Nasce a Matera CrossMedia Factory

11 Febbraio, 2015 15:38 |
Facebooktwitterlinkedinmail

 

 

Le antiche arti e le nuove tecnologie, la penna e il web, i pennelli e i social media: all’incrocio di tutti questi mondi nasce la “CrossMedia Factory”, che parte da Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.

Il primo esperimento è per il week-end di Pasqua, dal 3 al 6 aprile (le iscrizioni si aprono il 14 febbraio e si chiudono il 22 marzo), nella città dei Sassi, con un laboratorio creativo (questo è, in fondo, una factory) dedicato al cinema, alla scrittura e alla musica.

 

L’obiettivo è infatti quello di realizzare – in soli 4 giorni – il trailer di un film originale, comprese le musiche, i materiali di comunicazione, dal manifesto a tutta la campagna stampa (comunicato stampa, lanci e anticipazioni sui social network) e una fanzine a supporto che racconti il dietro le quinte del film.

 

Naturalmente serve un grande lavoro di squadra, ed è proprio questa la sfida. I due coordinatori della factory saranno il regista Andrea Canepari e il giornalista e docente universitario Guido Bosticco, a loro e ad alcuni tutor locali esperti di varie discipline il compito di condurre i partecipanti in gruppi di lavoro distinti ma sincronizzati. Per questo motivo i partecipanti potranno essere scrittori, sceneggiatori, giornalisti, grafici, fotografi, musicisti e video maker, aspiranti o già abili. La factory, infatti, si rivolge sia a chi ha già cominciato un percorso professionale in una di queste discipline, sia a chi, pur non avendo competenze specifiche, vuole fare una prima esperienza delle professioni creative, in una prospettiva di crescita personale. Ci sarà un ruolo per tutti.

 

È questa la filosofia della CrossMedia Factory, che nasce sotto l’egida di “Paesaggi Lucani”, il grande progetto creativo in corso da più di un anno a Matera e dedicato alla narrazione del territorio in modi originali: unire persone esperte e principianti volonterosi in progetti stimolanti e formativi. Un modo intelligente di crearsi competenze utili anche nel mondo del lavoro, ma con uno spirito di puro divertimento. Un modo del tutto nuovo di vivere e conoscere la città-simbolo di Matera.

 

A fare da padrini all’iniziativa sono la Scuola del viaggio, fra le realtà più di avanguardia in Italia nel campo della narrazione dei luoghi; l’associazione Il Vagabondo, da sempre impegnata nel turismo responsabile; e Diótima Group, società di comunicazione ed editoria di grande esperienza,;tutti e tre presenti anche nel progetto “Paesaggi Lucani”.

È quindi naturale che la CrossMedia Factory parta da Matera, per poi spostarsi, per iniziative future, in altri luoghi d’Italia, sempre connotandosi come un laboratorio permanente al confine fra discipline diverse, fra strumenti mediali innovativi e saperi e arti tradizionali.

Creatività è la parola d’ordine; “fare cose” è l’imperativo categorico.

 

Le iscrizioni alla Crossmedia Factory aprono il 14 febbraio e si chiudono il 22 marzo. Nel frattempo è possibile prenotare, per garantirsi la quota ribassata, poiché per i primi 12 iscritti il prezzo è di 160 euro, mentre per i successivi iscritti è di 190 euro. Il numero massimo di partecipanti è 25.

Il costo copre le spese del corso e non quelle di vitto e alloggio. L’organizzazione segnalerà alberghi e ristoranti che praticano prezzi ribassati.

Per informazioni: [email protected] o telefonare al 393 2277391.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.