Cicala: “Tante professionalità per l’unico obiettivo della parità”

15 Gennaio, 2020 18:21 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Oggi la prima riunione della Commissione regionale per la Parità e le Pari opportunità tra uomo e donna nella sala Ester Scardaccione al terzo piano del palazzo del Consiglio regionale

La Commissione regionale per la Parità e le Pari opportunità tra uomo e donna, costituita in ossequio alla legge regionale 26 novembre 1991, n. 27 ha visto il primo incontro delle commissarie nominate, il 19 ottobre 2019, dal presidente del Consiglio, Carmine Cicala..
Presenti alla riunione le commissarie Anita Buldo, Porzia Veronica Casalnuovo, Pia Adriana Ciminelli, Emanuela D’Andrea, Rossella De Paola, Stefania Draicchio, Romina Giordano, Mimma Grillo, Liliana Guarino, Concetta Iannibelli, Eugenia Lasorella, Angela Lavalle, Maria Giovanna Lecce, Teresa Lettieri, Carmen Olivieri, Margherita Perretti, Ivana Pipponzi, Romina Propato, Rossella Rubino, Anna Selvaggi, Antonella Viceconti.

Componenti di diritto della Commissione: Liliana Guarino, Stefania Draicchio e Ivana Pipponzi, consigliera di Parità. Nominata presidente provvisoria dell’organismo per essere la “meno giovane” ed in virtù dell’esperienza maturata nell’ambito dell’associazionismo e del volontariato, oltre che in quello delle pari opportunità, Anna Selvaggi, che nel 2008 ha ricevuto dalla Regione Basilicata il premio “Ester Scardaccione”.

“La condivisione, le sinergie ed il comune agire tra Commissione pari opportunità e Consiglio regionale – ha sottolineato il presidente Cicala – permetterà di raggiungere gli obiettivi fondamentali per una vita più ricca di opportunità per le donne lucane, cercando nel contempo di porre rimedio a situazioni di criticità e di ingiustizia pure presenti nel territorio regionale. Insieme saremo pronti ad affrontare le sfide che il futuro ci porrà innanzi, rendendo realmente operativa l’Istituzione, insieme continueremo la battaglia per i diritti delle donne che vanno tutelati e salvaguardati nella loro pienezza e dando loro sempre più spazio decisionale nell’ambito della politica e delle scelte che riguardano la nostra regione”.
“Auspico che si possa trovare tra di voi e con l’Istituzione che rappresento un continuo raccordo al fine di valorizzare il grande potenziale dei nostri territori in una ottica di parità di genere e tutela delle diversità. Per me è un onore ed un onore aprire questa nuova fase della Commissione, partendo da quanto fatto in passato e vivendo la carica che esprimete con la percezione del bello e dell’importanza del vostro ruolo. Mi auguro possiate costituire una vera squadra per andare in una unica direzione, quella di rappresentare l’Istituzione con entusiasmo. Voi donne impegnate nel sociale insieme potete contribuire a far conoscere più esaustivamente il territorio, esprimendone istanze ed esigenze, contribuendo fattivamente all’attuazione della legislazione dando impulso al nostro compito di amministratori nel rendere la società più giusta e paritaria”.
“La dialettica che caratterizzerà la Commissione è utile ed indispensabile, ma poi bisogna agire procedendo di comune accordo. Sono certo – ha concluso Cicala – di aver intercettato le vostre diverse sensibilità e credo che proprio capendo e mettendo a frutto la diversità possiamo raggiungere risultati proficui e non affatto scontati”.
La riunione è stata aggiornata per dar modo alle commissarie di interagire e fare una riflessione più approfondita per giungere alla elezione della presidente.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.