- SassiLive - https://www.sassilive.it -

Orientamento in ingresso, calendario Open Day 2020-2021 dell’Istituto Pentasuglia di Matera

Facebooktwitterlinkedinmail

La fine dell’anno solare per le istituzioni scolastiche coincide con l’inizio dell’orientamento e con le giornate di open day. Quest’anno il senso di precarietà e incertezza è maggiormente percepito dalle famiglie che devono decidere il corso di studi più appropriato per il propri figli. È necessario evitare soluzioni sbrigative, scorciatoie che possano suggerire scelte sbagliate dettate dalla confusione e dall’emergenza sanitaria. La cornice entro la quale si svolgerà l’attività di formazione/informazione sull’offerta didattica per studenti e famiglie richiede una attenzione particolare poiché la scelta del corso di studi non èsolamente una preferenza o opzione didattica, è l’accettazione e la condivisione di un progetto di vita.
Sin da marzo 2020 l’IIS Pentasuglia, facendo proprie le direttive del Governo, ha operato attraverso la DAD, coprendo in modo completo l’orario delle lezioni di tutte le discipline. Da settembre inoltre, ha provveduto alla messa in sicurezza di alunni, personale e ospiti attraverso accorgimenti necessari come:
• Predisposizione di 15 ingressi e 15 uscite separate frale varie aree dell’istituto,
• Delimitazione dei percorsi interni ed esterni
• Disponibilità quotidiana dei dispositivi di sicurezza
• Rilevazione della temperatura
• Acquisto di 30 schermi digitali interattivi per la Didattica Digitale Integrata.
Le giornate di open day, 20 dicembre 2020 e 10, 17 e21 gennaio 2021, costituiscono una valida opportunità per rendersi conto in presenza del lavoro a tutela della salute di ciascuno. Il DS e lo staff di presidenza riceveranno i visitatori in piccoli gruppi; l’open day è comunque garantito anche in telepresenza a coloro che volessero ricevere informazioni da remoto ove sarà prevista anche una visita virtuale degli ambienti e dei laboratori.
La scuola storicamente ha avuto e ha ancora oggi una utenza proveniente dalla citta di Matera, della sua provincia e dai paesi limitrofi della provincia di Taranto e di Bari. La popolazione studentesca, prendendo in esame l’ultimo decennio, annovera oltre 1300 alunni con una media di iscrizioni al primo anno di 250/280 studenti. Attualmente 58 sono le classi, 28 i laboratori delle varie discipline, 2 le palestre, 550 la dotazione di PC di ultima generazione. La strumentazione tecnica e informatica rappresenta il vero e proprio fiore all’occhiello dell’istituto
L’istituto è strutturalmente disposto su tre sedi vicine tra di loro e comprende il Liceo scientifico opzione scienze applicate e l’Istituto tecnico settore Tecnologico con quattro indirizzi: Chimica, Materiali e biotecnologie – Elettronica ed Elettrotecnica – Informatica e telecomunicazioni – Meccanica, Meccatronica ed Energia.
Da quest’anno per venire incontro alle esigenze del territorio e del mondo del lavoro che richiede sempre più tecnici specializzati da inserire immediatamente nel tessuto produttivo come pure innovativi ingegneri, sono state introdotte le due nuove articolazioni di Automazione e Meccatronica la prima riferita all’indirizzo di Elettronica ed elettrotecnica,la seconda riferita all’indirizzo di Meccanica, Meccatronica ed energia.
Il Pentasuglia si fregia di avere un Liceo scientifico opzione scienze applicate. Va subito chiarito che questo Liceo opera in Città dal 1995. Primo in ordine cronologico nella città di Matera, è caratterizzato da una lunga e preziosissima esperienza che si è raffinata negli anni: quella della didattica laboratoriale. La presenza di 28 laboratori in sede, le ore dedicate a discipline come Scienze della Terra, Biologia, Chimica, Fisica, Informatica, oltre che a costituire una teorica ossatura scientifica, si completano attraverso il quotidiano uso dei laboratori e della didattica laboratoriale condotta attraverso un esperto team di docenti.
Non dobbiamo però pensare che il Settore tecnologico e il Liceo operino come due entità separate: una realtà si avvale della professionalità, degli spazi e della strumentazione dell’altra, contribuendo in modo sinergico nella formazione dell’uomo del cittadino e del professionista.

Facebooktwitterlinkedinmail