Coronavirus in Puglia, bollettino 4 dicembre: 72 morti, 1419 casi positivi, 42544 contagiati

4 Dicembre, 2020 17:12 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì 4 dicembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 9.480 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.419 casi positivi: 741 in provincia di Bari, 161 in provincia di Brindisi, 165 nella provincia BAT, 106 in provincia di Foggia, 97 in provincia di Lecce, 135 in provincia di Taranto, 11 residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 72 decessi: 21 in provincia di Bari, 8 in provincia BAT, 4 in provincia di Brindisi, 35 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 822.261 test.

16.464 sono i pazienti guariti.

42.544 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 60.668, così suddivisi:

23.756 nella Provincia di Bari;

6.910 nella Provincia di Bat;

4.310 nella Provincia di Brindisi;

13.720 nella Provincia di Foggia;

4.527 nella Provincia di Lecce;

7.039 nella Provincia di Taranto;

400  attribuiti a residenti fuori regione;

6  provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

L’assessore alle Politiche della Salute, Pier Luigi Lopalco, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Il dato dell’elevato numero di decessi riportato in data odierna nel bollettino risente dell’immissione ed aggiornamento dei dati nell’archivio. I 72 decessi si sono verificati in un arco temporale di diversi giorni.

Per leggere il dato reale bisogna fare riferimento alla curva dei casi ordinati per data di decesso (figura). Dalla analisi della curva si evince come nella settimana fra il 28 ed il 4 dicembre la media giornaliera dei casi è stata di 25 morti, più bassa della media registrata nelle settimane precedenti: fra il 21 ed 27 novembre si erano verificati in media 34 decessi giornalieri e fra il 14 ed il 20 novembre 32 decessi al giorno.

Dei 72 casi inseriti oggi nell’archivio di sorveglianza, il decesso per l’88% è avvenuto in ospedale o altra struttura di ricovero e l’età media era di 76 anni. L’età media è stata condizionata anche dalla presenza di 4 pazienti deceduti di età compresa fra 50 e 60 anni che presentavano condizioni di comorbilità”.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.