10 Dicembre, 2019 13:06 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Un riuscito connubio tra arte e moda la kermesse che lo scorso sabato ha animato a Senise il Complesso Monumentale di San Francesco. L’evento “Autunno d’autore” , voluto fortemente dal Commissario, Alberico Gentile, ed organizzato dall’associazione culturale “Il Girasole” ha portato sulla passerella, appositamente allestita nell’antico plesso, gli abiti di punta delle collezioni firmate dai grandi nomi dell’alta moda e dell’artigianato italiano. Abiti floreali ispirati ad una donna eterea e sofisticata, con un’allure anni 40, hanno impreziosito la collezione “Budoir” presentata sabato sera nella cittadina dal celebre stilista siciliano Koscanyo. Poi a sfilare sono state le creazioni orafe del maestro crotonese Gerardo Sacco, autore di opere che hanno contribuito ad “illuminare” i volti di star del calibro di Liz Taylor, Monica Bellucci ed Isabella Rossellini, ma anche Mel Gibson e Luciano Pavarotti. La serata, condotta dallo show man Francesco Capodacqua, è stata animata inoltre dall’esibizione noto ‘instant fashion’ Alfredo Nocera che ha realizzato dal vivo, con il solo ausilio di stoffe e spilli, abiti unici pronti a sfilare in passerella. E poi ancora alta moda a Senise con gli abiti “effimeri” del salentino Tommaso Filieri, creazioni uniche realizzate con antiche tecniche artigianali e d elementi decorativi di origine naturale. Non è mancato il momento dedicato alle spose dell’anno che verrà; in passerella sono così saliti gli abiti della collezione dell’’Atelier Do’’ della lucana Domenica Cozzi pensati per una donna innovativa ma allo stesso tempo romantica e sensuale. A concludere l’evento, un momento di riflessione sull’autismo proposto dall’associazione onlus “Lucanicom” che ha presentato i suoi progetto per l’inclusione dei soggetti autistici. “L’idea di questa manifestazione- hanno spiegato gli organizzatori – nasce da lontano, la prima edizione nel 2010 si svolse, infatti, a Roma nel meraviglioso scenario delle terme di Caracalla nella bellissima ‘Aranciera di san Sisto’, da un’intuizione di Pasquale Guidi . L’intenzione era quella di valorizzare e proporre al pubblico stilisti affermati ed emergenti, un’intuizione che ci premiò allora e che ci ha premiato anche qui a Senise”.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.