Basket al tempo del Coronavirus, lezione online con coach Alessandro Di Pasquale per settore giovanile Virtus Matera

29 Aprile, 2020 15:37 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

E’ stato coach Alessandro Di Pasquale a tenere una lezione on line (tramite piattaforma zoom) ai ragazzi della under 18 e della under 16 della Virtus Matera, che insieme ai loro pari età della Scuola di Basket Lecce, della pallacanestro Nardo e del Basket Calimera, prima hanno seguito alcuni video sull’organizzazione del settore giovanile del Valencia Basket, che milita con le squadre maschili e femminili in ACB ed Euroleague e poi hanno dedicato parte del collegamento ad esercitazioni sulla meccanica di tiro.
Una bellissima esperienza per i ragazzi materani, che nonostante le problematiche del momento riescono a coltivare la loro passione per la palla a spicchi.

Di seguito una breve presentazione di Alessandro Di Pasquale.

Il coach sannita dopo aver appeso le scarpette al chiodo ha intrapreso la carriera di allenatore conseguendo varie abilitazioni e facendo la classica gavetta allenando in Italia sia giovani che squadre semi-prof, fino alla B. Poi la decisione, per crescere ancora e soprattutto maturare altre preziose esperienze, di andare all’estero (per la cronaca in passato aveva vinto uno scudetto nella Guinea equatoriale), una scelta coraggiosa. Valigia pronta e si va in Spagna dove dopo oltre due anni di lavoro di grande profondità con il florido settore giovanile del Valencia Basket che come noto partecipa anche all’Eurolega, arriva una nuova nomina. Il sodalizio iberico gli ha attribuito l’incarico di delegato di campo in serie A e coordinatore dell’Arena in Eurolega. “Sempre un passo alla volta. Primi passi in ACB . Delegado de campo ACB e Arena coordinator Eurolega.#valenciabasket.#familiataronja“. Questo il post con il quale sul suo profilo facebook Alessandro ha dato l’annuncio della nomina. Naturalmente continuerà ad allenare anche i giovani del Valencia ed occuparsi degli allenamenti individuali della cantera. La carica è il suo ingresso ufficiale tra “i grandi” in modo da fargli continuare il percorso di crescita e poi, chissà… Complimenti a coach Di Pasquale che tra l’altro è un grandissimo tifoso dei giallorossi, tanto è vero che in Spagna tutti lo chiamano “Benevento” e da quando è arrivato sulla panchina Pippo Inzaghi ogni settimana gli chiedono il risultato,. I familiari di Ale sono legatissimi al basket. Il padre Giuliano e la mamma Maria Giardiello sono ex cestisti, il fratello Antonino è stato prima giocatore e fino a qualche anno fa arbitro per poi diventare dirigente del Basketball Benevento che opera in campo giovanile e di recente affiliato con la Miwa.

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.