Coronavirus in Italia, bollettino 13 luglio: 13 morti, 169 casi positivi, 178 guariti

13 Luglio, 2020 18:02 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Sono 13 le vittime registrate oggi per coronavirus, in aumento rispetto a ieri, quando le vittime erano state 9. Calano, invece, rispetto alle 24 ore precedenti, i nuovi contagi: oggi sono 169, mentre domenica erano stati 234. Sale a 34.967 il numero delle vittime dall’inizio della pandemia. Il totale dei casi è 243.230, mentre gli attuali positivi sono 13157. Sono 178 i guariti (ieri 349) per un totale di 195.106.

Lombardia
Dei 169 casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia 94 si sono registrati in Lombardia, pari al 55,6%. Le vittime nella regione sono state 9.

Toscana
In Toscana 4 nuovi casi di coronavirus, nessun decesso e nessuna guarigione nelle ultime 24 ore. Lo riporta il bollettino giornaliero dell’agenzia regionale di sanità e dell’unità di crisi. Calano i ricoveri in area Covid: oggi sono complessivamente 10 i pazienti in ospedale (-1 rispetto a ieri). Resta stabile, invece, il dato specifico delle persone in terapia intensiva: 3. Dall’inizio dell’epidemia sono 10.326 i contagiati, 8.869 i guariti e 1.122 i deceduti. Secondo quanto riscontrato dal monitoraggio delle aziende sanitarie emerge, inoltre, che sono 325 i pazienti con sintomi lievi che si trovano in quarantena domiciliare (+5 in un giorno), mentre scendono di 16 unità le persone poste in sorveglianza attiva (692 in tutto).

Puglia
Nessun nuovo caso di Covid e un decesso in provincia di Taranto: a renderlo noto è il Bollettino epidemiologico della Regione Puglia, riferito alla giornata di domenica 12 luglio e i cui risultati sono stati resi noti oggi. In totale sono stati effettuati 837 test. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 202.256 test e risultate positive 4.541 persone. Sono 3926 i pazienti guariti, 68 sono i casi attualmente positivi, 58 dei quali trattati a domicilio e solo 10 ricoverati in ospedale.

Basilicata
Zero nuovi casi di contagio da coronavirus in due giorni: è l’esito di 309 tamponi effettuati in Basilicata e riferiti alle giornate di sabato e di ieri. In base al bollettino quotidiano della task force regionale i casi Covid lucani sono 3 (una persona è ricoverata nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Carlo di Potenza e le altre due in isolamento domiciliare) mentre le persone guarite sono 372 e quelle decedute 27. Nel bollettino non vengono conteggiate due persone straniere provenienti dalla Moldavia risultate positive al test effettuato all’ingresso nella regione lucana: entrambe sono ricoverate nel reparto malattie infettive dell’ospedale San Carlo di Potenza. Integrando i dati dei lucani e dei non residenti, i casi attuali sono 5, di cui tre persone ricoverate per Covid. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 42.563 tamponi, di cui 42.139 risultati negativi. Immutate le percentuali: sul totale dei test i positivi sono l’1 per cento mentre il tasso di letalità è stabile al 6,7%, più basso sia rispetto alla media del Sud Italia (9,7%) sia a quella nazionale (14,4%).

Veneto
Sono sei i nuovi casi di Coronavirus riscontrati in Veneto nelle ultime 24 ore, secondo quanto riferisce il bollettino regionale, che porta il totale dall’inizio della pandemia a 19.401. I pazienti attualmente positivi sono 412 (+4). Nessuna nuova vittima rispetto a ieri. I soggetti in isolamento fiduciario scendono di 5 unità, a 1.293. Nei reparti ospedalieri ordinari vi sono due pazienti positivi al Covid-19 in più, portando il totale a 144; invariata la situazione nelle terapie intensive, con 9 ricoverati e 3 positivi.

Umbria
Dopo i due registrati ieri tornano a zero i nuovi casi di Covid accertati in Umbria nell’ultimo giorno, 1.450 totali. Dai dati aggiornati sul sito della Regione risulta un nuovo guarito, 1.357 in tutto, che fa scendere da 14 a 13 gli attualmente positivi. Stabile il dato dei ricoverati in ospedale, quattro (nessuno in intensiva) e dei deceduti, 80. I tamponi complessivamente eseguiti sono 106.265, 235 in più di ieri. “L’Umbria è tra le regioni più sicure d’Italia e sta dimostrando che si può convivere con il Covid, facendo le stesse cose di prima ma in modo diverso. È evidente una ripartenza, con l’arrivo anche dei turisti, ma non ci sfuggono problemi in generale ai servizi e alle attività commerciali. Ci sono settori che avranno attenzione da parte del governo”: così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, durante l’incontro con i giornalisti e affiancato dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, nel Salone D’Onore di Palazzo Donini, a Perugia.

Marche
Zero contagi nelle Marche nelle ultime 24 ore. Il Gores ha comunicato che sono stati effettuati 361 tamponi: 202 nel percorso nuove diagnosi e 159 nel percorso guariti. Da inizio emergenza i casi positivi nella regione restano dunque 6.791 su 88.811 test effettuati: 1.879 ad Ancona, 2.764 a Pesaro Urbino, 1.158 a Macerata, 473 a Fermo e 293 ad Ascoli Piceno.

Abruzzo
In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3328 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo, dall’Università di Chieti e dal laboratorio dell’ospedale dell’Aquila. Rispetto a ieri non si registra alcun nuovo caso, ma c’è un nuovo decesso. Lo comunica il Servizio prevenzione e tutela della Salute dell’Assessorato regionale alla Sanità. Sono 19 i pazienti (-3 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 0 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 124 (-4 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 466 pazienti deceduti (+1 rispetto a ieri); 2719 dimessi/guariti (+6 rispetto a ieri, di cui 12 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2707 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 143, con una diminuzione di 7 unità rispetto a ieri. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 115176 test. Del totale dei casi positivi, 241 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila, 827 in provincia di Chieti, 1598 in provincia di Pescara, 633 in provincia di Teramo, 26 fuori regione, mentre per 3 casi non è indicata la provenienza.

Lazio
“Oggi nel Lazio registriamo un dato di 24 casi di cui 22 di ‘importazione’, pari al 92% del totale”. Lo rende noto l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato, precisando che “20 dei 22 casi di ‘importazionè hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati”. Nella Asl Roma 1 si registra un caso nelle ultime 24h e riguarda un uomo di nazionalità del Bangladesh con link con i voli internazionali da Dacca già attenzionati. Nella Asl Roma 2 i 18 nuovi casi sono tutti riferiti all’esito dei tamponi sulla Comunità del Bangladesh richiamati al drive-in con link con voli internazionali da Dacca già attenzionati. Nella Asl Roma 3 due nuovi casi nelle ultime 24 ore uno riguarda un uomo di nazionalità del Bangladesh con link con i voli internazionali da Dacca già attenzionati, mentre il secondo riguarda una donna di 83 anni con un link ad un nucleo familiare già noto. Nella Asl Roma 6 un caso nelle ultime 24 ore e riguarda una donna rientrata dalle Filippine. Sono state avviate le procedure del contact tracing internazionale. Infine per quanto riguarda le province registriamo due casi nelle ultime 24 ore nella Asl di Latina si tratta di una bambina di 9 anni con link al nucleo familiare di Formia ed un secondo caso di un uomo di 62 anni di rientro dal Brasile. Sono state attivate le procedure del contact tracing internazionale. Rieti si conferma per il sesto giorno consecutivo Covid Free, mentre Frosinone e Viterbo rimangono con un solo caso in isolamento ciascuna. Nessun decesso nelle ultime 24 ore.

Sardegna
Salgono a 1.373 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registra infatti un nuovo contagio, in provincia di Sassari. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 93.207 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono tre (nessuno in terapia intensiva), mentre sette sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.224 pazienti guariti, più altri 5 guariti clinicamente. Resta invariato il numero delle vittime, 134 in tutto. Sul territorio, dei 1.373 casi positivi complessivamente accertati, 255 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 101 nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 78 a Nuoro, 878 a Sassari.

Valle d’Aosta
Scendono a 3 i casi positivi al coronavirus in Valle d’Aosta (erano 5 venerdì scorso), due ricoverati al Parini e uno in isolamento domiciliare. Nelle ultime 72 ore non sono stati registrati nuovi contagi. E’ quanto riporta il bollettino dell’Unità di crisi. Il numero totale di morti è sempre 146 (73 donne e 73 uomini, età media 83 anni). I pazienti positivi dall’inizio della pandemia sono 1.196 mentre i guariti sono 1.046.

Piemonte
Il decesso di una persona positiva al coronavirus è stato comunicato, oggi, dall’Unità di crisi del Piemonte. Il totale complessivo è ora di 4112 deceduti I pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 25.484 (+7 rispetto a ieri). Altri 855 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo. Sono, invece, 31.504 (+ 6 rispetto a ieri, di cui 4 asintomatici. Dei 6 casi, 3 screening, 1 contatto di caso e 2 con indagine in corso) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte. I ricoverati in terapia intensiva sono 9 (come ieri), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 180 (-10 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 864. I tamponi diagnostici finora processati 450.251, di cui 246.744 risultati negativi.

Campania
Sette positivi oggi in Campania su 530 tamponi processati. Lo comunica l’unità di crisi della Regione. Il totale dei casi di Covid-19 sale pertanto a 4.779 su 303.419 tamponi esaminati dall’inizio dell’emergenza. Nessun deceduto nelle ultime 24 ore (sono 432 i morti da Covid in Campania) e nessun nuovo guarito (il totale dei totalmente guariti è 4.049).

Emilia Romagna
Sono 18 (di cui 13 asintomatici) i nuovi positivi in Emilia-Romagna, dove, per il sesto giorno consecutivo, non ci sono morti. I casi che presentano sintomi sono tre in provincia di Reggio Emilia, uno a Bologna e uno a Parma, per la maggior parte riconducibili a focolai o a casi già noti. Secondo i dati diffusi dalla Regione e aggiornati alle 12, sono stati fatti 2.007 tamponi. I guariti salgono a 23.496 (+5), mentre i casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.193 (13 in più di ieri). I pazienti in terapia intensiva sono 9, uno in meno di ieri, quelli ricoverati negli altri reparti Covid rimangono 93.

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.