Cefola (Uiltrasporti): “Auchan dichiarato lo stato di agitazione”

4 Agosto, 2020 15:35 |
Facebooktwitterlinkedinmail

I lavoratori dell’ex magazzino Auchan si sonio riuniti in assemblea per discutere sulle iniziative da intraprendere in riferimento alle risultanze dell’incontro tenutesi lunedi 3 agosto presso l’assessorato alle attività produttive della Regione Basilicata tra l’Assessore Cupparo, Conad, Consorzio CISA e Segreterie regionali Sindacali dei Trasporti.

Le Segreterie sindacali FILT e Uiltrasporti regionali hanno illustrato i contenuti dell’incontro sottolineando la positiva conclusione della stesura del contratto per la proroga del servizio di Logistica al Consorzio CISA fino al 31 ottobre 2020 ma hanno anche evidenziato il momento di incertezza che continua ad esserci circa il futuro del magazzino di Melfi considerato che Conad ha rilevato solo il 60% delle attività ex Auchan mentre il 40% sarà spostato ad altre attività commerciali ( Esselunga etc).

A ciò si aggiunge l’attuale situazione del magazzino in cui persiste una movimentazione merci ridotta al minimo dei volumi mettendo a rischio l’utilizzazione di tutti i lavoratori.

I lavoratori prendendo atto di quanto a loro riportato e ritenendo necessario l’impegno di CONAD di intervenire sulle restanti attività commerciale perché facciano riferimento al sito di Melfi per la loro logistica in modo da garantire il pieno util.izzo degli attuali organici e ritenendo necessario che vengano garantite sin da oggi eque remunerazioni per tutti i 126 lavoratori senza creare disparità o preferenze, hanno dichiarato all’unanimità lo stato di agitazione.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.