Conversazioni al tramonto, a Maratea la terza edizione

11 Agosto, 2020 19:56 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Anche quest’anno a Maratea si terrà la terza edizione del ciclo di incontri Conversazioni al tramonto, organizzato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata e dal Comune di Maratea, nel Giardino delle Arti del Convento dei Cappuccini, sede del centro operativo SABAP della cittadina tirrenica.
Si comincia giovedì 13 agosto 2020 alle 19, con il primo dei sei appuntamenti in programma fino al 4 settembre prossimo, la presentazione del volume Civiltà Appennino – l’Italia in verticale tra identità e rappresentazioni, scritto da Raffaele Nigro e Giuseppe Lupo, a cura della Fondazione Appennino, pubblicato lo scorso gennaio per Donzelli Editore di Roma.
All’incontro sono previsti i saluti del sindaco di Maratea, Daniele Stoppelli; del Soprintendente SABAP Basilicata, Francesco Canestrini; del già direttore generale del Ministero per i Beni Culturali e la Difesa del Suolo, Francesco Sisinni, del responsabile dell’Area funzionale archeologica SABAP di Maratea, Francesco Tarlano e del responsabile del Centro operativo SABAP di Maratea, Giuseppe Iannarella. Interverrà il direttore della Fondazione Appennino, Piero Lacorazza.
“Conversazioni al tramonto”, spiega il soprintendente Francesco Canestrini, “non solo arricchisce l’estate culturale di Maratea tenendo fede alla sua vivacità culturale e turistica, ma vuole offrire ai cittadini e ai viaggiatori un’occasione per volgere lo sguardo altrove: al pensiero, alla socialità e alla cultura”.
Gli altri incontri in calendario si terranno, tutti alle 19 nella splendida cornice del Giardino delle Arti del Convento dei Cappuccini, il 16, 18, 19 e 27 agosto e il 4 settembre 2020.
L’accesso sarà garantito ad un numero limitato di persone, previo utilizzo di mascherine e distanziamento sociale, nel rispetto delle disposizioni per la prevenzione del contagio da Covid-19.
.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.