Funzionalità ritrovata ad un arto dopo 22 anni con intervento chirurgico, il lucano Antonio Latronico ringrazia ospedale Sol et Salus di Rimini

22 Novembre, 2020 18:29 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Antonio Latronico, trentunenne di Rotondella, in una nota ringrazia l’ospedale Sol et Salus di Rimini per l’intervento chirurgico che gli ha garantito una nuova funzionalità ad un arto a distanza di 22 anni da un incidente. Di seguito la nota integrale.

La gratitudine per un intervento chirurgico che ridona nuova vitalità e gioia dopo tanti anni, un grande grazie alla struttura che lo ha accolto e aiutato in un momento in cui le strutture ospedaliere sono intasate e non sempre è possibile ottenere la giusta attenzione.

Antonio Latronico, trentunenne di Rotondella, ritrova così la funzionalità della mano dopo quasi 22 anni.

“Ricorderò per tutta la vita questo mio 31° compleanno. Il più bel regalo l’ho ricevuto con l’intervento alla mano e con gli ottimi benefici che ne ho ottenuto. Ho cominciato la scalata per una nuova vita, speranzoso che tutto possa continuare per il meglio. Voglio dire grazie all’ospedale Sol et Salus di Rimini, in particolar modo alla dottoressa Ferri che mi ha preso a cuore, così come i fisioterapisti e tutto lo staff ospedaliero”.

Le immagini del prima e del dopo danno la dimensione di quanto sia importante il risultato raggiunto per la concreta funzionalità di vita. Antonio, che oggi ha 31 anni, conviveva con il problema sin da quando, a 9 anni, ebbe un grave incidente con importanti conseguenze.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.