Coronavirus in Italia, bollettino 27 ottobre: 50 morti, 4598 casi positivi, guariti

27 Ottobre, 2021 18:17 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Sono 4.598 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore. In aumento rispetto a ieri, quando erano stati 4.054. Sono invece 50 le vittime in un giorno, due più di ieri. Il tasso di positività è all’1%, in aumento rispetto allo 0,6% di ieri. Stabili le terapie intensive, +11 i ricoveri nei reparti ordinari. Ieri ci sono stati 4.054 casi e 48 decessi

VALLE D’AOSTA
In Valle d’Aosta, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 7 nuovi casi su 1602 tamponi anti Covid effettuati. Si registrano 10 guariti e nessun decesso. Il numero complessivo degli attuali positivi continua a scendere. Sono 76, di cui 69 in isolamento domiciliare. Sale invece a 7, uno in più di ieri, il numero dei ricoveri, nessuno è in terapia intensiva.

TRENTINO

ALTO ADIGE

PIEMONTE
Restano 201 i pazienti ricoverati in Piemonte per Coronavirus, 17 in terapia intensiva e 184 nei reparti ordinari, come ieri. L’Unità di crisi regionale registra inoltre un decesso, ma non relativo alle ultime 24 ore, e 228 nuovi casi di persone positive, pari allo 0,5% dei 48.272 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 115. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.696, gli attualmente positivi 3.854. Registrati anche 184 nuovi guariti. Dall’inizio della pandemia il Piemonte ha registrato 387.989 casi, 11.807 decessi e 372.285 guariti.

VENETO
In Veneto i soggetti positivi al covid. Sono 9.743, E nelle ultime 24 ore in veneto sono stati individuati ben 539 nuovi casi di positività. Questo a fronte di 83.184 tamponi, con un’incidenza dello 0,65%. “Il green pass è indirettamente una forma di screening molto presente”, afferma Zaia, prima di passare ai dati relativi alle ospedalizzazioni. I soggetti ricoverati sono in tutto 239, sette in meno di ieri, di cui 205 in area non critica (-11) e 34 in area critica (+4).

LOMBARDIA
Secondo il quotidiano bollettino diramato da Regione Lombardia sulla diffusione del Covid-19, a fronte di 96.377 tamponi effettuati, sono 513 i nuovi positivi (0,5 per cento). I pazienti ricoverati nelle terapie intensive diminuiscono di uno, mentre aumentano di 11 quelli nei reparti. Rispetto a ieri si registrano zero decessi.

FRIULI VENEZIA GIULIA
Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.086 tamponi molecolari sono stati rilevati 243 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,78%. Sono inoltre 17.958 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 18 casi (0,10%). Nella giornata odierna si registra un decesso (un uomo di 81 anni di Tolmezzo morto in ospedale a Udine); scendono a 8 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre sono 58 i pazienti ospedalizzati in altri reparti.

LIGURIA
Il numero dei positivi è stabile in Liguria: i contagiati sono 2138, uno in più di ieri. Ci sono stati due morti, due uomini di 71 e 86 anni al San Martino. Il numero totale dei decessi da inizio pandemia sale a 4425. Gli ospedalizzati sono 71, di cui 11 in terapia intensiva (uno è in età pediatrica), erano 10; complessivamente i ricoverati sono due meno di ieri.

EMILIA-ROMAGNA

 

TOSCANA
In Toscana sono 288.216 i casi di positività al Coronavirus, 302 in più rispetto a ieri. Si abbassa a 309 anni l’età media dei nuovi casi: 32% ha meno di 20 anni, 17% tra 20 e 39 anni, 28% tra 40 e 59 anni, 16% tra 60 e 79 anni, 7% ha 80 anni o più. Purtroppo si registrano 8 decessi – 3 uomini e 5 donne con un’età media di 86,5 anni, residenti 3 a Firenze, 2 a Pistoia, 1 a Massa Carrara, 2 a Siena – che portano il totale a 7.266 morti. In aumento i ricoveri: sono 260 in totale, 2 in più rispetto a ieri) di cui 27 in terapia intensiva, 4 in più. Questi alcuni dei dati diffusi dalla Regione.

UMBRIA

LAZIO
“Nel Lazio su 11.385 tamponi molecolari e 21.349 tamponi antigenici per un totale di 32.734 tamponi, si registrano 503 nuovi casi positivi (+66), 5 i decessi (-5), 362 i ricoverati (+8), 47 le terapie intensive (-4) e +630 i guariti”. Lo comunica l’assessore alla Sanita’ della Regione Alessio D’Amato nella nota di monitoraggio. “Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 1,5%. I casi a Roma citta’ sono a quota 216. Assistiamo ad un lieve incremento dei casi, e’ necessario fare la dose di richiamo. Presto – aggiunge – attiveremo una modalita’ di chiamata attiva per ricordare le modalita’ di prenotazione a tutti coloro che rientrano nelle circolari del ministero”.

MARCHE
Nelle Marche quattro ricoverati in più per Covid-19 (ora sono 59), 105 casi di positività con incidenza su 100mila abitanti di 44,29 (ieri 44,22) e due decessi che fanno salire il totale regionale di vittime a 3.103. Lo evidenzia il bollettino di aggiornamento della Regione. Nell’ultima giornata, in cui sono state dimesse due persone dagli ospedali, i ricoveri in terapia intensiva sono aumentati a 17 (+3), e in semintensiva a 16 (+1) mentre sono rimasti invariati i numeri nei reparti non intensivi (26).

ABRUZZO
Sono 106 i nuovi casi positivi al Covid registrati in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 82.548. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.559. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 3.306 tamponi molecolari e 8.975 test antigenici. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 0.86 per cento.

MOLISE

CAMPANIA
Sono 592, in Campania, i casi positivi al Covid nelle ultime 24 ore su 24.106 test esaminati. Risale al 2,45% l’indice del contagio rispetto all’1,33% precedente. Tre i decessi. Negli ospedali aumentano sia le persone ricoverate in terapia intensiva con 19 posti letto occupati (più 2) sia quelle in degenza che passano da 193 a 200 (più 7).

BASILICATA
Ci sono 32 nuovi positivi al Covid -19 in Basilicata. Sono emersi ieri a fronte di 603 tamponi molecolari processati. Nella stessa giornata sono state registrate 14 guarigioni. Lo fa sapere la task force regionale. Sempre ieri sono state effettuate 913 vaccinazioni. Al momento sono 431.842 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,1 per cento), 391.736 quelli che hanno ricevuto la seconda dose (70,8 per cento) e 5.305 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 828.883 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

PUGLIA
Sono 265 i nuovi casi di contagio accertati in Puglia nelle ultime ore su 21.417 Test analizzati. La gran parte dei nuovi positivi è stata registrata in provincia di bari in cui si contano 82 malati covid in più rispetto a ieri. Seguono le zone di taranto con 67 nuovi positivi, lecce con 46, foggia con 38, brindisi con 16 e bat con 12. Altri due casi riguardano residenti fiori regione e di altri due non è nota la provincia di residenza. Gli attualmente positivi sono 2.538 Di cui 128 ricoverati in area non critica covid e 18 in terapia intensiva. Le vittime del virus sono 4 e il numero complessivo di guariti da inizio pandemia a oggi è di 262.711.

CALABRIA

SICILIA

Sono 282 i casi Covid scoperti in Sicilia nelle ultime 24 ore su un totale di 12.713 tamponi processati: l’incidenza dei test positivi è del 2,2%. Il bollettino quotidiano del ministero della Salute indica per l’Isola sei decessi, avvenuti comunque tra il 24 e il 26 ottobre.
I guariti tra ieri e oggi sono stati 412. Il numero degli attuali positivi scende a 6.979, 136 meno di ieri. Lieve diminuzione anche per i ricoverati in ospedale: si è passati dai 322 di ieri ai 318 di oggi. I pazienti in regime ordinario sono 280, quelli in terapia intensiva 38.

SARDEGNA

In Sardegna sono 35 i nuovi casi di positività al Coronavirus, sulla base di 1852 persone testate e 8.599 test processati, tra molecolari e antigenici. Oggi non si registrano decessi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 6 (-1), sono 43 quelli in area medica, 2 in meno rispetto a ieri. I casi di isolamento domiciliare sono 1.266 (7 in meno rispetto a ieri).

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.