Basket, serie B, 16^ giornata, Olimpia Basket Matera da dieci e lode, il punto di Michele Di Lecce

14 Gennaio, 2020 13:06 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Michele Di Lecce fa il punto sulla 16^ giornata di campionato di serie B di basket, un turno che ha confermato lo stato di grazia dell’Olimpia Basket Matera, pronta a conquistare a Formia la decima vittoria consecutiva. Di seguito il report sulla 16^ giornata.

L’Olimpia Matera continua a volare alto con la 10^ vittoria consecutiva e 5^ in trasferta andando a sbancare per la 2^ volta nel giro di poche settimane il palazzetto di Scauri, questa volta contro la formazione del Formia. Protagonisti principali si sono rivelati Antrops (al rientro altra solita e grande prova e Mvp con 28 punti finali di cui 10 nell’ultimo quarto di gioco, 9/14 dal campo, 5 rimbalzi e 2 assist) e Dip (ancora doppia doppia con 14 punti, 12 rimbalzi e 6/10 dal campo), ben coadiuvati in particolare da capitan Battaglia (15 punti e 5/8 in 15’ di utilizzo), Buono (12 punti di cui 7 nel quarto finale, 5 rimbalzi, 2 assist e 4/4 dal campo in 19’) e Smorto (9 punti, 4/6 e 4 assist). Gara decisa nei minuti finali del 2° quarto quando 2 bombe consecutive (Antrops e Battaglia) hanno stordito il Formia e lanciato la squadra verso un vantaggio cospicuo di +12 all’intervallo che poi è stato mantenuto, con l’autorità della grande squadra, sino alla fine della partita, chiusa a +15. Fondamentale si è rivelata la predominanza sotto i tabelloni (+12 a rimbalzo), la buona scelta dei tiri nelle 10 realizzazioni da 3 su 18 tentativi di Antrops (4/7), Buono (2/2), Smorto (1/2), Battaglia (2/4) e Staffieri (1/3) e infine la prova difensiva capace di ben limitare Longobardi, nervoso, impreciso, uscito anzitempo per falli, e alla fine per lui solo 11 punti e 3/12 al tiro (all’andata, lo ricordiamo, al PalaLanera realizzò 25 punti subendo ben 10 falli). Tra le altre gare un cenno particolare alla vittoria della capolista sul campo del Corato che era sul 55 pari a circa 2 minuti dal termine del terzo quarto quando poi un parziale di 9-0 ha portato il Palestrina sul 64-55 a fine quarto per poi chiudere la gara, senza ulteriori patemi d’animo, sul +15 ed anche all’incredibile finale di gara a Sant’Antimo dove a 14 secondi dal termine Provenzano realizza 1/2 dalla lunetta portando la squadra di casa sul -1, quindi a 8 secondi Sergio porta avanti Sant’Antimo realizzando entrambi i liberi (69-68) ma prima della sirena finale fallo di Carnovali e 2 liberi realizzati con freddezza da Dri (69-70) permettono ai pugliesi del Bisceglie di isolarsi al 4° posto a 4 punti dalla coppia Matera e Salerno e a 6 punti dalla capolista. Poi Ruvo, Avellino e Valmontone vincono in casa e il Nardò viene sconfitto tra le mura amiche, nettamente, anche dal Salerno dopo aver perso in precedenza con Palestrina.

Nella prossima giornata ancora gara a rischio per il Nardò in casa della Luiss, la capolista riceve il Formia, il Bisceglie ospita il fanalino di coda Cassino mentre le gare più interessanti si giocano a Salerno (derby contro Sant’Antimo) e a Matera dove viene il Corato ed è occasione propizia per una rivincita dopo la sconfitta al supplementare subita dal roster materano all’andata in terra pugliese.

Infine alcuni dati statistici interessanti dopo 16 giornate:

L’Olimpia ha una realizzazione media di 77.8 punti, tira da 2 con il 54%, da 3 con il 30% e nei liberi con il 67%, 40.8 rimbalzi e 14.8 assist di media a gara.

Ecco di seguito gli atleti materani tra i primi 10 di tutto il girone:

minuti giocati 3° Panzini 34.8 – media punti 2° Antrops 18.1 – rimbalzi 3° Dip 9.3 e 10° Antrops 7.6 – recuperi 10° Buono 1.6 – stoppate 3° Antrops 1.1 – valutazione 3° Antrops 20.6 e 6° Dip 18.9 – % 2 punti 3° Antrops 61.7 e 10° Dip 57.5

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.