E’ Deleonardis la ciliegina del Fc Matera

13 Novembre, 2007 19:19 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

deleonardis.jpg

La ciliegina del mercato biancoazzurro si chiama Antonio Deleonardis. Confermata
dunque l'indiscrezione di Sassilive.it della scorsa settimana.
Materano di nascita e gravinese di adozione, il nuovo centrocampista offensivo del Matera ha compiuto trent'anni il 30 agosto scorso. Proviene dal Brindisi e in passato ha vestito le maglie di Cavese, Vis Pesaro, Fidelis Andria, Castel Di Sangro, Catanzaro, Palmese, Taranto e Barletta. De Leonardis è già a disposizione del tecnico che potrà utilizzarlo dunque nella gara casalinga di domenica prossima contro il Savoia.  De Leonardis ha sostenuto nel pomeriggio il primo allenamento agli ordini di Ruisi. Morale alto nella truppa biancoazzurra, che ha Fasano ha conquistato il secondo successo consecutivo allungando ad otto la striscia di risultati utili. Un cammino da capolista che ha permesso di uscire per la prima volta dalle sabbie mobili della zona play-out e di guardare con moderato ottimismo a nuovi e più ambiziosi traguardi. L'ambiente, inutile nasconderlo, sogna di giocare i play-off per sperare in un salto di categoria attraverso gli spareggi ma è chiaro che c'è ancora molto da lavorare e con l'inserimento di Deleonardis la squadra appare completa e competitiva in qualsiasi reparto. Probabilmente la squadra non dispone di un centravanti vecchia maniera, ma Ancora può sacrificarsi anche in quel ruolo e con Marsico in giornata di grazia, tutto è possibile. La magia di Fasano, rivista in televisone, ha esaltato ancora una volta le qualità del capitano materano. E Marsico può diventare il valore aggiunto di una squadra destinata a crescere e a stupire ancora. Domenica prossima non ci saranno Naglieri e Della Corte, che rischiano entrambi due giornate di squalifica, ma con l'arrivo di Cappiello e De Leonardis il Matera potrebbe schierare un'altra formazione "agguerrita" anche contro il Savoia. Non resta che tornare allo stadio per incitare i colori biancoazzurri. Il Fc Matera ha riacceso la passione per il calcio, come chiedevano i tifosi organizzati. Ora tocca al pubblico riempire nuovamente gli spalti del XXI Settembre-Franco Salerno. Il colpo Deleonardis dovrebbe chiudere il mercato del Fc Matera, che ha deciso di avviare una nuova campagna abbonamenti a prezzi ridotti. In realtà il comunicato stampa della società diffuso alle ore 19 contraddice le dichiarazioni del dirigente della società Cosimo Cinnella, che annuncia anche i costi per accedere allo stadio sino al termine del campionato: 30 euro per la gradinata, 50 per la tribuna laterale. Dobbiamo definire con il presidente solamente il prezzo della tribuna centrale, che potrebbe aggirarsi intorno agli 80 euro. L'arrivo di De Leonardis completa sicuramente l'organico a disposizione di Ruisi ma è chiaro che se ci sarà l'opportunità per una nuova operazione non staremo a guardare.  Vogliamo vedere lo stadio pieno come una volta e i prezzi "stracciati" degli abbonamenti lo dimostrano. Ora ci aspettiamo una grande risposta del pubblico materano".  Le dichiarazioni di Cinnella lasciano probabilmente aperto uno spiraglio per un'altra "bomba" nel mercato biancoazzurro. Il sito www.solosavoia.it dà per certo l'arrivo di Mels e Chisena alla squadra campana, ma in questa fase frenetica del mercato tutto può ancora accadere. E a quanto pare, con Matera-Savoia in arrivo, Chisena potrebbe in ogni caso calcare l'erba del XXI Settembre-Franco Salerno, rimesso a nuovo dopo la rizollatura operata dal custode-manutentore Roberto Capece, già storico tifoso del calcio materano ed ex componente del direttivo Viking Korps. In attesa di ulteriori sviluppi, è fuori discussione che con una società alle spalle, una squadra competitiva e un grande pubblico, Matera ora ha tutte le carte in regola per tornare nel calcio che conta. 

Michele Capolupo

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.