Assessore D’Antonio annuncia controlli nei Sassi di Matera per ambulanti, guide abusive, strutture ricettive illegali, sosta e cartellonistica turistica abusive

19 maggio, 2017 06:33 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

“Agenti dell’Ufficio Sassi e della Polizia locale controlleranno,  palmo a palmo, non solo tutte le strutture ricettive del centro storico e delle aree turistiche, i b&b, le guide abusive, le case-vacanze, ma anche i cartelli selvaggi, le auto parcheggiate in violazione del codice della strada”.
Lo annuncia l’assessore ai Sassi Paola D’Antonio che aggiunge: “La situazione che si verifica nei Sassi e in tutte le zone a maggior flusso turistico, in particolare nel centro storico, richiedono misure adeguate e per questo implementeremo i controlli per garantire la peculiarità che Matera ha acquisito come città in cui i valori dell’accoglienza turistica fanno parte dei valori  che ne hanno fatto Capitale della Cultuea. Matera non può sottostare a meccanismi di abusivismo che non appartengono alla sua storia e alla sua cultura. Per questo – prosegue l’assessore – speciali squadre controlleranno in modo capillare  gli operatori dei differenti settori alberghieri, i venditori ambulanti e chiunque violi le norme previste anche dal decoro urbano. Si tratta di misure ormai necessarie – prosegue l’assessore – a tutela di coloro che svolgono queste attività rispettando le regole e pagando le tasse”.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

2 commenti

  1. 1 settimana  

    bellod

    Ma dove vive questa assessora!!!!
    Gli abusi nel centro storico e nei sassi vengono perpretati consapevoli che Il nostro commando vigili urbani dopo le ore 20,00 chiude I battenti come avviene per le farmacie ed alter attivita’,a partire da quest’ora tutto e’ permesso e nessuno vigila!!!!

  2. 6 giorni  

    Per questa ragione gli assessori sono scelti tra i non Materani.
    L’importante è andare sulla stampa tutti i giorni con “l’annuncite” diretta magistralmente dall’addetto stampa comunale, poi se non si fa nulla che importa, tanto la gente non lo sa.
    Se non si cambia registro e non si cambia la governance, addio Matera e addio legalità.