Matera ospita “I Pani d’Italia, il pane racconta la storia” il 26 e 27 ottobre

18 Ottobre, 2019 06:52 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Promossa dalla Fiesa Assopanificatori Confesercenti e organizzata dalla Confesercenti Area Murgiana, si terrà il 26 e il 27 ottobre prossimi, a Matera, “I pani d’Italia, il pane racconta la storia”, la due giorni dedicata al pane, che vedrà, tra gli eventi, la mostra fotografica “Il Pane ci racconta” (percorso storico nell’arte bianca in 100 scatti d’epoca), le video proiezioni “Il cibo nella storia dell’arte”a cura della storica dell’arte Barbara Martusciello e “Pane Nostrum” di Gianfranco Maiullari, i “Pani artistici” un’esposizione di sculture di pane e pani votivi, la presentazione del libro di Nicola Caggiano, “Il romanzo del pane”, laboratori e show cookingcon degustazionia cura dei panificatori d’Italia.
Domenica, invece, si terrà la tavola rotonda: “Il Pane si racconta: tra crisi e rinascita”, aperta dal direttore Fiesa Confesercenti Gaetano Pergamo, che vedrà la partecipazione di Vinceslao Ruccolo, Vice Presidente FiesaAssopanificatori Confesercenti, cui è affidata la relazione introduttiva. Previsti gli interventi di Raffaello De Ruggieri, Sindaco di Matera, Francesco Lisurici, Presidente Confesercenti Matera, Salvatore Adduce, Presidente Fondazione Matera Basilicata 2019, Angelo Pellegrino Direttore Fonsap, Angela Martino, Presidente FiesaAssopanificatori Confesercenti Matera, Prof. Loreto Gesualdo, Preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Bari, Prof. Agostino Macrì, Igiene degli alimenti Università Campus Bio Medico Roma, Rosario Trefiletti, Presidente centro consumatori e Giuseppe L’Abbate, Sottosegretario Ministero Politiche Agricole Forestali e dell’Alimentazione. Le conclusioni sono affidate a Davide Trombini, Presidente Fiesa Assopanificatori Confesercenti. Nel corso della mattinata verrà assegnato il premio “Maestri dell’Alimentazione”.
“L’obiettivo della nostra iniziativa – spiega Fiesa Assopanificatori – è celebrare lo stretto legame tra cultura, in senso ampio, e cultura agroalimentare. Se Matera è la Capitale Europea della Cultura per il 2019 è anche una delle capitali italiane della panificazione, con il Pane di Matera e quello di Altamura che godono di denominazioni protette dall’Unione Europea. Con questa due giorni dedicata al pane, alle sue tradizioni, alla sua storia e alle sue qualità e caratteristiche nutrizionali, intendiamo sottolineare questo legame indissolubile”.

L’obiettivo dell’iniziativa di Fiesa Assopanificatori Confesercenti per “Matera 2019 Capitale europea della Cultura” è celebrare lo stretto legame tra cultura, in senso ampio, e cultura agroalimentare. L’uomo vive e si nutre di cibo, poi del sapere, del bello, nella propria costruzione sociale. Se Matera è la Capitale Europea della Cultura per il 2019 è anche una delle capitali italiane della panificazione, con il Pane di Matera, pane che gode di una delle denominazioni protette dall’Unione Europea, prodotto ottenuto mediante un antico sistema di lavorazione, tipicamente utilizzato dai panificatori della provincia lucana.
Fiesa Assopanificatori intende sottolineare questo legame indissolubile con una due giorni dedicata al pane, alle sue tradizioni, alla sua storia, soprattutto nel Mezzogiorno, e alle sue qualità e caratteristiche nutrizionali. Per fare questo saranno a Matera medici, scienziati, esperti, politici, addetti al settore, panificatori.
Riteniamo che la corretta informazione al consumatore sia un fatto essenziale: sulla tipologia e sull’origine del pane che va ad acquistare, sul valore del prodotto, sulla conoscenza della sua antica storia. Sono elementi che possono metterlo in condizione di comprendere quale patrimonio si celi dietro un semplice atto di acquisto, per l’alimentazione. Non sta comprando solo un prodotto fresco o un prodotto cotto nel punto vendita: dietro al profumo del pane, infatti, si cela professionalità, conoscenza, esperienza e sapere.
Il Pane di Matera, per le sue qualità storiche ed organolettiche è diventato prodotto IGP, a testimoniare un legame stretto tra la natura e l’uomo, suggellato nel corso dei secoli: entrambi protagonisti della storia e delle tradizioni locali.
Fiesa Assopanificatori con “I Pani d’Italia, Matera 2019 Capitale europea della Cultura. Il Pane racconta la storia” vuole arricchire il panorama culturale italiano con una manifestazione articolata su una delle eccellenze del sistema della filiera agroalimentare italiana. A Matera arriveranno panificatori dalle regioni del mezzogiorno e da altre parti d’Italia.
Fiesa Assopanificatori Confesercenti, in collaborazione con EBIPAN si propone di valorizzare l’attività di panificazione superando le difficoltà dell’oggi.
“I Pani d’Italia, Matera 2019 capitale europea della Cultura. Il pane raccontala storia” è un evento multidisciplinare nazionale, unico nel suo genere, dedicato alla filiera grano-pane che si snoda lungo un percorso che passa attraverso lo show cooking, con laboratori e dimostrazioni, il “pane artistico”, l’approfondimento scientifico e l’analisi del settore nel breve medio periodo,con convegni e dibattiti.

SABATO 26 OTTOBRE
PIAZZA CESARE FIRRAO
Ore 10.00 Inaugurazione
Mostra fotografica “Il Pane ci racconta”, percorso storico nell’arte bianca in 100 scatti d’epoca
Video proiezione “Il cibo nella storia dell’arte” a cura della storica dell’arte
BARBARA MARTUSCIELLO
I PANI ARTISTICI: esposizione di sculture
Ore 11.30 Apertura del “Laboratorio della panificazione e dei prodotti affini”
Show cooking a cura dei panificatori.
Degustazione dei prodotti realizzati.
Ore 16.30 Presentazione del libro “Il romanzo del pane” di Nicola Caggiano.
MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE D. RIDOLA
Via Domenico Ridola 24

DOMENICA 27 OTTOBRE
HOTEL SAN DOMENICO AL PIANO – Via Roma 15
Ore 10.00 Tavola rotonda:
“Il Pane si racconta: tra crisi e rinascita”
Apertura e direzione dei lavori:
GAETANO PERGAMO
Direttore Fiesa Confesercenti
Relazione introduttiva:
VINCESLAO RUCCOLO
Vice Presidente Fiesa Assopanificatori Confesercenti

Interventi: RAFFAELLO DE RUGGIERI
Sindaco di Matera
FRANCESCO LISURICI
Presidente Confesercenti Matera
SALVATORE ADDUCE
Presidente Fondazione Matera Basilicata 2019
ANGELO PELLEGRINO
Direttore Fonsap
ANGELA MARTINO
Presidente Fiesa Assopanificatori Confesercenti Matera
LORETO GESUALDO
Preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Bari
AGOSTINO MACRÌ
Igiene degli alimenti Università Campus Bio-Medico di Roma
ROSARIO TREFILETTI
Presidente centro consumatori
GIUSEPPE L’ABBATE
Sottosegretario Ministero Politiche Agricole Forestali e dell’Alimentazione
Conclusioni:
DAVIDE TROMBINI
Presidente Fiesa Assopanificatori Confesercenti
Ore 12.30 Premio “Maestri dell’Alimentazione”
Ore 20.00 PIAZZA CESARE FIRRAO
Chiusura della mostra, saluti dei panificatori ed esibizione band

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.