Rumors sulla Coppa Scirea 2010: torneo a 16 squadre. SassiLive svela le prime protagoniste

2 Dicembre, 2009 19:26 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Prime novità sulla Coppa Scirea 2010: confermata la formula a 16 squadre con il trasferimento di parte delle partite nella vicina Puglia in particolare nei centri di Noicattaro, Molfetta, Castellaneta, Ruvo di Puglia e Bari, con lo stadio della Vittoria pronto ad ospitare le partite previste dal calendario.

 

Oltre all’Inter campione uscente e alla Juventus che partecipa di diritto per onorare la memoria del compianto Gaetano Scirea, hanno già garantito la loro presenza le squadre italiane del Bari e dell’Ascoli e quelle di puro settore giovanile del Noia Pro Gioventù di Noicattaro, della Sibillano Bari e del Castellaneta mentre sul fronte internazionale è certa la partecipazione dello Zenith San Pietroburgo, che per la prima volta rappresenterà la Russia alla Coppa Scirea.

Iinvitate all’edizione 2010 della Scirea Cup la nazionale degli Stati Uniti, la nazionale del Perù e la formazione inglese del West Ham: le tre squadre devono confermare la loro presenza. Dalla Spagna invece gli organizzatori attendono risposte da parte del Real Madrid e del Barcellona, che potrebbero anche trovarsi di fronte in uno spettacolare derby di Spagna giocato per la prima volta in territorio italiano.

Ottime possibilità anche per ammirare la selezione under 16 del Chievo Verona, altro vivaio di spicco nel calcio italiano mentre sono in ballottaggio gli uruguaiani del Danubio di Mondevideo oppure i connazionali del Penarol.

Una grande colpo per la Coppa Scirea 2010 potrebbe arrivare con la partecipazione di Osaka, la squadra che ha vinto il massimo campionato giapponese o in alternativa la selezione nipponica.

La formula della nuova edizione che anticiperà i mondiali di calcio 2010 in Sud Africa prevede quattro gironi composti da quattro squadre, con un programma di otto gare al giorno da disputare negli otto campi prescelti dal comitato organizzatore, compreso quello di Matera del “XXI Settembre-Franco Salerno, che resta comunque il rettangolo di gioco principale della manifestazione e che ospiterà anche la finalissima.

L’estensione in Puglia della Coppa Scirea è stata favorita in particolare dal grande contributo fornito dal manager Enzo De Zio, inserito nell’organigramma della Sibillano Bari, la più antica società giovanile del capoluogo pugliese, che proprio quest’anno festeggia i suoi sessant’anni dalla fondazione.

Michele Capolupo

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.