Emergenza Coronavirus, appello dell’Associazione Unidea a fotografare luoghi chiusi o deserti: “Luoghi d’incontro. La forza della condivisione”

28 Ottobre, 2020 13:42 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Riportiamo di seguito l’Appello dell’Associazione Unidea: “Luoghi d’incontro. La forza della condivisione”. Di seguito la nota integrale.

Mai come adesso è fondamentale restare uniti e condividere nonché riscoprire quelli che sono stati e sono tuttora per noi i luoghi di Cultura, Condivisione e Trasmissione di Consapevolezza.

Crediamo sia necessario ricreare degli “spazi alternativi” di pratica e condivisione reale e virtuale, per non restare separati dal mondo e dai Luoghi per noi cari.

Per tali ragioni vorremmo lanciare un appello affinché sia possibile svelarci e conoscerci per non essere relegati al perenne isolamento di noi stessi, soprattutto durante questi tempi funesti, difficili e di confusione che stiamo vivendo.

Il nostro appello, pertanto, è quello di fotografare quei luoghi quali cinema, teatri, parchi, palestre, piazze, ormai chiusi o deserti. Affidandoci ai sentimenti che quell’immagine scattata provoca in noi, realizziamone una descrizione, in modo da far comprendere a chi ci è attorno, ciò che quel determinato luogo ha rappresentato o rappresenta per noi e quanto l’apertura dello stesso faccia bene alla nostra socialità e alla nostra serenità mentale e fisica.

Riscopriamo la socialità ed il confronto con l’altro ai tempi della pandemia.

Tagga la nostra pagina nella tua foto-descrizione ed inserisci come hashtag #piúviciniconunclick

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.