Inaugurazione mostra “Camilleri a prima vista” – sala Laura Battista – Biblioteca “Stigliani” – Matera

Facebooktwitterlinkedinmail

Mercoledì 17 luglio 2019 alle 17.30 nella Sala “Laura Battista” della Biblioteca Provinciale “Stigliani” di Matera è in programma l’inaugurazione della mostra Camilleri a prima vista, esposizione delle opere di Andrea Camilleri pubblicate da Sellerio Editore e di una ricca selezione di quelle edite all’estero.  La mostra si inaugura proprio nella giornata che segna la scomparsa di Andrea Camilleri.

L’esposizione che s’inserisce nell’ambito degli eventi collegati al Congresso Internazionale: Montalbano incontra Camilleri: Territorio, Identità culturale e Letteraria e che si è svolto tra Montalbano Jonico e Matera dal 12 al 14 luglio, organizzato dalle Università di Málaga e Cagliari e dal Comune di Montalbano Jonico, è stata fortemente voluta dal Presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese e della Consigliera Provinciale Ines Nesi.

“Vorrei ringraziare innanzitutto il Presidente Piero Marrese per la sensibilità e disponibilità dimostrata nel voler patrocinare un’iniziativa che è stata volta a celebrare uno degli intellettuali italiani più eclettici” affermano Giovanni Caprara, Filomena A. D’Alessandro e Valentina Nesi del Dipartimento di Filologia Italiana dell’Universidad de Málaga e principali organizzatori dell’evento.

La mostra, organizzata dal giornalista de Il Sole24Ore, Stefano Salis, in collaborazione con Salvatore Nigro, autore dei risvolti di copertina dei libri di Camilleri e da Antonio Sellerio, vuol mostrare come le immagini scelte dai differenti editori per illustrare le copertine siano coerenti o meno con il contenuto delle opere o siano, invece, frutto di scelte dettate da una stereotipizzazione.

Un’iniziativa, questa, che tuttavia assumerà una connotazione commemorativa, considerata la scomparsa dello scrittore siciliano e che vedrà gli organizzatori impegnati nell’allestimento di un libro di raccolta firme e pensieri di quanti vorranno assistere all’esposizione e che successivamente verrà inviato alla famiglia dell’autore.

Facebooktwitterlinkedinmail

Night & day di