Col cuore, associazione Io creo omaggia gli operatori sanitari dell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera: report e foto

6 Luglio, 2020 13:02 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Grazie col cuore. Per ringraziare tutto lo staff sanitario e amministrativo ospedaliero impegnato durante l’emergenza Coronavirus, questa mattina nella hall dell’ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera, l’Associazione “Io creo” ha incontrato gli operatori sanitari.
L’iniziativa denominata “Grazie col cuore” é un gesto d’ampiezza nazionale, sostenuto da migliaia di persone desiderose di portare la loro solidarietà e il loro ringraziamento a tutto lo staff sanitario e amministrativo ospedaliero impegnato durante l’emergenza COVID-19 .
L’iniziativa è nata il 20 marzo scorso quando l’Italia intera vedeva sui canali televisivi le immagini dei convogli dell’Esercito Italiano, che portavano via i feretri di decine di vittime del COVID-19.
Quelle immagini, all’ideatrice e Presidente dell’Associazione Artistica No Profit “Io creo”, Antonella De Tomassi, fecero scaturire un riflesso civico per promuovere e dare un contributo artistico di solidarietà e ringraziamento a coloro che negli ospedali si sono impegnati nell’emergenza COVID-19. L’iniziativa ha così coinvolto finora all’incirca undicimila persone, che si sono cimentate a creare dei manufatti a forma di cuore con i materiali reperibili nelle loro case.
Le persone, hobbisti di tutte le età, impegnati nella produzione di queste creazioni, sono sparse su gran parte del territorio nazionale e si sono prodigati utilizzando le tecniche artistiche a loro più congeniali per fissare con un “grazie col cuore” il loro sentimento di solidarietà e gratitudine.
Tutti i cuori realizzati, sanificati, imbustati e tenuti in “quarantena” per 20 giorni, sono stati raccolti da volontari in svariate città italiane e attendono solamente di essere donati agli ospedali, in segno di solidarietà, gratitudine e ringraziamento sincero.
A quest’iniziativa si è unito anche Franco Rivolli, ideatore di quell’immagine evocativa dell’infermiera vestita del suo camice e di una mascherina che con il volto commosso e materno abbraccia col Tricolore, un’Italia dipinta di rosso.
L’iniziativa a Matera per “Grazie col cuore” dell’associazione “Io creo”

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.