Kickboxing, il materano Antonio Gravela premiato come miglior fighter World Series 2017-2018

27 Gennaio, 2020 21:06 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L’atleta materano Antonio Gravela premiato come miglior Fighter World Series 2017-2018. La notizia è stata comunicata il 24 gennaio scorso al Direttore Tecnico della Nazionale Italiana, il materano Biagio Tralli nella sala d’onore del CONI di Roma dal responsabile dei coach della WAKO, Gianfranco Rizzi.
Ad Antonio Gravela è stato conferito un assegno di 1350 euro da spendere nelle prossime competizioni.
Ricordiamo che il materano Antonio Gravela, che si allena presso la Dynamic Center guidata dal direttore tecnico Biagio Tralli è una vera promessa della kickboxing. E’ cresciuto in palestra seguendo la passione del padre e vanta un palmares di tutto rispetto.
Ha iniziato a combattere nella Kick Light ma non appena ha compiuto 16 anni, l’età minima che deve avere un’atleta in Italia per poter fare contatto pieno, ha bruciato ogni tappa.

Di seguito il palmares di Antonio Gravela, un atleta lucano che potrà sicuramente raggiungere altri ambiziosi traguardi.
Campione Italiano 2017 Low Kick
Vincitore della Coppa del Mondo di Low Kick a Rimini giugno 2017
Medaglia di bronzo agli Europei di Skopije (Macedonia) settembre 2017
Campione Italiano 2018 di Low Kick
Vincitore della Coppa del Mondo a Budapest (Ungheria) maggio 2018
Vincitore della Coppa del Mondo a Rimini giugno 2018
Campione del Mondo ai Mondiali WAKO di Jesolo settembre 2018
Campione Italiano di K- 1 2019
Partecipazione agli Europei 2019 a Budapest in Ungheria

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.