Tennistavolo Pegasus Matera, stop casalingo contro la capolista Reggio Calabria in C1, successo su La Potentina 2016 in C2

9 Dicembre, 2019 22:18 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Settima giornata di andata dei campionati a squadre di tennistavolo che si conclude ancora una volta con una vittoria ed una sconfitta per la A.S.D. Tennistavolo Pegasus. Nella doppia sfida casalinga andata in scena questo weekend, la formazione materana di C1 è stata letteralmente travolta dalla capolista Polisportiva Galaxy Reggio Calabria, mentre prosegue la scia positiva della seconda squadra che supera con il netto parziale di 5 a 1 la compagine de La Potentina 2016.

Le buone notizie arrivano quindi soltanto dalla C2 lucana e, nonostante un capitan Angelo D’Ercole che è rimasto a guardare dalla panchina, le attese non sono state di certo tradite: il successo finale della Pegasus è arrivato infatti al termine di una gara ben orchestrata, a tratti divertente e con una vera e propria prova di forza di squadra. Alle due vittorie personali di Franco De Leo e Vincenzo Ferraiuolo, infatti, si è sommato anche il primo acuto stagionale del rientrante Emanuele Pellegrino che, risultato decisivo ai fini del computo finale, ha saputo superare per 3 set a 0 Pietro Coviello della formazione ospite, nell’incontro che di fatto ha concluso le ostilità. Con questo 5 a 1 complessivo la Pegasus colleziona quindi la sua quarta vittoria in campionato e attende ora di concludere con i botti di fine anno il proprio girone di andata.

Debacle interna, invece, per la prima squadra della Pegasus che, scesa in campo nel pomeriggio di sabato 7 dicembre, nulla ha potuto contro la Polisportiva Galaxy di Reggio Calabria, attuale capolista del raggruppamento assieme alla A.S.D. Atlantide. Con una formazione rimaneggiata e un Claudio Motolese ancora alle prese con i guai fisici accusati settimana scorsa a Vibo Valentia, i ragazzi del team sponsorizzato Nuzzaci Strade non sono riusciti ad arginare il miglior repertorio a disposizione degli avversari Luca Migliardi, Marco Colica e Francesco Falsone, capitolando per 5 a 0 senza possibilità di replica alcuna. L’unica nota positiva di giornata è arrivata dal rientro di Antonio Dell’osso che, nonostante il poco allenamento di quest’ultimo periodo, ha comunque avuto modo di difendersi contro avversari di più alto valore. Per la C1 Pegasus, quindi, il 2019 si chiude con una sconfitta ma allo stesso tempo con una situazione di classifica che può considerarsi tutto sommato positiva, visto il +2 sull’Ariano Irpino che vale in questo momento il primo posto utile per la salvezza. Non ha ancora completato il proprio percorso in quest’anno solare, invece, la C2 che, attesa dal recupero della quinta giornata, ospiterà sabato 21 dicembre la compagine de La Potentina Sicurmed: si attende quindi una gara particolarmente combattuta e carica di emozioni, visto che entrambe le formazioni vorranno cercare di far bene prima della lunga pausa natalizia.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.