Grest 2020, da San Costantino di Rivello messaggio di fiducia e solidarietà a professionisti in prima linea contro Coronavirus

12 Luglio, 2020 20:19 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Grest 2020, dalla terrazza sul mare di San Costatino di Rivello messaggio di fiducia e solidarietà a professionisti in prima linea contro Coronavirus. Di seguito la nota integrale.

L’emergenza Covid ha ridimensionato ma non ha fermato l’entusiasmo e la voglia di stare insieme dei giovanissimi ragazzi rivellesi che, anche in questo così particolare inizio d’estate, hanno partecipato al Grest 2020 (Gruppo Estivo).

Due settimane di giochi, amicizia, condivisione, preghiera e riflessione intorno alla parabola del “buon Samaritano”, tema scelto per questa edizione soprattutto in riferimento ai tanti eroi dei nostri giorni, ai medici e operatori sanitari e a tutti coloro che non si sono risparmiati mettendo a rischio la loro stessa vita, sempre in prima linea nella lotta al Covid-19.

La giornata conclusiva del Grest, resa possibile dallo sforzo straordinario degli organizzatori, delle istituzioni, delle famiglie, svoltasi in piena sicurezza e rispettando le restrizioni e le norme ancora in corso, ha visto anche la premiazione di un contest di pittura (organizzato dalla volontaria Menghina Calderaro): a decretare i giovani vincitori, alla presenza anche del consigliere comunale Marcello Magaldi, una giuria composta dal vicesindaco Gianmario Mazzilli, dalla signora Lucia Anania (gruppo “Le signore del Lago”), dalla prof.ssa Maria Carmela Palmieri (storica dell’arte) e dalla giornalista Rosalinda Ferrari.

Il Grest 2020, insomma, è stata una vera festa, durante la quale i circa 30 ragazzi di frazione Medichetta che hanno partecipato all’esperienza hanno avuto modo di tornare a incontrarsi, riappropriarsi della normalità e della propria identità con rinnovata forza, fiducia e speranza e con una nuova consapevolezza, come ha sottolineato nel suo intervento Don Mario Tempone, guida spirituale della Parrocchia di San Giuseppe e ideatore dell’evento.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.