito il Matera è pronto alla supersfida allo Zaccheria contro i padroni di casa del Foggia per la 26^ giornata del campionato di Lega Pro. Mister Auteri presenta il match nella tradizionale conferenza stampa.
Mister, il pareggio a Foggia puà andare bene? “I risultati non si possono determinare, le partite si giocano e accetteremo sicuramente il risultato del campo”.

Come affronterà il Matera la squadra del Foggia? “Come non lo diciamo. Si affrontano squadre che hanno fatto tanti punti. Noi veniamo da due sconfitte, loro da una, anche la loro sconfitta è stata determinata da una partita strana. Il Matera e il Foggia non hanno giocato una brutta partita nel turno precedente. A Foggia si gioca una partita che determina un bel nulla, non dà responsi definitivi, ma è certo che è una partita importante”.

Le sconfitte hanno lasciato scorie nel gruppo? “Non ha lasciato nessuna scoria, la squadra ha consapevolezza di aver fatto due buonissime gare le ultime due che abbiamo perso. Quando si perde e si perde male comunque si seminano meriit in campo non resta nessuno strascico se non l’amarezza di aver perso dei punti e di non aver fatto risultato che probabilmente avresti meritato. Non abbiamo altro problemi. Non siamo in crisi nè mentale nè di nessun altro tipo. Niente frenesia, calma e gesso, andiamo a giocare la partita da Matera per quello che sappiamo fare, secondo le nostre caratteristiche”.

Il Matera è stato sostenuto dai tifosi anche nell’allenamento di giovedì a Montescaglioso, invece a Foggia il clima è più pesante dopo la sconfitta a Taranto. Questo clima può incidere sulla partita? “Ma io penso che parliamo di professionisti, nel senso positivo nostro e in un po’ di negatività da parte loro. Per quello che ci riguarda fa piacere l’atteggiamento dei nostri tifosi che sono venuti ad incitarci e ci hanno spronato. Non è che questo è determinante ma ci hanno fatto sentire il loro supporto, il loro affetto e noi questo supporto e questo affetto vogliamo farlo aumentare costantemente, quindi è un piacere. Dall’altra parte non vi so dire le negatività di quel contesto, ma difficilmente ci si lascia influenzare da queste cose, poi i giocatori sono abituati a questo tipo di pressione”.

Dal punto di vista fisico? “Abbiamo 22 convocati. Non ci sono Sartore e Infantino. Mancherà anche Didiba che è con la nazionale under 20 brasiliana”.

Michele Capolupo

Lega Pro, 26 giornata, Foggia-Matera preview

E’ Foggia-Matera la supersfida della 26^ giornata del campionato di Lega Pro girone C. La gara si gioca allo Zaccheria di Foggia sabato 18 febbraio alle ore 20,30. Le due squadre sono divise da un solo punto in classifica, con i satanelli che inseguono in seconda posizione la capolista Lecce e si ritrovano alle spalle la squadra del patron Columella. Il Matera deve assolutamente provare a cancellare la mini-crisi aperta con la sconfitta a Catania e proseguita domenica scorsa con lo stop imposto dalla Virtu Francavilla, il Foggia proverà a riscattare la sconfitta rimediata sul campo del Taranto (rigenerato dall’ex biancoazzurro Salvatore Ciullo), stop che ha interrotto una striscia esaltante dei rossoneri, composta da 5 vittorie di cui tre in casa e due in trasferta e un pareggio.

Nel mercato di gennaio il Foggia si è rafforzato con l’arrivo del centrocampista Deli dalla Paganese, dell’attaccante Di Piazza dal Vicenza, del centrocampista uruguayano Gaston Faber dal Danubio, del difensore Figliomeni dal Trapani e il ritorno dell’attaccante Pompilio (in prestito al Melfi). In uscita da segnalare il passaggio dell’ex materano Letizia al Cosenza e di Padovan alla Juventus, il trasferimento del fantasista Riverola alla Reggiana, la cessione del giovane Sansone al Manfredonia, del centrocampista Quinto al Manfredonia e del portiere Narciso al Teramo.

Di seguito la scheda del match con le probabili formazioni, il programma completo della 26^ giornata con la classica del girone e la classifica marcatori, il tabellino della gara di andata, il cammino del Foggia in Coppa Italia e in campionato e i precedenti tra le due squadre.

La scheda grafica del match è di Macroonda – www.macroonda.it

Foggia-Matera

Lega Pro, 26^ giornata

Sabato 17 gennaio 2017 ore 20,30 – stadio Zaccheria

Foggia-Matera – probabili formazioni

Foggia: Guarna, Vacca, Loiacono, Chiricò, Sarno, Martinelli, Agazzi, Deli, Mazzeo, Coletti, Rubin. All. Stroppa. A disposizione: Tucci, Figliomeni, Agnelli, Maza, Sicurella, Dinielli, Pompilio, Sanchez, Martino, Pertosa, Gerbo, Di Piazza.

Matera (3-4-3): Tozzo, De Franco, Mattera, Ingrosso, Armellino, Casoli, Iannini, Salandria,  Strambelli, Carretta, Negro. All. Auteri: Bifulco, D’Egidio, Biscarini, Scognamillo, Bertoncini, Gigli, Meola, Di Lorenzo, Armeno, Dammacco, Lanini.

Arbitro:  Fabio Piscopo di Imperia

Assistenti: Maurizio Loni di Cagliari e Davide Imperiale di Genova

Indisponibili: Infantino, Didiba, Papini e Sartore nel Matera

Ex di turno: Coletti nel Foggia

LEGA PRO GIRONE C – GARE 26^ GIORNATA

CATANIA-TARANTO Sabato Ore 14.30

CATANZARO-AKRAGAS Sabato Ore 16.30

FIDELIS ANDRIA-CASERTANA Sabato Ore 20.30

FOGGIA-MATERA Sabato Ore 20.30

FONDI-MONOPOLI Sabato Ore 14.30

PAGANESE-MESSINA Sabato Ore 14.30

REGGINA-LECCE Sabato Ore 16.30

SIRACUSA-MELFI Sabato Ore 14.30

VIBONESE-JUVE STABIA Sabato Ore 14.30

VIRTUS FRANCAVILLA-COSENZA Sabato Ore 14.30

CLASSIFICA GIRONE C DOPO LA 24^ GIORNATA E GARE DISPUTATE 25^ GIORNATA

Lecce 52

Foggia 50

Matera 49

Juve Stabia 45

Virtus Francavilla 39

Cosenza 38

Fidelis Andria 37

Catania e Fondi 35

Casertana 33

Siracusa 32

Monopoli 28

Paganese e Messina 27

Akragas e Taranto 24

Reggina 23

Catanzaro 21

Taranto 20

Vibonese 19

Melfi 17

Penalizzazioni: Catania -7, Fondi -1, Casertana -2, Melfi -1

CLASSIFICA MARCATORI DOPO LA  24^ GIORNATA E GARE DISPUTATE 25^ GIORNATA

16 reti: Caturano (Lecce)

14 reti: Negro (Matera)

11 reti: Montini (Monopoli)

10 reti: Mazzeo (Foggia)

9 reti: Ripa (Juve Stabia) – Catania (Siracusa) – Albadoro (Unicusano Fondi) – Coralli (Reggina)

8 reti:  Statella (Cosenza) – Sarno (Foggia) – Torromino (Lecce) – Foggia (Melfi) – Pozzebon (Messina) – Reginaldo (Paganese) – Nzola (Virtus Francavilla)7

7 reti: Mazzarani (Catania) – Baclet (Cosenza) – Izzillo (Juve Stabia) – Armellino (Matera) – De Vena (Melfi) – Abate (Virtus Francavilla)

6 reti: Gomez (Akragas) – Gambino (Cosenza) – Lisi (Juve Stabia) – Carretta (Matera) – Iannini (Matera) – Viola (Taranto) – Tiscione (Unicusano Fondi) – Saraniti (Vibonese)

5 reti: Zanini (Akragas) – Carlini (Casertana) – Corado (Casertana) – Di Grazia (Catania) – Caccetta (Cosenza) – Mancosu (Lecce) – Pacilli (Lecce) – Strambelli (Matera) – Gatto (Monopoli) – Calderini (Unicusano Fondi) – Pastore (Virtus Francavilla)

4 reti: Giannone (Casertana) – Giovinco (Catanzaro) – Cianci (Fidelis Andria) – Sandomenico (Juve Stabia) – Lepore (Lecce) – Porcino (Reggina) – Scardina (Siracusa) – Valente (Siracusa)

3 reti: Marino (Akragas) – Rajcic (Casertana) – Paolucci (Catania) – Basrak (Catanzaro) – Carcione (Catanzaro) – Mungo (Cosenza) – Cruz (Fidelis Andria) – Onescu (Fidelis Andria) – Tartaglia (Fidelis Andria) – Padovan (Foggia) – Sicurella (Foggia) – Kanoute (Juve Stabia) – Tsonev (Lecce) – Casoli (Matera) – Defendi (Melfi) – Madonia (Messina) – Esposito (Monopoli) – Mavretic (Monopoli) – Camilleri (Paganese) – Cicerelli (Paganese) – Deli (Paganese) – Bollino (Taranto) – Bombagi (Unicusano Fondi) – D’Agostino (Unicusano Fondi) – Varone (Unicusano Fondi) – Alessandro (Virtus Francavilla) – Idda (Virtus Francavilla)

2 reti: Cochis (Akragas) – Salvemini (Akragas) – Ciotola (Casertana) – Orlando (Casertana) – Barisic (Catania) – Biagianti (Catania) – Russotto (Catania) – Di Bari (Catanzaro) – Sarao (Catanzaro) – Tavares (Catanzaro) – D’Orazio (Cosenza) Aya (Fidelis Andria) – Agnelli (Foggia) – Chirico’ (Foggia) – Di Piazza (Foggia) – Loiacono (Foggia) – Maza (Foggia) – Rubin (Foggia) – Del Sante (Juve Stabia) – Mastalli (Juve Stabia) – Paponi (Juve Stabia) – Doumbia (Lecce) – Infantino (Matera) – Ingrosso (Matera) – Milinkovic (Messina) – Genchi (Monopoli) – Pinto (Monopoli) – Herrera (Paganese) – Bangu (Reggina) – Bianchimano (Reggina) – De Francesco (Reggina) – Dezai (Siracusa) – Turati (Siracusa) – De Giorgi (Taranto) – Magnaghi (Taranto) – Giannone (Unicusano Fondi) – Iadaresta (Unicusano Fondi) – De Angelis (Virtus Francavilla) – Triarico (Virtus Francavilla)

1 rete: Caze (Akragas) – Pezzella (Akragas) – Russo (Akragas) – Sicurella (Akragas) – Carriero (Casertana) – De Filippo (Casertana) – Ramos (Casertana) – Taurino (Casertana) – Anastasi (Catania) – Calil (Catania) – Di Cecco (Catania) – Fornito (Catania) – Marchese (Catania) – Piscitella (Catania) – Pozzebon (Catania) – Silva (Catania) – Tavares (Catania) – Campagna (Catanzaro) – Cunzi (Catanzaro) – Icardi (Catanzaro) – Prestia (Catanzaro) – Zanini (Catanzaro) – Calamai (Cosenza) – Cavallaro (Cosenza) – Filippini (Cosenza) – Pinna (Cosenza) – Tedeschi (Cosenza) – Croce (Fidelis Andria) – Fall (Fidelis Andria) – Mancino (Fidelis Andria) – Rada (Fidelis Andria) – Tito (Fidelis Andria) – Valotti (Fidelis Andria) – Angelo (Foggia) – Coletti (Foggia) – Deli (Foggia) – Gerbo (Foggia) – Letizia (Foggia) – Riverola (Foggia) – Vacca (Foggia) – Atanasov (Juve Stabia) – Cancellotti (Juve Stabia) – Capodaglio (Juve Stabia) – Liotti (Juve Stabia) – Liviero (Juve Stabia) – Marotta (Juve Stabia) – Montalto (Juve Stabia) – Rosafio (Juve Stabia) – Persano (Lecce) – De Rose (Matera) – Lanini (Matera) – Louzada (Matera) – Mattera (Matera) – Meola (Matera) – Sartore (Matera) – Gammone (Melfi) – Grea (Melfi) – Laezza (Melfi) – Marano (Melfi) – Obeng (Melfi) – Pompilio (Melfi) – Vicente (Melfi) – Anastasi (Messina) – Bruno (Messina) – Capua (Messina) – De Silva (Messina) – Maccarrone (Messina) – Mancini (Messina) – Nardini (Messina) – Palumbo (Messina) – Rea (Messina) – D’Auria (Monopoli) – De Vito (Monopoli) – Mouzakitis (Monopoli) – Alcibiade (Paganese) – Celiento (Paganese) – Della Corte (Paganese) – Firenze (Paganese) – Longo (Paganese) – Maiorano (Paganese) – Zerbo (Paganese) – Gianola (Reggina) – Oggiano (Reggina) – Possenti (Reggina) – Tripicchio (Reggina) – Azzi (Siracusa) – De Silvestro (Siracusa) – Longoni (Siracusa) – Palermo (Siracusa) – Spinelli (Siracusa) – Altobello (Taranto) – Balestrieri (Taranto) – Nigro (Taranto) – Paolucci (Taranto) – Stendardo (Taranto) – Fissore (Unicusano Fondi) – Squillace (Unicusano Fondi) – Cogliati (Vibonese) – Leonetti (Vibonese) – Manzo (Vibonese) – Piroska (Vibonese) – Sicignano (Vibonese) – Sowe (Vibonese) – Albertini (Virtus Francavilla) – Galdean (Virtus Francavilla) – Prezioso (Virtus Francavilla)

1 autorete: Armellino (Matera pro Catania)

TABELLINO GARA DI ANDATA MATERA-FOGGIA

Domenica 2 ottobre 2016, ore 16,30, stadio XXI Settembre-Franco SalernoLega Pro girone C, 7^ giornata

Matera-Foggia 1-1

Matera: Bifulco, Di Lorenzo, De Franco, Mattera, Ingrosso, Casoli, De Rose, Armellino, Iannini, Infantino, Negro. All. Auteri. A disposizione: D’Egidio, Scognamillo, Piccinni, Louzada, Meola, Carretta, Sartore, Gigli.

Foggia: Guarna, De Almeida, Agnelli, Vacca, Loiacono, Sarno, Empereur, Mazzeo, Riverola, Rubin, Gerbo. All. Stroppa. A disposizione: Sanchez, Chiricò, Quinto, Letizia, Sainz Maza, Tucci, Martinelli, Sicurella, Dinielli, Padova, Coletti.

Arbitro: Armando Ranaldi di Tivoli

Assistenti: Lorenzo Abagnara di Nocera Inferiore e Pierluigi Della Vecchia di Avellino

Reti: 43′ Armellino (M), st 42′ Mazzeo (F)

Ex di turno: Letizia e Coletti nel Foggia

Spettatori: 5800 di cui 1760 abbonati (800 tifosi del Foggia in curva nord).

RISULTATI FOGGIA TIM CUP 2016-2017

1^ turno: Foggia-Pontedera 3-1 Reti: 3′ Chiricò (F), 39′ Santini (P), 82′ Viola (F), 88′ Viola (F)

2^ turno: Verona-Foggia 2-1 Reti: 19′ Letizia, 39′ Luppi, 78′ Ganz.

RISULTATI FOGGIA CAMPIONATO LEGA PRO 2016-2017

1^ giornata FOGGIA-FIDELIS ANDRIA 2-1 51′ Sarno (F, rigore), 55′ Onescu (A), 75′  Padovan (F)

2^ giornata SIRACUSA-FOGGIA 1-2 Reti: 15′ Chiricò (F), 85′ Padovan (F), 91′ Turati (S)

3^ giornata FOGGIA-VIBONESE 3-0 Reti: 42′ Riverola (F), 65′ Mazzeo (F), 78′ Sarno (F)

4^ giornata VIRTUS FRANCAVILLA-FOGGIA 0-1 Rete: 48′ Sarno (F)

5^ giornata MESSINA-FOGGIA 1-2 Reti: 6′ Mazzeo (F), 23′ Pozzebon (M), st 23′ Mazzeo (F)

6^ giornata FOGGIA-TARANTO 2-0 Reti: 53′ Angelo (F), 93′ Letizia (F)

7^ giornata MATERA-FOGGIA 1-1 Reti: 43′ Armellino (M), st 42′ Mazzeo (F)

8^ giornata FOGGIA-AKRAGAS 0-0

9^ giornata JUVE STABIA-FOGGIA 3-1 Reti: 3′ Liviero (JS), 20′ Ripa (JS), 49′ Mazzeo (F), 62′ Sandomenico (JS)

10^ giornata FOGGIA-MONOPOLI 4-1 Reti: 28′ Vacca (F), 33′ Rubin (F), 62′ Montini (M), 75′ Padovan (F), 94′ Sainz Maza (F)

11^ giornata LECCE-FOGGIA 0-0

12^ giornata FOGGIA-CATANIA 0-0

13^ giornata PAGANESE-FOGGIA 1-1 Reti: 6′ Sarno (F), 43′ Camilleri (P)

14^ giornata FOGGIA-CATANZARO 1-0 Rete: 49′ Sarno (F)

15^ giornata FOGGIA-CASERTANA 1-1 RetI: 10′ Maza (F), 51′ Carlini (C)

16^ giornata REGGINA-FOGGIA 1-1 Reti: 17′ Sicurella (F), 45′ Angelo (R)

17^ giornata FOGGIA-FONDI 2-3 Reti: 18′ Sarno (F), 32′ Gerbo (F), 38′ Farone (Fon), 56′ Calderini (Fond), 73′ Albadoro (Fon)

18^ giornata MELFI-FOGGIA 1-3 Reti: 62′ Bruno (F), 72′ Foggia (M), 87′ Sarno, 90′ Sicurella (F)

19^ giornata FOGGIA-COSENZA 3-1 Reti: 35′ Statella (C), 44′ Loiacono (F), 68′ Sarno (F), 87′ Sicurella (F)

20^ giornata FIDELIS ANDRIA-FOGGIA 1-1 Reti: 36′ Agnelli (F), 82′ Tartaglia (A)

21^ giornata FOGGIA-SIRACUSA 3-0 Reti: 29′ Coletti (F), 34′ Agnelli (F), 51′ Mazzeo (F)

22^ giornata  VIBONESE-FOGGIA 1-3 Reti: 9′ Manzo (V), 23′ Rubin (F), 40′ Mazzeo (F), 60′ Chirico (F)

23^ giornata FOGGIA-VIRTUS FRANCAVILLA 5-1 Reti: 3′ e 32′ Mazzeo (F), 44′ Loiacono (F), 78′ Idda (VF), 85′ e 90′ Di Piazza (F)

24^ giornata TARANTO-FOGGIA 2-0 Reti: 59′ Magnaghi (T), De Giorgi (T)

MATERA-FOGGIA – PRECEDENTI TRA LE DUE SQUADRE

1954-55 Matera-Foggia 1-0; 0-1

1955-56 Matera-Foggia 4-1; 0-7

2012-13 Matera-Foggia 1-1; 1-2

2012-13 (play-off per la Prima Divisione) Matera-Foggia 3-1

2014-15 Matera-Foggia 2-5, 0-0

2015-16 Matera-Foggia 1-1, 2-2

2015-16 Matera-Foggia 1-1,

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

1 commento

  1. 9 mesi  

    Fontana Pasquale

    Certamente una partita difficile per un Matera che nelle ultime due gare disputate non ha conquistato nemmeno un punto. Questo non vuol dire che a Foggia la nostra squadra parte già sconfitta anzi siamo abituati a vedere che proprio quando meno te lo aspetti il Matera esce fuori rialzando la testa e tirando fuori gli artigli. Peccato per le assenze di Infantino, Sartore, Di Lorenzo e Didiba che in questo momento del campionato ci avrebbero fatto molto comodo. Comunque ci sono ancora tante partite da disputare e con il rientro degli infortunati tutto ancora é da stabilire.
    Pasquale Fontana