Asm: “Potenziamento dei laboratori del Sistema Sanitario Regionale per analisi e accertamento stato di tossicodipendenze”

14 Gennaio, 2021 17:40 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Il Direttore Generale facente funzioni dell’Asm, Gaetano Annese, comunica di aver dato disposizione, in osservanza alla DGR n. 2178/2018, allo spostamento della strumentazione necessaria, entro il 01.02.2021, per il “Potenziamento dei laboratori di analisi cliniche per gli adempimenti previsti dal Testo Unico delle Leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza. Progetto URINDOC 2000” e dalla convenzione stipulata con l’Università degli Studi di Bari il 06.11.2009.
Le apparecchiature, “gascromatografo, lo spettrometro di massa, il pc, il monitor, la stampante e la pompa del vuoto”, sono momentaneamente allocate presso il Laboratorio di Tossicologia Forense del Dipartimento di Medicina Legale del Policlinico di Bari.Tra la strumentazione si segnala la presenza del“gascromatografo”, apparecchio utilizzato per eseguire gli esami tossicologici indicati dalle autorità giudiziarie.
Da un sopralluogo effettuato dal dott. Vincenzo Amoia, dalla dott.ssa Lucia D’Ambrosio, dall’ing. Girolamo Daraio, dall’ing. Riccardo Giorgi e dall’ing. Teresa Bengiovanni, è stata individuato, come luogo idoneo all’installazione delle strumentazioni, l’Ospedale di Tinchi per la sua posizione baricentrica nell’area territoriale di riferimento dell’ASM.
Gli esami verranno eseguiti dal dottor Pio Niccolò Onorati, specializzato Tossicologia, insieme ad un tecnico di laboratorio.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.