“Beni Comuni e Amministrazione condivisa – la rete delle scuole aperte partecipate”, incontro online dell’Unibas Matera

21 Maggio, 2020 16:03 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Giovedì 21 maggio 2020 alle ore 17 nel Campus Unibuas di Matera per il ciclo di seminari “Rigenerare a Sud – Rigenerare il Sud” è in programma l’incontro “Beni Comuni e Amministrazione condivisa – la rete delle scuole aperte partecipate”.

Nell’ambito dei Seminari Rigenerare a Sud | Rigenerare il sud coordinati da Ina Macaione e Laura Pavia, per il Nature_CityLAB dell’Unibas, Pasquale Bonasora e Gianluca Cantisani, con la dirigente scolastica del Licei Classico “Duni” e Artistico “Levi” di Matera, Patrizia Di Franco, presenteranno un lavoro di ricerca di due realtà nazionali il Movimento di Volontariato Italiano e LabSUS e una realtà locale l’Associazione Genitori Scuola Di Donato di Roma. L’incontro è stato generativo ed ha permesso la messa in comune di punti di vista nazionali e locali che hanno bisogno delle visioni reciproche per comprendere il proprio percorso e trasformarlo in cambiamento. Il punto di partenza è la necessità di integrare la Visione istituzionale delle “scuole aperte” con quella sussidiaria della “partecipazione dei cittadini” alla gestione del bene comune scuola. Poiché è importante valorizzare la sussidiarietà in quanto forza riformatrice anche delle istituzioni si provano individuare i Modelli di Scuole Aperte Partecipate ed a raccontare alcune Esperienze che contengono esperimenti di cambiamento partiti dai cittadini attivi o proposti dalle istituzioni e la proposta per una campagna nazionale per le Scuole Aperte di rilancio permanente della ricerca e dell’azione sussidiaria.

Venerdì 22 maggio 2020 alle ore 17 nel Campus Unibas di Matera per il ciclo di seminari “Rigenerare a sud – Rigenerare il sud” è in programma l’incontro sul tema “Colore e identità: una tavolozza di luce e di pietra”.

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.