Messaggio di pace nel Parlamento di Londra dell’associazione Percorsi

21 Giugno, 2014 16:10 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Nuova prestigiosa iniziativa promossa dall’Associazione Percorsi, quale segretariato della Dichiarazione di Bruxelles Pledge to Peace, presieduta da Piero Scutari: a Londra si è tenuto un incontro presso la sede del Parlamento Inglese. E’ stato deciso che nel giugno del 2015 si svolgerà a Mazara del Vallo una nuova edizione degli incontri internazionali sulla pace, con la Prem Rawat Foundation e l’associazione Percorsi. Sarà una edizione anche più importante di quella che si è tenuta nel 2011 e che ha visto un migliaio di giornalisti, operatori del volontariato, studiosi e accademici darsi appuntamento per discutere della cultura del rispetto, della solidarietà, della pace e della convivenza delle culture.

Mazara del Vallo – ha detto Scutari – è diventato un simbolo per l’intero Mezzogiorno d’Europa, un avamposto della questione più complessiva che riguarda l’immigrazione e l’accoglienza degli immigrati. Come ha sostenuto il sindaco di Mazara Nicola Cristaldi in questa parte estrema del nostro Paese si vive l’ambizione della nascita di una società multietnica, nella quale non avranno più senso nemmeno termini come tolleranza e integrazione. Se c’è tolleranza – ha affermato Cristaldi alle autorità parlamentari della Gran Bretagna –  vuol dire che c’è chi tollera e chi è tollerato e questa non è una condizione che contribuisce alla cultura del rispetto. La società multietnica è una società vocata alla pace e contribuisce all’ambizione della società multiculturale. E’ così che facciamo la nostra parte e così che piantiamo il nostro piccolo seme, piccolo ma coriaceo e testardo nella giusta misura.

“Mi auguro – aggiunge Scutari – che i partiti e le istituzioni diano seguito alla Dichiarazione di Bruxelles “Pledge to Peace”, l’ultimo progetto europeo presentato dal Senatore Colombo nel 2012. Vi si ritrova il pensiero centrale di Colombo: un’idea di Europa come luogo di pace e integrazione politica che pone al centro la persona e le sue aspirazioni. Un’iniziativa che attraverso il Premio “Emilio Colombo per l’Europa per la Pace”, ad essa associato, intende riconoscere il contributo di individui, entità e istituzioni in favore della pace e della coesione sociale in Europa. Il progetto a cui stiamo lavorando – sottolinea Scutari – è di promuovere un evento a cadenza annuale sul tema della pace e della dignità umana nelle sedi istituzionali e culturali dell’Italia e dell’Europa. Una pace intesa, non soltanto come condizione politica tra le nazioni, ma anche e soprattutto come bisogno, diritto e responsabilità individuali. Intendiamo dare attuazione alla dichiarazione di intenti volta a promuovere progetti di pace, convenzionalmente denominata “Pledge to Peace”: un progetto europeo volto a promuovere lo sviluppo e l’educazione alla pace per migliorare il benessere dei popoli. L’iniziativa, siglata dall’attuale Presidente vicario del Parlamento Europeo, Gianni Pittella, si propone di stimolare, attraverso la adesione alla Dichiarazione di Intenti, ogni tipo di iniziativa e di azione che siano indirizzate a favorire i processi di pace intesa nella sua più universale accezione”.

 “Percorsi” è l’Associazione si propone di portare il tema della pace e della dignità umana nelle sedi istituzionali e culturali dell’Italia e dell’Europa. Una pace intesa, non soltanto come condizione politica tra le nazioni, ma anche e soprattutto come bisogno, diritto e responsabilità individuali. Fanno parte di “Percorsi” rappresentanti delle istituzioni, della società civile e della cultura, parlamentari e ex parlamentari. L’Associazione, nata nel 2004 con il contributo del senatore Donato Scutari, quale socio fondatore, ha organizzato numerosi eventi e conferenze. Di particolare rilievo sono gli incontri a Palazzo Marini nella sala conferenze della Camera dei Deputati e presso il Senato della Repubblica a Palazzo Giustiniani, gli eventi organizzati in collaborazione con Amministrazioni regionali, provinciali e comunali a Palermo, Corleone, Agrigento, Mazara del Vallo, Potenza, Sondrio, Padova, Trieste. L’Associazione collabora attivamente con persone ed organizzazioni che possano offrire un contributo di eccellenza sui temi della pace e della dignità della persona, coordina e cura la segreteria della Dichiarazione di Bruxelles Pledge to Peace.

 

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.