Terza paginaFesta della mamma 2018, la poesia di Carlo Abbatino

13 Maggio, 2018 07:41 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Per celebrare la festa della mamma riportiamo di seguito la composizione poetica di Carlo Abbatino.
Festa della mamma 2018

Mamma, fantastico e superlativo
nome che chiamo ogni volta che
il mio pensiero cerca di trovare
l’ancora della salvezza del pensiero,
della mente nei momenti in cui
avverto il bisogno, la necessità di chiamarti.
Mamma nome dolce che aggrada
il cuore e lo fa pulsare ancora di più
colmandolo d’amore, di tenerezza
e di baci, bacini, bacetti, bacioni e sorrisi
che esplodono carichi di entusiasmo
per dirti ti voglio bene, che sento per te
l’immenso amore per la vita che mi hai dato
r che mi hai generato perché
la stessa potesse essere vissuta senza
tormenti, dolori, preoccupazioni.
È troppo poco dire ed esprimerti la gratitudine,
per avermi educato nell’amore della vita
e per la vita, di avermi stretto al petto
nel momento in cui ho pianto
per la tristezza e riso per la gioia.
Sei stata il mio angelo custode
e continui ad esserlo ancora
E, in questo giorno di maggio, mese delle rose,
tieni le braccia aperte
e stringimi come
un bambino, un fanciullo,
un ragazzo, un uomo.
Stringimi con tutta la forza che hai
Perché possa sentirmi coccolato e amato
e, con la testa sul tuo petto e vicino al cuore
possa dirti: Mamma ti voglio bene, ti amo
sei la più bella del mondo!!!

Carlo Abbatino

mamma

abbatino carlo

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.