“Ambasciatori della fame” ricorda Monsignor Michael Argullo (Iacullo), amato sacerdote nel New Jersey: i suoi genitori erano nati a Muro Lucano

21 Ottobre, 2020 09:15 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

“Ambasciatori della fame” ricorda Monsignor Michael Argullo (Iacullo), amato sacerdote nel New Jersey: i suoi genitori erano nati a Muro Lucano in provincia di Potenza. Di seguito la nota integrale inviata dal presidente Geremia Mancini.

Monsignor Michael Argullo (in realtà il cognome era Iacullo) nacque a New York, nel “Bronx”, il 19 luglio 1908, da Andrea Antuono (trentottenne – figlio di Antonio e Rosa Cerone – morì nel 1952) e da Rosa Maria Giuseppa (quarantenne – figlia di Giuseppe e Brigida Lamorte – morì nel 1958). I suoi genitori, entrambi nati a Muro Lucano in provincia di Potenza, si era sposati nel loro comune il 9 novembre del 1890. Andrea e Rosa arrivarono negli Stati Uniti nel 1905. Sbarcarono ad “Ellis Island” dal piroscafo “Georgia”. Oltre a Michael arrivarono in casa Argullo (Iacullo) altri quattro figli: Mary, Joseph, Anthony e Bridget. Michael Argullo studiò, dal 1925 al 1931, al “St. Charles College” di Catonsville in Maryland; dal 1931 al 1937 all’ “Our Lady of Angels Seminary” di Niagara Falls nell Stato di New York. Il 13 marzo del 1937 fu ordinato sacerdote al “St. Mary Cathedral” di Trenton, nel New Jersey (dal vescovo Moses Kiley). Il suo primo incarico – come assistente parroco nella “Our Lady of Mount Carmel” a Camden nel New Jersey. Qui rimase per 25 anni, prima come viceparroco per nove anni, poi come parroco dal 1946 al 1962. Durante alcuni periodi della sua permanenza a Camden, servì come cappellano della protezione civile della città. Nel 1962, mons. Argullo divenne parroco della “Sacred Heart Church” di Vineland. Sempre a vinelad fu parroco della “St. Isidore Church”. Nel 1967 divenne parroco della “St. Paul’s Roman Catholic Church”di Stone Harbor, dove servì fino al 1974, anno in cui andò in pensione. Fu autorevole componente, per molti anni, del “Board of Diocesan Consultors” e del “Diocesan Tribunal”. Monsignor Michael Argullo favorì la nascita di mense per poveri, scuole, palestre e fu sempre molto legato alla comunità italo-americana. Membro dei Cavalieri di Colombo e dei Cavalieri di San Giorgio. Favorì il dialogo con comunità afro-americana. Monsignor Michael Argullo morì, il 20 febbraio del 1999, a Cherry Hill, Contea Bergen, in New Jersey.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.