- SassiLive - https://www.sassilive.it -

Presunta combine Taranto-Matera in serie D, deferimento per Matera Calcio, Columella e De Solda

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Dopo il caso-Daleno, che ha escluso due estati fa il Matera dal ripescaggio nei Professionisti il club materano viene coinvolto da un ex giocatore del Taranto che aveva denunciato una presunta combine in occasione della gara di serie D disputata lo scorso anno a Taranto. Una notizia che non dovrebbe comunque ostacolare la marcia trionfale del Matera in questa prima stagione in Lega Pro, un cammino che vede la squadra di Auteri lanciatissima verso i play-off per la serie B. Dopo aver completato l’attività istruttoria il Procuratore Federale e il Procuratore Federale Aggiunto hanno deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare Alessandro Desolda, all’epoca dei fatti contestati impegnato nel ruolo direttore sportivo del Taranto Football Club 1927 dopo aver vestito a metà degli anni novanta anche la maglia del Matera e Saverio Columella, all’epoca dei fatti persona che svolgeva attività all’interno e nell’interesse dell’ASD Matera Calcio, (club trasformato in Matera Calcio srl a seguito della promozione in Lega Pro) “per avere, prima della gara Taranto-Matera del 30 marzo 2014, posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato della gara suddetta al fine di assicurare un vantaggio in classifica alla società lucana”. A denunciare la presunta combine era stato il difensore Claudio Miale, all’epoca in forza al Taranto e anche lui già tesserato in precedenza con il Matera.

L’esperto difensore pugliese, classe ’82, aveva dichiarato che era stato avvicinato da un ex dirigente rossoblù con la richiesta di stabilire il risultato a tavolino. Il giocatore aveva a subito rifiutato la proposta, avvertendo gli organi preposti. A rivelare la tentata combine dopo la gara contro il Matera era stato il presidente del Taranto, Fabrizio Nardoni. E la Procura Federale ha aperto le indagini, che si sono concluse a distanza di un anno e due mesi.

Il Matera Calcio è stato deferito a titolo di responsabilità oggettiva rispetto agli addebiti contestati a Columella, nonché a titolo di responsabilità presunta in ordine all’illecito sportivo posto in essere da De Solda a vantaggio della stessa.

Per la cronaca il Matera perse la partita contro i padroni di casa del Taranto per 1-0.

Clicca qui per consultare il tabellino di quella gara pubblicato su SassiLive.it

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail