- SassiLive - https://www.sassilive.it -

Online su Youtube il videoclip di “La Tarantella di zio Nicola” del duo Francesco Loccisano-Marcello De Carolis

Facebooktwitterlinkedinmail

 

A partire da oggi è online il videoclip di “La tarantella di Zio Nicola” secondo estratto da “Venti”, primo lavoro discografico del duo di chitarra battente formato da Francesco Loccisano e da Marcello De Carolis: un brano tradizionale, rivisitato da F. Loccisano ed Eugenio Bennato in chiave solistica per chitarra battente, che rappresenta il simbolo di un’antica famiglia di liutai e di costruttori di chitarre battenti, i De Bonis di Bisignano (Cs).

“La Tarantella di zio Nicola” racchiude e racconta il Sud, unisce Calabria, Basilicata e Campania attraverso i suoni e la musica delle chitarre battenti del calabrese Francesco Loccisano (che originariamente ha arrangiato il brano con Eugenio Bennato) e del lucano Marcello De Carolis, e anche attraverso le immagini. Il nuovo video (regia di Vito D’Andrea), infatti, è stato girato in Basilicata nel comune di Guardia Perticara in provincia di Potenza, uno dei borghi più belli d’Italia e segue video di “Danza Ionia” (guarda video), primo brano estratto, girato in Calabria al Castello di San Fili a Stignano, luogo di forte interesse storico che si trova nei pressi delle sponde di Riace (RC), rinomato luogo di ritrovamenti archeologici ma, ad oggi, agli onori della cronaca per essere una porta del Mediterraneo, crocevia di culture, accarezzato dai venti che portano respiro per una nuova umanità.

 

“Venti”, già disponibile in formato fisico, vinile e cd (ascolta qui), è un disco di brani di Francesco Loccisano rielaborati e riarrangiati accuratamente con Marcello De Carolis per duo di chitarra battente: “Un nuovo progetto discografico che rappresenta per noi l’avanguardia della chitarra battente con cui scoprire nuove frontiere di dialogo chitarristico che partono dal nostro territorio per arrivare a tutto il mondo grazie all’ampia escursione dinamica e ad una mescolanza di suono meridionale, poesia, composizione e contemporaneità.”

 

L’etichetta discografica del disco, composta da dieci brani, è ItalySona (edizioni Marasco/FINGERPICKINGNET) in collaborazione con Calabria Sona. L’album è stato registrato presso l’Arango Sonic Studio – Focà, Caulonia – Rc; la produzione artistica è di Stefano Simonetta – Mujura, artista eclettico, produttore di esperienza oltre che bassista e collaboratore di Eugenio Bennato; la produzione esecutiva è di Giuseppe Marasco – Italysona. Il mix e mastering sono a cura degli stessi Francesco Loccisano e Marcello De Carolis.

 

Brevi note biografiche.

Francesco Loccisano e Marcello De Carolis raccontano come non esista un momento preciso in cui è iniziata la loro collaborazione, ma da subito si è creato uno scambio con un solo proposito, l’arte della chitarra battente: “all’inizio sembrava impossibile far dialogare due strumenti solisti, ma il suono ha preso subito forma ed unicità nel momento in cui la creatività e l’espressione sono diventate complici.” Il duo ha in attivo la pubblicazione di “La chitarra battente – Metodo base” edito da fingerpicking.net. Di recente si sono esibiti in numerosi festival tra cui XXXVI Festival internazionale della chitarra di Lagonegro (Pz), Alica Festival, Conservatorio di Musica F. Cilea di Reggio Calabria, VII Festival del Mandolino di Avigliano (Pz).

Francesco Loccisano: nel 2005 entra a far parte dei Taranta Power di Eugenio Bennato, collabora con V. Capossela, Gianna Nannini e tanti altri. Nel 2010, pubblica il suo primo album da solista, “Battente Italiana”, nel 2013 “Mastrìa” e nel 2017 “Solstizio”. Nel 2015 pubblica il primo metodo per chitarra battente con l’etichetta fingerpicking.net. La collaborazione con il regista spagnolo Carlos Saura per il docu-film “La Jota”, consacra Loccisano come virtuoso della chitarra battente sul panorama internazionale. Attualmente è il docente della cattedra di chitarra battente presso il conservatorio “PI Tchaikovsky” di Nocera Terinese (CZ).

Marcello De Carolis si diploma in chitarra classica al conservatorio G. da Venosa di Potenza nel 2012 con il massimo dei voti e lode. Frequenta numerosi corsi e masterclass tenute da diversi maestri tra cui: Angelo Gilardino, Luca Fabrizio, Roland Dyens, Leo Brower, Aniello Desiderio. Intraprende lo studio della chitarra battente con il maestro Francesco Loccisano. Nel 2015 fonda, insieme al maestro Luca Fabrizio, il duo “Cordaminazioni” in cui suona la Chitarra Classica e la Chitarra Battente e con il quale ha inciso il disco omonimo. Nel 2017 il maestro Angelo Gilardino dedica a lui e al maestro Luca Fabrizio la composizione “Albero Solitario” per chitarra battente e chitarra classica e nel 2018 il “concerto di Matera” per chitarra battente e 10 strumenti. Entrambi i brani sono stati incisi da De Carolis e saranno pubblicati a gennaio 2021 con l’etichetta Da Vinci Classics nel suo prossimo disco da solista “The Ecleting Beating – Contemporary music for chitarra battente”.

 



 

Facebooktwitterlinkedinmail