- SassiLive - https://www.sassilive.it -

Il 16 ottobre a Matera spettacolo teatrale “Il Barbiere di Siviglia” per la rassegna “Basilicata Opere in Atto” de “La Camerata delle Arti”

Facebooktwitterlinkedinmail

Sabato 16 ottobre 2021 alle 21 all’Auditorium Gervasio per la rassegna Basilicata Opere in Atto è in programma lo spettacolo teatrale “Il Barbiere di Siviglia”.

Una apertura di stagione in grande stile, il 16 ottobre alle 21 all’Auditorium Gervasio con le pagine più belle de Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini. In scena Piero Cassano al pianoforte, Alessandro Muolo al flauto e Giuseppe Marcosano al fagotto. Irma Ciaramella dirige lo spettacolo interpretato da Federico Buttazzo nel ruolo del conte di Almavilla, Saverio Sangiacomo in quello di don Bartolo, Maria Saba Rizzi che sarà Rosina, Alberto Zanetti sarà Figaro, Gianluca Convertino nel ruolo di don Basilio e Maria Grazia Zingariello come voce narrante. “La stagione che abbiamo messo a punto – spiega Francesco Zingariello, direttore artistico del La Camerata delle Arti – rappresenta la summa dei concetti che muovono da sempre la nostra associazione e che si trasformano in produzioni e attività di formazione”.
La sera della prima, il 20 febbraio 1816, fischi e contestazioni accolsero la nuova opera di Gioachino Rossini, compositore pesarese appena ventitreenne: uno dei fiaschi più clamorosi nella storia del melodramma segnò il debutto del Barbiere di Siviglia, destinata a diventare ben presto una delle opere più celebri, citate, copiate, conosciute della storia. Oggi, 150 anni dopo la morte del suo compositore, il Barbiere è l’opera italiana più rappresentata in assoluto nei teatri di tutto il mondo.
A dispetto del disastroso esordio, infatti, già dall’indomani e per tutte le repliche successive, lo spettacolo ebbe una trionfale accoglienza di pubblico, che applaudì , parole dello stesso Rossini , “Con un fanatismo indicibile”. Simbolo della migliore tradizione dell’opera buffa italiana, con una musica che gratifica le voci e numerosi intermezzi comici, in una giusta mescolanza di realismo e ironia, la vicenda presenta una galleria di personaggi benissimo tratteggiati e capaci di parlare al pubblico di ogni età e di ogni nazione: dal conte d’Almaviva a don Bartolo e all’intraprendente Rosina. Su tutti, Figaro:esuberante, dinamico e immortale “factotum della città”. La messa in scena del nostro spettacolo è nel solco della tradizione con costumi di pregio e una regia molto dinamica. I cinque personaggi renderanno protagonisti il pubblico presente che vivrà in prima persona le emozioni e le vicissitudini di questo brillante lavoro operistico.
Le prenotazioni per lo spettacolo e la campagna abbonamenti sono ancora aperte.
L’accesso all’Auditorium sarà consentito solo ai possessori di green pass.

 

Facebooktwitterlinkedinmail