Urban Games Festival 2019 – Piazza San Francesco, Parco di Serra Venerdì, Palazzotto del Casale – Matera

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Sabato 2 novembre 2019 in Piazza San Francesco, nel Parco di Serra Venerdì e nel Palazzotto del Casale a Matera è in programma la prima giornata di Urban Games Festival.

Valorizzare i territori delle due Capitali europee della cultura 2019 tramite la riscoperta e la riappropriazione del patrimonio culturale materiale e immateriale e la sperimentazione di nuovi modelli, utili a far incontrare e interagire cittadini permanenti e temporanei interessati alla partecipazione attiva alla vita civile. È questo l’obiettivo del “Fusion Urban Games Festival”, il festival di giochi urbani coprodotto dalle due Capitali Europee della Cultura 2019, Matera e Plovdiv, all’interno del più ampio programma congiunto di attività “Plotera weeks – Plovdiv and Matera together for an Open Future”. Per le due città il gioco e, nella fattispecie i giochi urbani, sono stati considerati sin dall’inizio della candidatura al titolo di Capitale Europea della Cultura come importanti strumenti di attivazione sociale, di inclusione territoriale e come modalità sostenibili di creazione di reti di cittadini virtuosi.

Il Festival è il frutto di una chiamata pubblica lanciata congiuntamente da Fondazione Matera Basilicata 2019 e Fondazione Plovdiv 2019, rivolta a game designer provenienti da tutta Europa; i giochi selezionati provengono da Russia, Polonia, Bulgaria, Germania, Inghilterra, Slovenia, Romania e dall’Italia. Fra questi ultimi, ci sono anche i giochi ideati dalle realtà lucane Giallo Sassi e Il Vagabondo e dai professionisti lucani Lorena Barbalinaldo e Danilo Chiaradia. I partecipanti al Festival – che si terrà a Matera dal 31 Ottobre al 2 novembre e a Plovdiv dall’8 all’11 novembre – potranno partecipare a 15 diversi giochi con l’opportunità di esplorare la città, cercare indizi, risolvere misteri, cooperare e combattere, sfidare gli altri giocatori e provare ad essere i vincitori. Ce ne sarà davvero per tutti i gusti e per tutte le età: dalla realtà virtuale alla riscoperta dei giochi tradizionali, dall’incontro con fantasmi, bambole di porcellana e personaggi bizzarri alla ricerca di gemme e code, dal mistero della morte del conte Tramontano alle missioni ecologiche, alla poesia urbana.

Al centro della prima giornata di “Fusion” ci sarà il quartiere di Agna Le Piane, una delle aree periferiche della città che i partecipanti al festival, fra cui le tante scuole materane coinvolte, avranno la possibilità di scoprire o riscoprire, nello spirito di allargamento della città promosso da Matera 2019. Il punto di incontro dei giochi sarà Casino Padula, sede dell’Open Design School, che qui allestirà già a partire dal 29 ottobre, lo spazio Village creato per l’ultima edizione di Materadio. Negli stessi giorni, un’altra parte del Village verrà adibita ad Infopoint in Piazza San Francesco, aperto dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 dal 29 al 31 ottobre e negli orari dei giochi l’1 e 2 novembre. Qui si potranno chiedere informazioni sul festival, effettuare la registrazione ad alcuni giochi e trovare materiale informativo e promozionale sulla capitale europea della cultura gemella, Plovdiv. Il Festival sarà anche l’occasione per Open Design School di lavorare con i game designer presenti sulle possibili implementazioni, legate al tema dei giochi urbani, della piattaforma venuesofmatera.matera-basilicata2019.it/, dedicata alla mappatura di oltre 400 luoghi in Basilicata in grado di ospitare eventi.

Per partecipare al Fusion Urban Games Festival è necessario il Passaporto per Matera 2019. Per alcuni giochi occorrerà prenotarsi attraverso il portale Matera Events, dove è disponibile il dettaglio di ogni attività (link: https://www.materaevents.it/progetti/87/fusion_-_urban_games_festival/1 ).

Programma

2 novembre

Sciamanismo virtuale ore 10:30 Piazza San Francesco

Generatore di giochi: ore 10:30 Piazza San Francesco

Racoon: ore 10:30 Piazza San Francesco

Vecchi Gioghi Bulgari: ore 10:30 Piazza San Francesco

La missione dell’acqua e dei Sassi: ore 10:30 Piazza San Francesco

Penombra: ore 16:49 Piazza San Francesco

Matera poema urbano: ore 17:00 Piazza San Francesco

Dreamlike: ore 18:30 Piazza San Francesco

Red Lady’s Case: tutto il giorno

Venerdì 2 novembre torna a grande richiesta l’Urban Game Penombra, un viaggio nel futuro distopico di una Matera del 2119, trasformata, divisa e sotto una minaccia misteriosa. Il compito dei giocatori sarà mettere in luce le trame, risolvendo enigmi, prove, in dialogo con personaggi di altri tempi, che faranno riflettere sul futuro che vorremo per noi e per la società di domani. Un dialogo profondo che tuttavia non toglie spazio al divertimento e allo stupore.

L’appuntamento è per Sabato 02 Novembre alle ore 16:49, in Piazza San Francesco d’Assisi. L’evento è incluso nel Passaporto di Matera2019, e si accede prenotando al link: https://www.materaevents.it/events/view/design%20e%20architettura/4367/penombra

Il festival Fusion UGF fa parte del programma di “Plotera, Plovdiv and Matera together for an Open Future” – il programma culturale comune per Plovdiv e Matera – le due capitali europee della cultura per il 2019.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Night & day di sabato 02 novembre 2019