Il “Carnevale a cavallo” ritorna a Matera domenica 23 febbraio. Ordinanza Comune di Matera per sosta e circolazione veicolare

21 Febbraio, 2020 15:46 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Domenica 23 febbraio 2020 alle ore 10 presso la chiesa San Paolo di Villalongosi riunirà il corteo carnevalesco “Carnevale a Cavallo” per sfilare tra le vie cittadine di Via Nazionale, Via Annunziatella, Via XX Settembre con arrivo in Piazza Vittorio Veneto. Ci sarà una sfilata dei cavalieri e delle maschere e di tanti gruppi spontanei che vorranno partecipare all’iniziativa per divertirsi in una camminata goliardica e di scattare una foto ai cavalli ornati a tema.
L’iniziativa del carnevale a cavallo è stata organizzata dalla associazione “Il Vento Barocco” patrocinata dall’amministrazione comunale di Matera.
“All’evento parteciperanno circa 30 Cavalieri – spiega Nunzio Morelli presidente della ASD il Vento Barocco – che grazie alla loro abilità di domatori ed amanti incondizionati dei propri cavalli, con costumi a maschera sfileranno in modo carnascialesca, il loro coraggio, la loro abilità e la loro maestria divertendosi e facendo divertire piccoli e grandi.
Non ci resta che assicurare al popolo materano che quest’anno il carnevale a cavallo ci sarà e vi aspettiamo numerosi”.

Ordinanza Dirigenziale del 21 febbraio 2020 per regolamentazione della sosta e della circolazione veicolare il giorno 23 Febbraio 2020 in occasione della 5^ edizione de “IL Carnevale a cavallo”.

Il dirigente
Premesso:
-che, nei prossimi giorni si svolgeranno le manifestazioni relative al carnevale 2020, con programma approvato a seguito di Deliberazione di Giunta Comunale n. 00041 del 14.02.2020;
-che con nota assunta al prot. gen. al n. 0014695/2020 del 18.02.2020, il Sig. Nunzio Morelli, presidente dell’A.S. D. “Il Vento Barocco”, ha avanzato istanza per autorizzazione all’uso delle strade interessate dal corteo carnevalesco, con sfilata di cavalli lungo le strade cittadine, che avrà luogo il prossimo 23 febbraio, in occasione della 5^ edizione de “Il carnevale a cavallo”;
Considerato che nell’istanza predetta si chiede la regolamentazione della circolazione veicolare nelle vie interessate allo svolgimento della sfilata in oggetto indicata, che avrà luogo nella giornata del 23.02.2020, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, secondo il seguente percorso:
Raduno e partenza: piazzale latistante la Chiesa di San Paolo in Via Don Luigi Sturzo, Via Nazionale, Via Annunziatella, Via XX Settembre, Piazza Vittorio Veneto -conclusione.
Considerata la necessità manifestata dal richiedente di effettuare esclusivamente la chiusura progressiva al traffico veicolare, onde consentire lo svolgimento dell’evento predetto in condizioni di sicurezza ed a garanzia della pubblica incolumità, senza peraltro far richiesta di interdizione totale della circolazione veicolare lungo il percorso della sfilata;
Tenuto conto delle esigenze della circolazione e le caratteristiche strutturali delle strade interessate al passaggio della sfilata per cui si rende necessario emanare un provvedimento che regolamenta la circolazione veicolare e nel contempo vietare la sosta in Via XX Settembre nel tratto compreso tra l’intersezione con Via Roma Sud e Via Lucana;
Visti gli artt. 5, 6 e 7 del C.d.S. emanato con D.Lgs n.285 del 30.04.1992 e ss.mm.e ii.;
Visto il Reg. di Esecuzione e di Attuazione del C.d.S. emanato con D.P.R. n. 495/92; Visto il D.Lgs. 18.08.2000 n. 267 (T.U.E.L.);
ordina per motivi di pubblica incolumità ed esigenze di sicurezza stradale:
v la Sospensione temporanea della circolazione veicolare nelle vie e nei tratti di strada interessati al passaggio della sfilata dei partecipanti alla 5^ edizione de “IL Carnevale a Cavallo” il giorno 23.02.2020 con obbligo a tutti i conducenti dei veicoli provenienti da strade o aree che intersecano ovvero che si immettono sulle strade interessate di arrestarsi prima di impegnarle, rispettando le segnalazioni manuali impartite dagli organi di polizia stradale preposti;
v L’istituzione temporanea del divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in Via XX Settembre, lato Sx del senso unico di marcia, tratto compreso tra Via Roma Sud e Via Lucana, il giorno 23 febbraio 2020 dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e comunque fino a cessato bisogno.
Sono esclusi dal presente provvedimento i mezzi utilizzati dagli organizzatori per la raccolta delle deiezioni degli animali, i mezzi di soccorso e delle forze di polizia.
Il personale della Polizia Locale, nonché gli organi di polizia stradale di cui all’art. 12 del C.d.S., compatibilmente con le altre esigenze istituzionali, ha facoltà di provvedere all’istituzione di ulteriori modifiche della circolazione stradale che verranno ritenute necessarie anche in variante alla presente ordinanza.
Gli organizzatori della manifestazione, a proprie spese, dovranno provvedere all’acquisizione delle autorizzazioni previste per legge nel rispetto delle prescrizioni imposte dagli organi di controllo, all’assunzioni di qualsiasi responsabilità riveniente dalla realizzazione della predetta iniziativa, tenendo sollevato ed indenne il Comune da ogni responsabilità civile e penale per danni diretti ed indiretti che possono comunque e a chiunque derivare in connessione e/o in dipendenza dell’iniziativa in argomento.
A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni si avverte che, avverso la presente ordinanza, in applicazione del Codice del processo amministrativo, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, al Tribunale amministrativo Regionale della Basilicata.
In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, potrà essere proposto ricorso, da chiunque abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle infrastrutture e Trasporti, secondo la procedura prevista dall’art.74 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 e successive modificazioni ed integrazioni.
A norma dell’art. 8 della Legge 241/1990, si rende noto che responsabile del procedimento è il Ten. Margherita BRADASCIO, del Settore Polizia Locale.
Gli Operatori del Servizio di Polizia Locale nonché degli altri Organi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del Nuovo Codice della Strada sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della presente ordinanza.
La presente ordinanza è valida ai soli fini della circolazione.
Responsabile del Procedimento Ten. Margherita Bradascio
Il dirigente Francesco Paolo Gravina
Comune di Matera lì, 21/02/2020

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.