Coronavirus in Italia, bollettino 17 ottobre: 24 morti, 2437 casi positivi, 2913 guariti

17 Ottobre, 2021 18:06 |
Facebooktwitterlinkedinmail

 

Sono 2.437 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 2.983. Sono invece 24 le vittime in un giorno, 10 in più di ieri. Sono 381.051 i tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore, in calo rispetto a ieri quando furono 472.535. Il tasso di positività è allo 0,6%, stabile rispetto a ieri. Sono 349 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 3 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 15 (ieri 12). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.386, rispetto a ieri sono 16 in più.

Gli attualmente positivi sono 77.569, con un calo di 502 nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi sono 4.717.899, i morti 131.541. I dimessi e i guariti sono invece 4.508.789, con un incremento di 2.913
rispetto a ieri.

VALLE D’AOSTA
Otto nuovi positivi e nessun morto in Valle d’Aosta. Secondo l’ultimo bollettino, non ci sono ricoveri in terapia intensiva, mentre quelli in ospedale sono 4 e 103 i pazienti in isolamento domiciliare.

TRENTINO

ALTO ADIGE
In Alto Adige sono 39 i nuovi casi di Covid-19 su 7.091 tamponi processati. Il bollettino odierno dell’Azienda sanitaria non registra nuovi decessi collegati al coronavirus per un totale che resta di 1.199 vittime da inizio pandemia. Delle nuove positività, il 26% riguarda persone dai 50 ai 59 anni. I pazienti Covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 21 (2 in meno rispetto a ieri) mentre restano 7 quelli in terapia intensiva. Salgono a 11 i pazienti positivi che si trovano in isolamento nelle strutture appositamente allestite per l’emergenza. Su 243.983 persone sottoposte a tampone molecolare, 51.323 sono risultate positive. Le persone positive ai test antigenici sono 28.457. I guariti totali sono 77.278.

PIEMONTE
Sono 105 i nuovi casi di Covid registrati oggi in Piemonte dall’Unità di crisi regionale, con un tasso di positivi dello 0,3% rispetto ai 36.382 tamponi diagnostici processati (33.384 antigenici); la quota di asintomatici è del 66,7%. Quattro i decessi, comunicati oggi ma relativi a giorni precedenti; il totale delle vittime da inizio pandemia in Piemonte sale a 11.790. Stabile il numero dei ricoverati: in terapia intensiva sono 16 (-1 rispetto a ieri), negli altri reparti 181 (-1) Le persone in isolamento domiciliare sono 3.144, i nuovi casi di guarigione 77,

VENETO
Sono 253 i nuovi contagi Covid scoperti con i tamponi nelle ultime 24 ore in Veneto. Un leggero calo, che si osserva però quasi sempre nel fine settimana. Nessun nuovo decesso, secondo quanto riporta il bollettino della Regione. Le persone risultate positive al Covid da inizio dell’epidemia salgono a 474.689, le vittime sono ferme a 11.800. Scende il numero dei positivi in isolamento domiciliare, 8.978 (-74). I ricoverati nelle aree mediche sono 179 (-4) mentre quelli nelle terapie intensive salgono a 36 (+1).

LOMBARDIA
In Lombardia ci sono 297 nuovi positivi al Covid – 213 scoperti con test molecolare, 84 con test antigenico – e due persone morte per il virus, entrambe ricoverate in terapia intensiva. Secondo il monitoraggio quotidiano, i pazienti covid ricoverati sono 289, due in più di ieri. Quelli in terapia intensiva diminuiscono: sono 52, tre in meno di ieri, considerando i due decessi e un dimesso. In tutto i dimessi e i guariti sono 203, gli attualmente positivi si attestano a 8.344 (+92).

FRIULI VENEZIA GIULIA

 

LIGURIA
Sono 55 i nuovi positivi al Covid-19 individuati da ieri in Liguria a fronte di 1763 tamponi molecolari e 8333 test antigenici rapidi. Una paziente di 78 anni, invece, è deceduto all’ospedale di Albenga. In particolare, 26 nuovi casi sono stati trovati ad Imperia, 4 a Savana, 17 Genova e 8 a La Spezia.

 

EMILIA-ROMAGNA
Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus in Emilia-Romagna si sono registrati 427.870 casi di positività, 244 in più rispetto a ieri, su un totale di 20.908 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 1,1%. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.381 tamponi molecolari, per un totale di 6.009.260. A questi si aggiungono anche 13.527 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 785 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 400.140. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 14.198 (-543). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.870 (-545), il 97,7% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano due decessi: uno nel cesenate (una donna di 70 anni) e uno nel ravennate (un uomo di 93 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.532. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 32 (-1 rispetto a ieri).

 

TOSCANA
I nuovi casi di Coronavirus registrati in Toscana nelle utime 24 ore sono 232 su 27.757 test di cui 8.934 tamponi molecolari e 18.823 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,84% (3,0% sulle prime diagnosi). E’ quanto reso noto sui social dal presidente della Regione Eugenio Giani. Rispetto a ieri il numero dei nuovi casi è maggiore (erano 212) a fronte di un numero minore di test effettuati (erano 32.014), di conseguenza il tasso dei nuovi positivi è più alto (era 0,64)

 

UMBRIA

 

LAZIO
“Oggi nel Lazio su 9.181 tamponi molecolari e 17.090 tamponi antigenici per un totale di 26.271
tamponi, si registrano 288 nuovi casi positivi (+66), 2 i decessi (-3), 307 i ricoverati (+9), 49 le terapie intensive (-1) e 206 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,0%. I casi a Roma città sono a quota 116”. Lo afferma una nota della Regione Lazio.

MARCHE
Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 68 nuovi casi, il 6,1% rispetto ai 1.107 tamponi processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato dell’1,3%, con 23 casi su 1.798 tamponi); il tasso di incidenza è sceso a 24,77 (ieri era a 26,30). Lo si apprende dal bollettino quotidiano del Servizio sanitario regionale. Il totale dei positivi individuati dall’inizio della crisi è salito a 114.904. Gli ultimi casi sono stati individuati 19 in provincia di Ancona, 20 in provincia di Macerata, 21 in quella di Pesar-Urbino, 5 nel Fermano e 3 fuori regione. Dall’inizio della crisi pandemica sono stati individuati 25.754 casi in provincia di Pesaro-Urbino, 35.498 in provincia di Ancona, 24.254 in quella di Macerata, 11.710 nel Fermano e 12.605 nel Piceno; inoltre, sono 5.083 i casi che si riferiscono a residenti fuori regione.

 

ABRUZZO

MOLISE

 

CAMPANIA
Nessuna nuova vittima da Covid viene segnalata in Campania nel bollettino odierno dell’Unità di crisi, ma rispetto a ieri sono in crescita i ricoveri, sia in intensiva (+3 l’occupazione dei posti letto), sia in degenza (+5). I nuovi positivi sono 313 su 20.883 test eseguiti: il tasso di incidenza, 1,49%, è praticamente identico a quello del giorno precedente (1,47).

 

BASILICATA
Su 369 tamponi molecolari processati per la ricerca di contagio da Covid-19 12 sono risultati positivi. Ed è stato regiostrato in Basilicta anche un decesso a Potenza e 56 guarigioni. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 24, mentre i casi attuali positivi al Covid residenti sono 973. Dall’inizio della pandemia sono 28.135 persone residenti in Basilicata guarite e 600 quelle decedute.

PUGLIA

CALABRIA
Diminuiscono in Calabria i ricoveri a causa del Covid sia nelle rianimazioni che nei reparti di cura, che passano, rispettivamente, da 14 a 11 e da 90 a 85. I nuovi positivi sono 71 in più (totale 85.592), mentre gli attualmente positivi diminuiscono di 55 unità (2.744). Si registrano due nuovi decessi, uno a Reggio Calabria ed un altro a Vibo Valentia, con il totale che raggiunge quota 1.431. Ci sono inoltre 124 guariti in più e 47 persone in meno isolate a domicilio. I tamponi effettuati sono stati 3.165 (totale 1.244.353), con il tasso di positività che aumenta dall’1,78% al 2,24. Questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di prevenzione delle cinque Aziende sanitarie provinciali della Calabria e pubblicati nel Bollettino diramato dalla Regione.

SICILIA
Sono 229 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore nell’isola a fronte di 9.789 tamponi processati in Sicilia. L’incidenza risale al 2,3% ieri era al 2 %. L’isola oggi è al settimo posto nei contagi giornalieri, al primo c’è la Campania con 313 casi, al secondo la Lombardia con 297, al terzo il Lazio con 288, al quarto posto il Veneto con 253 casi, al quinto l’Emilia Romagna con 244 e al sesto la Toscana con 232 casi.
Gli attuali positivi sono 7.696 con una diminuzione di 31 casi. I guariti sono 258 mentre si registrano altre 2 vittime che portano il totale dei decessi a 6.937. Sul fronte ospedaliero sono adesso 288 i ricoverati, 5 in meno rispetto a ieri mentre in terapia intensiva sono 42 uno in meno rispetto a ieri.

SARDEGNA
Secondo giorno consecutivo senza decessi in Sardegna dove si registrano solo nove ulteriori casi di positività al Covid-19, sulla base di 998 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 1248 test con un tasso di positività dello 0,7%. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 11 (1 in più rispetto all’ultimo rilevamento, mentre quelli ricoverati in area medica sono 50 (3 in meno rispetto alle 24 ore precedenti). Sono, invece, 1515 i casi di isolamento domiciliare (2 in meno).

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.