Race For The Cure dal 27 al 29 settembre a Matera: presentata a Roma la prima edizione nella città dei Sassi. Virginia Raggi e David Sassoli alla cerimonia conclusiva di Matera 2019

17 Settembre, 2019 16:29 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

C’era anche Matera 2019 questa mattina a Roma alla presentazione del Mese della Prevenzione della Komen Italia, che fra i numerosi appuntamenti annovera la Race For The Cure, la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo alla quale partecipano ogni anno più di 120.000 persone.

La tredicesima edizione della Race di Bologna e la V edizione della Race di Brescia saranno affiancate da due nuove tappe inedite: Pescara e Matera (Bologna e Pescara 20-22 settembre, Brescia e Matera 27-29 settembre). Il 29 settembre, insieme alle Race di Brescia e di Matera, in tutta Europa si svolgeranno altre 13 Race for the Cure. Questa iniziativa innovativa – “One Day One Race” – è ideata dal network Think Pink Europe, di cui la Komen Italia è uno dei fondatori, e prenderà il via proprio da Matera, Capitale europea della Cultura 2019, per contrastare le disparità nell’accesso a cure d’eccellenza e per ridurre il divario nell’assistenza sanitaria alle pazienti con tumore del seno tra le nazioni europee.

“La Capitale Europea della cultura – ha sottolineato nel suo intervento a Roma, Salvatore Adduce, Presidente della Fondazione Matera Basilicata 2019 – non è una etichetta ma una piattaforma articolata e complessa, che viene messa a disposizione di tutti. La cultura della prevenzione assume un ruolo centrale, se non primario, nella vita di tutti noi. La collaborazione con Komen Italia approderà in questo primo grande evento a Matera, durante il quale sarà allestito anche un villaggio della prevenzione in cui ricevere informazioni e capire quali siano i comportamenti più corretti da assumere nella quotidianità. Un’occasione preziosa anche per interrogarsi sul ruolo dell’Amministrazione e della sanità pubblica, affinché si risponda in maniera adeguata alle necessità dei cittadini. Quella contro i tumori al seno è una lotta, a cui contribuiscono tanto la scienza quanto la società, perché, come Komen Italia ci insegna, c’è anche un problema di stili di vita e di forza dell’utilizzo degli strumenti della prevenzione, per cui risulta centrale fornire tutte le informazioni necessarie, anche in maniera gioiosa. Vi invito quindi a venire a Matera in occasione della Race for the Cure, anche per vedere quanto di straordinario sta succedendo in città. Matera è diventata infatti un grande contenitore culturale, che si candida a restare attrattore di cultura per l’Italia nei prossimi anni, visto che solo nel 2033 la nostra nazione potrà ospitare una nuova Capitale Europea della Cultura”.

Il Presidente Adduce ha infine invitato il Sindaco di Roma, Virginia Raggi, a partecipare alla cerimonia conclusiva del programma culturale di Matera 2019 che si terrà a dicembre. Infine Adduce ha reso noto che per tale occasione ha già confermato la sua partecipazione il Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.