Calcio a 5, 9^ giornata, Real Team Matera risorge a Viggiano, Orsa si arrende a 25” dalla fine: 4-5

7 Dicembre, 2019 16:41 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Dopo cinque sconfitte consecutive il Real Team Matera risorge sul campo di Viggiano superando l’Orsa per 5-4. Di seguito tabellino e commento del match.

Calcio a 5, serie B, 9^ giornata

Orsa Viggiano-Real Team Matera 4-5 (p.t. 1-2)

Orsa Viggiano: De Fina, Siviglia, Jimenez, Dipinto, Albano, Giordano, La Bella, Fernando, Brancale, Siviglia, Miri Gleison, Silva Vaz Pereira. All. Siviglia.

Reti: pt 6’50” De Fina (OV), 13′ Paladino (RT), 15’15” Giannace (RT), 2’23” jimenez (OV), 7’3” Giannace (RT), 10’54” Jimenez (OV, rigore), 15’35” Giannace (RT), 19’35” Giannace (RT, tiro libero)

Serviva una prova di carattere e così è stato. Real team ancora corsaro in campionato, stavolta alle spese dell’Or.Sa Viggiano, formazione che si era imposta sui ragazzi di Rondinone all’esordio stagionale in coppa. Cinque sconfitte consecutive avevano aggravato non poco la posizione in classifica dei falchi materani, che mantengono ora sei lunghezze sulla penultima. Una vittoria dai sicuri risvolti benefici in classifica e che speriamo potrà dare nuova linfa nelle prossime sfide.
Avvio di gara come spesso accaduto in stagione decisamente negativo: i padroni di casa passano dopo 6’50” con De Fina. Il gol non demoralizza i biancoazzurri che si rimboccano le maniche ed iniziano a creare diverse occasioni, con il pareggio che si materializza al 13′ grazie a Paladino. Il Real è in forma e si vede: la retroguardia regge bene ed il reparto avanzato trova ancora una volta in Giannace il suo punto di forza. E’ infatti proprio il giovane talento biancoazzurro a portare in vantaggio i suoi al 15’15”. Squadre a riposo sul 2-2 che però dura poco: dopo 2’23” della ripresa Jimenez riequilibra le sorti del match. I materani non ci stanno e tornano alla ribalta ancora con Giannace che al 7’03” riporta avanti i ragazzi di Rondinone. La partita è piacevole e il pubblico si sfrega le mani dinanzi all’ennesimo ribaltone: prima Fernando al 9’54” e poi ancora Jimenez al 10’54” (stavolta su rigore) portano lo score a favore dei padroni di casa. A cinque minuti dal termine va di scena l’ennesimo show del “Pazzo Real” che porta la firma di Giannace, stavolta in versione cecchino: due tiri liberi al 15’54” e a soli 25″ dal termine firmano l’ennesima incredibile rimonta esterna del Real Team. Una vittoria di tanto cuore ma anche di testa, con i biancoazzurri bravi a rimanere sempre in scia e a non capitolare dopo i due vantaggi dei padroni di casa. Sabato prossimo ultima di andata: al giro di boa ci saranno i cugini del Futura Matera. Real che allunga di un punto sulla “nuova” penultima Alma Salerno, vittoriosa nella sfida salvezza contro il San Gerardo. Al termine dell’ultima di andata sarà tempo di bilanci per questa prima parte di stagione, una annata che fino ad ora si è rivelata in linea con l’obiettivo stagionale ma con un Real che anche in virtù di quanto mostrato oggi avrebbe potuto raccogliere più di quanto seminato.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.